Post

Post in evidenza

Corte UE condanna Italia per discariche

Immagine
La Corte di giustizia europea ha condannato l’Italia per non aver adeguato 44 discariche secondo quanto disposto dalla direttiva del 1999, entro la scadenza fissata dalla Commissione, ovvero il 19 ottobre del 2015. L’Italia era stata deferita alla Corte UE dalla Commissione Europea nel 2017 per la mancata bonifica o chiusura di 44 discariche che costituiscono un grave rischio per la salute umana e l’ambiente.

Senegalese dirotta autobus a Milano

Immagine
Tragedia sfiorata a Milano. Un’autista di origine senegalese ha dirottato un autobus di studenti a San Donato Milanese. Voleva compiere una strage a Linate. L’aspirante terrorista ha sequestrato i suoi 51 passeggeri, ragazzi di una scuola in gita, e lo ha poi incendiato, sulla strada provinciale 44 Paullese a Pantigliate(MI). Dalle prime ricostruzioni l’immigrato, prima di incendiare il bus, avrebbe gridato: “Lo faccio per i migranti, basta morti nel Mediterraneo”.

Fermato e denunciato un ecocriminale a Scampia

Immagine
Ieri(19 marzo) è stata intitola una strada di Scampia a Suor Maria delle Suore della Provvidenza. Il tratto di strada si trova tra viale della Resistenza e via Galileo Galilei. Alla cerimonia sono interventi il sindaco di Napoli Luigi De Magistris e l’assessore alla Toponomastica Alessandra Clemente. A pochi metri di distanza c’era una bella discarica abusiva.

De Magistris vuole accogliere migranti della nave Mare Jonio

Immagine
Tre mesi dopo il “casoSea Watch 3, un’altra nave di un’organizzazione non governativa(ONG) non riesce a trovare un porto di approdo in Unione Europea. La Mare Jonio ha raccolto 49 migranti al largo della Libia ed era pronta a “scaricarli” in Italia. E’ arrivato il no del ministro dell’Interno Matteo Salvini. L’imbarcazione dell’Ong Mediterranea Saving Humans è giunta a Lampedusa.

16,2 miliardi da lotta a evasione fiscale nel 2018

Immagine
Nel 2018, la lotta all’evasione fiscale ha fruttato 16,2 miliardi di euro, l'11% in più rispetto al 2017(14,5 miliardi). Lo annuncia l’Agenzia delle Entrate. Si tratta di somme effettivamente incassate tramite versamenti diretti(+10%), lettere per la compliance(+38%) e ruoli(+4%). Sono invece in calo le entrate da misure straordinarie, come la definizione delle liti fiscali(-87%), la rottamazione(-41%), la “voluntary disclosure”(-25%), per un incasso di 3 miliardi di euro. Complessivamente, quindi, il dato ammonta a 19,2 miliardi di euro contro i 20 miliardi del 2017.

Ex scuola Salvo D’Acquisto è un rudere

Immagine
Nella zona di nord di Napoli ci sono diverse scuole che stanno diventando dei ruderi abbandonati. Appena si entra nell’ex scuola Salvo D’Acquisto a Miano si ha l’impressione di essere in una zona di guerra. Realizzata verso la fine degli anni ‘60, il complesso scolastico ha svolto proficuamente negli anni la formazione giovanile, attraverso un corpo docenti dotato di elevata professionalità e lungimiranza, tali da essere oggi d’esempio per come andrebbe organizzata la didattica in una scuola media.

Cimitero di Miano tra degrado e un albero caduto

Immagine
A Napoli nemmeno i morti riposano in pace. Sembra una barzelletta e invece è la cruda e dura realtà. Il 23 febbraio scorso un albero è caduto sulle tombe e una cappella all’interno del Cimitero di Miano. E tra i monumenti disintegrati c’è anche quello di Giuseppina Bianco, vittima probabilmente dell’unica “marocchinata” a sud della linea Gustav. Un’oltraggio alla memoria di questa povera ragazza e degli altri defunti.