Post

Post in evidenza

Sassari Primo rimosso dalla rada del porto di Baia

Immagine
La spiaggia del castello di Baia è un posto incantevole a cui si può accedere solo via mare. Chi ha visitato quel luogo, avrà notato una nave mercantile nella rada del porto di Baia a circa un miglio dalla spiaggia. Il relitto si chiama Sassari Primo ed è stato immatricolato in Sardegna. Nel 1985 fu sottoposta a fermo giudiziario per contrabbando di sigarette e confinata nel tratto marino antistante il Castello Aragonese di Baia. Da allora interminabili procedure burocratiche ne hanno reso impossibile la rimozione. Trentatré anni dopo sono iniziati i lavori di rimozione, demolizione e smaltimento della Sassari Primo.

Mimmo Lucano si difende citando il nazismo

Immagine
La Rai è diventato il palcoscenico per la difesa di Mimmo Lucano, il sindaco “sospeso” di Riacearrestato il 2 ottobre 2018 per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. L’uomo è accusato di aver organizzato matrimoni combinati tra uomini anziani riacesi e donne straniere per favorire illecitamente la permanenza. Lo scorso 16 ottobre, il tribunale del riesame ha revocato la misura degli arresti domiciliari sostituendola con il divieto di dimora a Riace. Mimmo Lucano non ha perso tempo e si è subito presentato da Fabio Fazio a “Che Tempo che Fa”.

Afro-Napoli ha svincolato tutte le calciatrici

Immagine
Si chiude nel peggiore dei modi il “caso” di Titty Astarita, la calciatrice dell’Afro-Napoli esclusa per motivi politici. Ieri(19 ottobre), c’è stato un incontro presso il comitato regionale della FIGC e della Lega Nazionale Dilettanti in cui le parti hanno trovato una soluzione che non cancella la pessima figura fatta dalla società. L’Afro-Napoli ha accolto la richiesta di svincolare l’ex capitano Astarita e l’intero gruppo delle partecipanti al campionato di calcio a 11 femminile.

Moody’s taglia rating Italia a Baa3

Immagine
L’agenzia statunitense Moody’s ha abbassato il rating dell’Italia da Baa2 a Baa3, con outlook stabile. La decisione di tagliare il rating al nostro Paese è legata a un “cambio concreto della strategia di bilancio, con un deficit significativamente più elevato rispetto alle attese”. Moody’s aveva iniziato il suo check up sulla situazione italiana il 25 maggio 2018, due mesi e mezzo dopo le elezioni.

La tariffa unica per l’assicurazione RC auto

Immagine
Le tariffe dell’assicurazione RC auto non sono identiche in tutto le zone d’Italia, ma variano in base alla regione di residenza. I più penalizzati sono i residenti nelle province del Mezzogiorno. In Campania si paga in media 941 euro all’anno per assicurare la propria automobile, mentre in Friuli Venezia Giulia bastano solo 188 euro. Una differenza di 753 euro, non giustificabile dalle “presunte” truffe fatte nel Sud Italia. Il Movimento 5 Stelle vuole abolire questa discriminazione con l’introduzione della tariffa unica per l’assicurazione RC auto.

Muro del bosco di Capodimonte a rischio crollo

Immagine
Il muro storico del bosco di Capodimonte è a rischio di crollo a causa di una perdita d’acqua. A segnalare il pericolo è Alfredo Di Domenico, noto come Bukaman. La parete pericolante è situata vicino all’incrocio tra via Miano e via Capodimonte, quindi rappresenta un serio pericolo per automobilisti e pedoni. Già in passato la parete del bosco di Capodimonte è stata protagonista di questo stesso disagio. Nel marzo 2015 furono installati dei bruttissimi barbacani per la salvaguardia della pubblica incolumità. Le strutture di sostegno ridussero la carreggiata e provocarono gravi conseguenze sulla viabilità del traffico.

La Terra dei Fuochi è arrivata a Milano

Immagine
Un incendio di vaste dimensioni è scoppiato il 14 ottobre 2018 a Bovisasca, nella zona Nord di Milano. Ha preso fuoco un capannone pieno di rifiuti e di plastiche che hanno sprigionato elevate quantità di diossina mettendo a rischio la salute dei cittadini. Sulle cause sono in corso accertamenti, ma il sospetto è che si tratti di rogo doloso come avviene nella Terra dei Fuochi.