Post

Post in evidenza

De Magistris vuole accogliere migranti della nave Mare Jonio

Immagine
Tre mesi dopo il “casoSea Watch 3, un’altra nave di un’organizzazione non governativa(ONG) non riesce a trovare un porto di approdo in Unione Europea. La Mare Jonio ha raccolto 49 migranti al largo della Libia ed era pronta a “scaricarli” in Italia. E’ arrivato il no del ministro dell’Interno Matteo Salvini. L’imbarcazione dell’Ong Mediterranea Saving Humans è giunta a Lampedusa.

16,2 miliardi da lotta a evasione fiscale nel 2018

Immagine
Nel 2018, la lotta all’evasione fiscale ha fruttato 16,2 miliardi di euro, l'11% in più rispetto al 2017(14,5 miliardi). Lo annuncia l’Agenzia delle Entrate. Si tratta di somme effettivamente incassate tramite versamenti diretti(+10%), lettere per la compliance(+38%) e ruoli(+4%). Sono invece in calo le entrate da misure straordinarie, come la definizione delle liti fiscali(-87%), la rottamazione(-41%), la “voluntary disclosure”(-25%), per un incasso di 3 miliardi di euro. Complessivamente, quindi, il dato ammonta a 19,2 miliardi di euro contro i 20 miliardi del 2017.

Ex scuola Salvo D’Acquisto è un rudere

Immagine
Nella zona di nord di Napoli ci sono diverse scuole che stanno diventando dei ruderi abbandonati. Appena si entra nell’ex scuola Salvo D’Acquisto a Miano si ha l’impressione di essere in una zona di guerra. Realizzata verso la fine degli anni ‘60, il complesso scolastico ha svolto proficuamente negli anni la formazione giovanile, attraverso un corpo docenti dotato di elevata professionalità e lungimiranza, tali da essere oggi d’esempio per come andrebbe organizzata la didattica in una scuola media.

Cimitero di Miano tra degrado e un albero caduto

Immagine
A Napoli nemmeno i morti riposano in pace. Sembra una barzelletta e invece è la cruda e dura realtà. Il 23 febbraio scorso un albero è caduto sulle tombe e una cappella all’interno del Cimitero di Miano. E tra i monumenti disintegrati c’è anche quello di Giuseppina Bianco, vittima probabilmente dell’unica “marocchinata” a sud della linea Gustav. Un’oltraggio alla memoria di questa povera ragazza e degli altri defunti.

Il caos dell’illuminazione votiva a Napoli

Immagine
La sentenza del Consiglio di Stato del 5 marzo 2019 ha fatto rimanere i cimiteri comunali senza una società che gestisce i servizi di illuminazione ambientale e votiva. Il Comune di Napoli provvederà ad indire una nuova gara per l’affidamento del servizio di illuminazione ad una nuova società. Passeranno mesi prima che tutti torni nella normalità e nel frattempo regna il caos.

Titoli di coda

Immagine
Titoli di coda” è un libro di Petros Markarīs e pubblicato da Bompiani. Lo scrittore è nato a Istanbul nel 1937. Di origini armene, dal 1964 si è stabilito ad Atene e nel 1974 ha ottenuto la cittadinanza greca. Ha collaborato con Theo Angelopoulos a diverse sceneggiature, tra cui “L’eternità e un giorno”, Palma d’Oro a Cannes nel 1998, e nel 2011 ha ricevuto il Premio Raymond Chandler del Noir in Festival. La celebrità di Petros Markarīs in Europa è soprattutto legata alla figura del commissario Kostas Charitos, definito dalla critica internazionale “il fratello greco di Maigret” e “il Montalbano di Atene”, per la vicinanza col personaggio di Andrea Camilleri, attivo come lui nell’area mediterranea.

Bankitalia: Debito pubblico a 2.358 miliardi. E’ record

Immagine
La Banca d’Italia ha diramato il supplemento al Bollettino di Finanza Pubblica. A gennaio 2019 il debito pubblico italiano si è attestato a 2.358 miliardi di euro, in aumento di 41,3 miliardi rispetto ai 2.316,7 di dicembre 2018. E’ il nuovo record storico. L’incremento del debito riflette l’aumento di 44 miliardi delle disponibilità liquide del Tesoro (a fine mese risultavano pari a 79,1 miliardi), solo in parte compensato dall’avanzo di cassa del mese(2,5 miliardi).