Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2009

La differenza tra una banconota di 500 lire e una da duemila lire

Immagine
Nella foto noterete due vecchie banconote degli anni ‘70: una da 500 lire e l’altra da 2 mila lire. Oltre alla differenza di valore, queste due banconote hanno un’altra differenza forse anche più significativa.

Marco Travaglio prosciolto

Immagine
Ieri(29 maggio), quasi tutti i media hanno insabbiato la notizia del proscioglimento di Marco Travaglio da un’accusa di diffamazione da parte dell’ex direttore di Rai 1 Fabrizio Del Noce.

I media cartacei e televisivi quando c’è una sentenza negativa ai danni di Travaglio subito la riportano in prima pagina. Questo per farvi capire come il controllo dei media è deleterio. Ma torniamo alla sentenza della Cassazione.

In un articolo pubblicato sull’Unità il 6 marzo 2007, Marco Travaglio e Antonio Padellaro si chiedevano quali fossero i motivi che avevano portato all’eliminazione del programma di Enzo Biagi, alla scelta del presentatore del Festival di Sanremo e allo spostamento a tarda serata del programma di Arbore. Del Noce aveva querelato i due perché sosteneva che in questo modo si sarebbe veicolato il messaggio che “il direttore di Raiuno si sarebbe posto al servizio di Mediaset”.

La Cassazione ha assolto Travaglio perché “i fatti riportati nella loro storicità sono veritieri”. Inoltr…

Il termovalorizzatore di Acerra non inquina?

Immagine
Il 26 marzo scorso, Silvio Berlusconi, Letizia Moratti e altri tipi in giacca e cravatta sono venuti ad Acerra per inaugurare il “famoso” termovalorizzatore. Alla “festicciola” hanno partecipato anche Antonio Bassolino e Rosa Russo Iervolino.

Durante la conferenza stampa i “due compari di merenda”, Berlusconi e Bassolino, hanno fatto la gara a chi “sparava” la baggianata più grande. Berlusconi disse che il termovalorizzatore avrebbe inquinato come 3 auto di media cilindrata. Bassolino, per non essere da meno, disse che il termovalorizzatore era meno inquinante di un passaggio a livello.

Lo scorso 23 maggio, l’Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale della Campania(ARPAC) ha rilevato che le emissioni di polvere sottili prodotte dal termovalorizzatore di Acerra hanno superato la soglia consentita dalla legge per 15 giorni dall’inizio dell’attività dell’impianto. Se ingrandite la foto potete leggere i dati rilevati il 15 maggio dall’ARPAC. Nell’aria c’erano 76,3 micron per metro cubo…

Il processo Bassolino

Immagine
Domani(27 maggio) alle ore 9.30 nell’aula bunker del carcere di Poggioreale ci sarà “l’ospite” Antonio Bassolino. Il presidente della Regione Campania non andrà a Poggioreale per una visita ufficiale, ma per l’udienza del processo “Bassolino – Impregilo” in cui è indagato.

Noemi Letizia è stata nominata

Immagine
In Italia in queste ultime settimane si sta diffondendo un nuovo reality. Tutti ormai sapete della visita a sorpresa di Silvio Berlusconi alla festa dei 18 anni di Noemi Letizia.

Quello che non sapete è la caccia allo scoop del secolo da parte di Conchita Sannino, ossia colei che ha fatto scoppiare questo scandalo. La giornalista di “La Repubblica” ha intervistato l'ex fidanzato di Barbie. Il tipo ha “nominato” Noemi, confermando che Berlusconi trattava Barbie come una figlia. Inoltre, ha detto che Noemi ha conosciuto il premier per caso. Infatti, sembrerebbe che il book di Noemi consegnato ad un'agenzia romana sia finito nelle mani di Emilio Fede. In seguito, il Direttore del TG4 durante una cena con Berlusconi avrebbe dimenticato il book sul tavolo. Lo “psicopapì” incuriosito dal book lo sfoglia e trova subito il numero di telefono di Barbie.

Non so voi, ma trovo questa storiella la più grossa baggianata ascoltata dalle mie orecchie. Ma non finisce qui. Il padre di Noemi non h…

Giudici comunisti?

Immagine
Dopo la condanna a Mills, Berlusconi è su tutte le furie. Prima tira in ballo i giudici comunisti(come fa Totò Riina), poi se la prende con i giornalisti.

Quello che è accaduto durante una conferenza di qualche giorno fa è a dir poco scandaloso. Una giornalista si permette di chiedere a Berlusconi se non sarebbe stato più semplice farsi processare. A questo punto Berlusconi da il meglio di se, prima si giustifica dicendo che con questi giudici non si può fare, poi dice “Non le rispondo più, perché lei ha una situazione pregiudiziale. E’ inutile che perdo tempo a risponderle. Basta. Mi fa infuriare questa cosa”. Ma vi rendete conto che pessimo esempio è quest’uomo?

Pensate a tutte le persone che sono in attesa di processo è sentono parlare in quel modo Berlusconi. Non so, pensate al boss degli scissionisti Amato che si rifiuta di farsi processare perché i giudici sono comunisti… Povera Italia.

La bellezza e l’inferno

Immagine
Dopo il “tour mondiale” che lo ha portato a parlare di “Gomorra” in tutti i posti del mondo, Roberto Saviano ha deciso che era ora di incassare altri quattrini facendo pubblicare alla Mondadori una raccolta di scritti e articoli apparsi sui media italiani e internazionali.

“La Bellezza e L’inferno”, così si chiamerà il libro, sarà in libreria da metà giugno. L’autore con questo libro cercherà di riproporre la sua storia nell’ambito letterario e della militanza antimafia. In pratica il libro sarà una sorte di autocelebrazione. Sulla scia dell’onda mediatica avuta da Saviano, la Mondadori cercherà di spellare ancor di più i lettori ignari.

Dopo il monologo di Saviano da Fabio Fazio, avevo previsto che l’autore di Gomorra e la Mondadori avessero approfittato di questa situazione per pubblicare un nuovo libro. Ho sbagliato il titolo, prevedevo “Le Mie Prigioni”, ma per il resto ci ho azzeccato. Alla fine, Saviano più che paladino della giustizia mi sembra un paladino della Mondadori(di Berl…

Storie da tossici

Immagine
Questa mattina mentre mi recavo a lavoro con il “famosissimo” autobus di linea “R5”, ho sentito la chiacchierata che hanno fatto tre persone sedute davanti a me.

Prima di iniziare, dovete sapere che la linea R5 parte da Piazza Garibaldi e arriva fino a Scampia. Sull’R5, al mattino viaggiano di solito persone che si recano al centro di Napoli per lavoro. Stamattina, però ho notato che c’erano anche dei “tossici di classe”(nel senso che non erano vestiti male e non erano puzzolenti). In particolare, mi ha colpito l’accento del nord di una donna che si è messa a parlare con un tizio. I due hanno intrattenuto un bel discorso.

Fra le tante cose “captate” dalle mie orecchie, ho sentito dire dalla donna che la droga a Scampia costa molto meno rispetto agli altri posti d’Italia. L’altro asserisce e aggiunge che a Scampia arrivano persone da svariati luoghi del paese solo per acquistare la “roba”. Inoltre, si vantava nel dire che aveva fatto da “cicerone” a due ragazze venute da Treviso. La donn…

Berlusconi assolto?

Immagine
Nei miei blog ho più volte parlato del potere che hanno i media(in particolare la TV) sulla massa. Basta poco per influenzare i telespettatori, una semplice sostituzione di una parola in un servizio per sconvolgere la verità e dare una falsa notizia.

Ieri(19 maggio), quelli di “Studio Aperto” hanno parlato della vicenda Millis per appena 5 secondi. Ascoltate con attenzione cosa dice il giornalista nel video riguardo alla sentenza del processo.

Credits: Maxso Magazine, Maxso's Blog.


Berlusconi nei guai

Immagine
A Silvio Berlusconi questo periodo pre elettorale non sta portando gran fortuna. Dopo la vicenda della "visita a sorpresa" napoletana, per il premier c'è un'altra tegola da superare. L'avvocato David Mills è stato condannato dai giudici milanesi ad una condanna di 4 anni e 6 mesi per aver dichiarato il falso con lo scopo di salvare Silvio Berlusconi.

La vicenda risale ad un fatto avvenuto nel 1997. Berlusconi, per non essere accusato di aver intascato proventi provenienti da fondi neri, avrebbe corrotto Millis intimandogli di non rilevare le informazioni su due società off-shore usate dalla Fininvest(l'attuale Mediaset). Per quel "silenzio", David Mills, avrebbe intascato 600 mila dollari nel 1997. Inoltre, i giudici hanno constatato che l'avvocato riceveve ingenti somme di denaro da Fininvest e Berlusconi già negli anni 1995 e 1996.

In una paese civile una persona come Silvio Berlusconi non avrebbe mai messo piede in Parlamento. Invece, in Itali…

Roberto Saviano parla della Spagna

Immagine
Nella tarda notte di sabato(16 maggio) è stato arrestato a Marbella in Spagna, il capo degli scissionisti Raffaele Amato. Il Boss era già stato arrestato nel 2005 ma fu scarcerato dal Tribunale del riesame per decorrenza dei termini di carcerazione ed aveva fatto nuovamente perdere le sue tracce.

Come per magia, appena si accenna alla faida di Scampia del 2004 compare Roberto Saviano. Non sapevo che lo scrittore di “Gomorra” avesse collaborato con le indagini. Addirittura si dice che abbia fatto parte della S.W.A.T. durante il blitz dell’arresto. Mah, sinceramente non capisco perché quest’uomo continui a fare pubblicità al suo libro editto dalla Mondadori(di Berlusconi). Pensasse a vigilare sugli uomini del Tribunale, perché ho la sensazione che il boss degli scissionisti venga scarcerato di nuovo, questa volta per mancanza di un paragrafo negli atti(come accadde per Vincenzo Di Lauro).


L'Italia agli ultimi posti anche nei salari

Immagine
Nei giorni scorsi “Freedom House” aveva retrocesso l'Italia a paese semi libero per l'informazione. Non bastasse ciò, l'Ocse ha rilasciato il rapporto sulla tassazione sui salari aggiornato al 2008 e le cose per l'Italia non vanno tanto bene.

Dal rapporto si evince che i lavoratori italiani hanno gli stipendi più bassi tra i Paesi Ocse. Uno italiano ogni anno si porta a casa un salario netto di 21.374 dollari, questo fa in modo che l'Italia si piazzi solo al 23esimo posto nella classifica dei 30 paesi dell'organizzazione di Parigi. Oltre alla Gran Bretagna, Stati Uniti, Germania e Francia, gli stipendi sono migliori dei nostri anche in Spagna e Grecia.

Questa “speciale” classifica tiene conto del salario netto annuale di un lavoratore senza carichi di famiglia ed è calcolato in dollari a parità di potere d'acquisto. Per capire come stiamo messi male, basti pensare che un italiano guadagna il 17% in meno rispetto alla media Ocse.

Poi ci sorprendiamo se molti it…

La libertà di stampa secondo Elvira Savino

Immagine
Il 30 aprile scorso “Freedom House”, l'organizzazione fondata da Eleanor Roosevelt, ha classificato l’Italia paese semilibero per l’informazione. Per capire in che situazione stiamo, basta vedere chi c’è dietro di noi. Infatti, l’Italia è davanti a paesi come la Corea del nord, Turkmenistan, Birmania, Libia e Eritrea.

Nel programma “Tetris” in onda su “La 7”, la “topolona” Elvira Savino(PDL) ha cercato di dare una spiegazione a questo risultato pessimo. Guardate il video e capirete che razza di “pucchiacche” stanno in parlamento a nostre spese. Berlusconi piazza e noi paghiamo. Nel video noterete anche gli ottimi interventi fatti da Beatrice Borromeo e Luigi De Magistris. L'ex magistrato, ora nelle liste dell'europee con l'IDV, ha parlato della censura fatta dalla stampa italiano e dai media in generale.

Una giornata di ordinaria follia a Napoli

Immagine
Nella foto potete “ammirare” un autobus in fiamme. Purtroppo, non è un’immagine presa da una zona di guerra.

Oggi(15 maggio), a Napoli quattro persone incappucciate hanno sequestrato un autobus fermo al capolinea di Piazza Carlo III e, dopo aver fatto scendere i passeggeri, i teppisti(?) hanno deciso di dar fuoco al mezzo una volta cosparso di benzina. Nel momento in cui scrivo, le indagini sono ancora ad un punto morto. Gli inquirenti pensano che gli autori dell’atto di teppismo siano dei disoccupati.

Non bastasse ciò, quasi in contemporanea un gruppo di disoccupati ha fatto irruzione nella sede del coordinamento regionale del PDL in Piazza Bovio. Guarda caso, questa volta la polizia è subito intervenuta fermando gli 8 senzalavoro.

Per quanto mi riguarda penso che il primo caso(quello dell’autobus in fiamme) sia il più grave va assolutamente condannato. Gli inquirenti devono trovare al più presto i responsabili, perché devono risarcire la società per il danno che hanno causato. Per colp…

A Salerno le mucche pascolano sopra una discarica

Immagine
Stamattina(14 maggio), leggendo la versione online de “Il Mattino”, ho notato una foto molto strana. Un lettore passando sull’autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria si è accorto che tra Eboli e Sicignano delle mucche pascolavano su un terreno sottostante la discarica di Campagna ed ha scattato una foto per “documentare l’evento”. Il lettore si chiede se questa situazione è una cosa sicura per la nostra salute e per quelle delle mucche.

Ad intuito credo che una cosa del genere sia assolutamente dannosa per il tutto il settore alimentare, specialmente se in quella discarica ci sono dei rifiuti tossici(cosa molto probabile in Campania). Per tutti quello che credono alle frottole di Berlusconi sulla risoluzione del problema rifiuti, vi consiglio di guardare il video per vedere cosa c’è nei “regi lagni” o in prossimità.

Il Senato approva il ritorno al nucleare

Immagine
Ieri(12 maggio), mentre in Italia i giornali parlavano delle foto ritoccate della “pupa” di Berlusconi, il Senato dava il via libera al ritorno del nucleare in Italia. Con 142 favorevoli(PDL e Udc) e 105 contrari(PD e Idv) sono stati approvati gli articoli 14-15-16 del disegno di legge “Sviluppo e energia”, che prevede, tra l’altro, il potere sostitutivo dello Stato sugli enti locali in caso di mancato accordo sulla localizzazione delle future centrali.

Nel lontano 8 novembre del 1987 gli italiani in un referendum sancirono la fine del nucleare in Italia. Nonostante ciò, il governo ha deciso in modo dittatoriale il ritorno a questa fonte di energia pericolosa. Innanzitutto bisogna sapere che le scorie radioattive prodotte dalle centrali italiane fino al 1987 non hanno una collocazione sicura e fino a questo momento ancora non è stato trovato un sito dove versare queste scorie. Se non risolve questo problema come si può pensare il ritorno al nucleare?

Il vero problema è che l’Italia è un…

La pittima Grillo

Immagine
Ieri(11 maggio), Beppe Grillo si è messo davanti al Parlamento a fare la pittima. In passato la pittima era un uomo vestito di rosso che seguiva quelli che dovevano i soldi a delle persone e suggeriva ai debitori di saldare al più presto il debito con il creditore.

Il comico genovese ha fatto questa singolare protesta per ricordare ai debitori(i parlamentari) che hanno un credito da restituire agli elettori. In uno scantinato ci sono le 350 mila firme raccolte durante il “V-Day”, che prendono la polvere senza essere prese in considerazione. Per chi non si ricordasse in quel referendum si è votato per questi punti:

1) Per mandar via i pregiudicati e i condannati in via definitiva in Parlamento 2) Due legislature e poi a casa! Due legislature sono otto o dieci anni.
3) Reintrodurre il voto di preferenza.

Patente elettorale?

Immagine
Tra poco meno di un mese ci saranno le elezioni europee. Nei giorni scorsi, sono uscite le liste degli aspiranti europarlamentari. Dopo lo sfogo della Lario, molte ex carcerate e veline sono state tagliate fuori.
Ciò nonostante, nelle liste noterete una gran quantità di stranezze. Nel PDL, oltre alla bella Barbara Matera, ci saranno Borghezio, Barani e Mastella. Borghezio è quello che va sui treni a disinfettare le carrozze dal "virus extracomunitario". Barani è quello che in passato ha inaugurato Piazza Martiri di Tangentopoli, dove per martiri si intendono quelli che rubavano ossia i politici. Nelle liste non voglio nemmeno menzionare quei candidati che sono stati condannati o sono in attesa di giudizio. Mi domando, ma chi andrà a votare sa queste cose?In passato ho visto delle persone moribonde che andavano a votare solo per fare un piacere al figlio o al nipote plagiato dalle baggianate professate dalla TV. Claudio Messora, per risolvere questo problema di ignoranza polit…

21 dicembre 2012

Immagine
Il 21 dicembre 2012 dovrebbe essere una data importante per il nostro pianeta, almeno secondo la civiltà dei Maya. I Maya avevano un calendario basato su venticinque diversi cicli. Il ciclo maggiore(Lungo computo) dura 1.872.000 giorni(circa 5.125 anni). Il 21 dicembre del 2012 si verificherà la fine della cosiddetta “quarta era”. Ma cosa significa questa specie di profezia?

I sostenitori del movimento “New Age” pensano che in questa data si verificherà la fine del mondo, altri pensano che potrebbe cambiare il nostro modo di vivere. Se volete approfondire l'argomento sui Maya e la data in questione, vi consiglio di leggere la pagina di Wikipedia. Sarà un caso, ma proprio oggi(10 maggio) leggevo su “La Repubblica.it” un articolo in cui si evince che nel 2012, secondo la NASA, potrebbe verificarsi una tempesta solare che spegnerà i circuiti elettrici e bloccherà satelliti e telefonini. Questo significa, che la Terra potrebbe ritrovarsi per alcune ore senza elettricità. Tradotto, ci s…

Noemi Letizia diventa una diva

Immagine
La napoletana Noemi Letizia sta diventando una vera e propria star internazionale. Tutto questo grazie ad un’intervista in cui dichiarava di chiamare “papì” Silvio Berlusconi.

In Italia, la 18enne preferisce non farsi intervistare da quelli di “AnnoZero”, facendo la presunta vip. Invece, quando è venuto il “Times” la tipa ha subito aperto bocca, insieme ai genitori, rispondendo alle domande. La cosa che mi lascia più perplesso è che la tipa subito chiarisce che il suo vero padre è quello che le siede accanto. Ma non finisce qui, perché la Barbie dichiara che Berlusconi è un uomo del popolo ed è vicino alla gente. La tipa domanda “Cosa è un leader se non prende un caffè con la gente comune, se non parla con il macellaio o con il negoziante?”

Stranamente Berlusconi non è mai venuto a prendere un caffè nel bar del quartiere dove risiedo, ma forse sarà perché dove abito non è una zona vip, anche se vengono molti vip a rifornirsi…


Ecocriminali assassini al lavoro

Immagine
I ragazzi dell’associazione umana Onlus di Poggiomarino hanno girato un video in cui si notano degli ecocriminali che scaricano e bruciano dei rifiuti speciali in una terra.
Purtroppo questo non è un caso isolato. “La Terra Dei Fuochi” ha più volte denunciato questi continui roghi che si verificano nell’hinterland napoletano, ma per il momento le istituzioni locali e la magistratura non hanno mosso un dito per risolvere questa situazione incresciosa. Il gestore de “La Terra Dei Fuochi”, propone di aiutare queste “bestie umane” affinché non facciano questo lavoro sporco e dannoso per la salute di noi tutti. Una domanda sorge spontanea, ma lo Stato dov’è?

L'intervista a Noemi Letizia

Immagine
L’Italia da un po’ di tempo è diventato un paese molto strano. E’ di pochi giorni fa la notizia che l’Italia è stato declassato a paese “parzialmente libero” da “Freedom House”. Fino a poche settimane fa, su tutti i media si parlava del terremoto in Abruzzo, poi improvvisamente questo emergenza sembra svanita.
Negli ultimi giorni i media si sono occupati di Noemi Letizia, la 18enne napoletana che chiama “papì” Silvio Berlusconi. Il premier ha più volte detto che non conosceva questa ragazzina, ma ad “AnnoZero” è stato trasmesso un video in cui viene simulata l’intervista che la tipa ha rilasciato al “Corriere Del Mezzogiorno”.Dall’intervista si intuisce che Berlusconi conosceva benissimo la napoletana. Ogni anno Noemi riceveva dal premier qualche regalo e la riempiva di attenzioni. Una cosa è chiara, la ragazzina ha capito tutto della vita. Infatti, dice che coglierà qualunque opportunità a 360 gradi(anche a 90?) pur di diventare una showgirl o (peggio) un politico. Tanto ci penserà “p…

L'apartheid firmato Lega

Immagine
Quelli della Lega Nord non dormono la notte pur di studiare nuove proposte per migliorare il nostro paese.

Nei giorni scorsi, il deputato della Lega, Matteo Salvini, salendo su un tram ha constatato che tutti i posti a sedere erano occupati da viaggiatori non milanesi. Ritornando a casa, il leghista non è riuscito a superare il trauma. Così si è messo a pensare e frugando nel suo cervello gli è venuta fuori una proposta molto particolare.

Se prima i posti in tram o in metro erano riservati alle donne, agli anziani o agli invalidi, oggi secondo il leghista, le carrozze della metropolitana dovrebbero essere riservati “per soli milanesi”. Ma così questa proposta potrebbe sembrare troppo restrittiva. Ecco spiegato perché la candidata al consiglio provinciale di Milano, Raffaella Piccinini, propone “vagoni solo per extracomunitari”. Cioè si passa dall'apartheid “made in Milano” all'apartheid “made in Italy”.

Non so voi, ma a me sembra che questo paese stia regredendo invece progredire…

Berlusconi e le finlandesi

Immagine
In questi ultimi giorni, Berlusconi sta facendo di tutto per aumentare lo "sgradimento" agli occhi degli europei.
Oggi(6 maggio), i vari TG hanno trasmesso un estratto di un'intervista fatta al premier, in cui Berlusconi afferma che quando è stato in Finlandia lo hanno portato a visitare una Chiesa del '700 fatta di legno. Secondo il suo credo, una Chiesa del genere in Italia sarebbe stata già “cancellata”. Ma non finisce qui, perchè il premier per smorzare i toni e non farsi odiare dai finlandesi, ha detto “amo le finlandesi” aggiungendo “purché abbiano più di 18 anni”. Ma questo ci prende per i fondelli?PS: Berlusconi ha detto che ha realizzato il sogno del suo "amico" Craxi.

Un malato?

Immagine
In questi giorni in Italia tutti i media si sono fossilizzati sulla fiction "Casa Berlusconi". Tutto è nato dalla presenza del onnipresente "Signor Wolf" alla festa di una 18enne napoletana. La "Barbie bionda" ha destato scandalo perché ha chiamato "papì"(ma forse lo doveva chiamare "bisnonnì") il Berlusca. La Lario, moglie di Berlusconi, non ci ha visto più ed ha subito chiesto il divorzio dicendo tra l'altro che il premier è malato. Da tutto questa storia si è capito che uno tra i due è sicuramente malato. La moglie fa delle insinuazioni ben precise(siamo al limite della pedofilia), quindi o lei è diventata matta o abbiamo un premier con dei seri problemi. Tirate voi le conclusioni su questa vicenda...
Ieri(5 maggio), Berlusconi è stato ospite del suo "vassallo" Bruno Vespa a "Porta a Porta", dove come al solito ha professato una quantità indefinita di baggianate senza contraddittorio. Ha parlato anche dell'…

Il terrore internet

Immagine
Negli ultimi mesi i politici, soprattutto quelli del governo Berlusconi, stanno cercando in tutti i modi di limitare la libertà su internet.

Il “trasformista” Luca Barbareschi in passato ha associato uno che scarica mp3 dal p2p ad un pedofilo, mentre Grabiella Carlucci, quella che in un'intervista dichiarò di lavorare come una cameriera, ha scritto una legge(su un PC di un discografico) per sanzionare i pirati della rete. Ma non è solo il p2p il bersaglio di questi politicanti, perchè da un po' di tempo è allo studio un disegno di legge che che mira a proibire l'anonimato in rete e a limitare il mondo dei blog.

Per attuare i loro squallidi progetti, questi stanno diffondendo false informazioni che incutono timore. Secondo loro, sul web ci sono solo pedofili, spacciatori, camorristi e delinquenti. Sentite cosa dice l'onorevole Carlucci al convegno sulla libertà in rete organizzato da Altroconsumo. Ci rendiamo conto da chi siamo rappresentati in Parlamento?

Il vero inceneritore di Napoli

Immagine
Nel post "Il mistero dell'inceneritore di Acerra", vi ho parlato di un termovalorizzatore "ornamentale" in rodaggio ma non ancora funzionante al 100%.

Questo volta ho voglia di parlarvi di qualcosa che funziona a pieno regime tutti i giorni nella zona nord di Napoli. Grazie al contributo video de "La Terra Dei Fuochi" è possibile vedere come funziona un inceneritore a pieno regime. A differenza di quello di Acerra, questo termovalorizzatore a cielo aperto è in funzione da diversi anni. In questo inceneritore, gestito dagli zingari, si brucia di tutto, dai pneumatici alle bambole di plastica. Immaginate da soli le conseguenze per la salute dei cittadini.
Nonostante questo problema sia stato denunciato più volte, la soluzione ancora non è stata trovata. Nel video ascolterete delle cose allucinanti. La più eclatante è che i vigili del fuoco non possono intervenire per spegnere gli incendi, perché altrimenti vengono malmenati dagli zingari. Siamo alla folli…

Un giornalista italiano ha vinto il “Premio per la libertà di stampa”

Immagine
Un giornalista italiano ha ricevuto a Berlino il “Premio per la libertà di stampa”. Prima di dirvi quale giornalista ha vinto il premio(anche se è abbastanza facile indovinare), voglio fare una sorte di gioco ad esclusione.

Non so, il vincitore potrebbe essere il giornalista(?) Filippo Facci, uno che invece di informare ci racconta delle presunte pubblicità hard nei blog “fake” di Grillo e Travaglio. Escludiamo a priori senza indagare ulteriormente. Potrebbe essere Emilio Fede, un direttore di un telegiornale che va in onda su una rete abusiva. Intollerabile per la parola libertà. Uno che ha tutte le caratteristiche per vincere questo premio, se fosse assegnato in Italia, potrebbe essere Bruno Vespa. Peccato che troppo spesso in presenza di politici “strisci come una lumaca”… In Europa questa cosa fa perdere tanti punti.

Sveliamo una volta e per tutte il vincitore di questo premio. E’ Marco Travaglio, uno dei pochi giornalisti con gli attributi che cerca di informare il popolo italiano.…

L’ignoranza delle persone che votano Berlusconi

Immagine
Girovagando su Facebook, ho trovato un video di una discussione telefonica tra Fabio Volo e un radioascoltatore.Questo radioascoltatore aveva definito "comunista" lo speaker radiofonico.
Fabio Volo, in modo molto garbato, cerca di aprire la mente di questo tizio con poco cervello. Prima, gli fa capire come sia dannoso la presenza di Berlusconi ovunque, dal calcio alle TV passando per le feste delle 18enni. Poco dopo, Volo concede 5 minuti al 31enne per sapere cosa vuole dire "comunista". Il tizio inizia il suo discorso così: "Sinceramente comunista, nel senso più è come dire non so sei un interista etc...".
Che l'Italia sia un paese ignorante è ormai assodato, quello che nessuno ancora non ha capito è il potere che hanno i media sulla psiche della gente. Nel post "Effetto Media", scrivevo "Se vi bombardo per tutto il giorno dicendo che lo sterco è meglio della cioccolata, voi dopo un po' di tempo mangereste lo sterco".

Contestato a Napoli l’uomo dei sondaggi

Immagine
Il primo giorno di maggio rappresenta in molte nazioni la festa dei lavoratori. In Italia, ci sono politici che partecipano alla manifestazione in modo attivo, altri che preferiscono andare a teatro sfilando e paralizzando una città. Il re dei sondaggi, Silvio Berlusconi, ha deciso che oggi doveva essere presente a tutti i costi al Teatro San Carlo di Napoli, per il concerto della Berliner Philharmoniker diretto dal maestro Riccardo Muti. All'uscita però non ha trovato solo i soliti "vassalli" e le veline, ma un gruppo di persone che lo ha contestato ancora una volta. Forse la gente si sta svegliando dal "plagiamento", perché molti, oltre a fischiarlo, l'hanno invitato ad andarsene("Vattene via") definendolo un "buffone". Per adesso, lui se ne è andato con una lunga fila di macchine(a proposito chi paga?) in direzione L'Aquila, dove inscenerà un'altra sceneggiata per la campagna elettorale.
Mettendo da parte la contestazione, vorre…

Il mistero dell’inceneritore di Acerra

Immagine
Dopo aver scritto il post "Un'altra opera dell'illusionista. Il termovalorizzatore di Acerra è spento", molte persone non di Napoli mi hanno chiesto più volte notizie sulla faccenda del termovalorizzatore non funzionante. Chiariamo una volta e per tutte questa storia. Il termovalorizzatore di Acerra attualmente non sta funzionando a pieno regime, perché è in rodaggio. Per farvi capire, è come se la Ferrari facesse gareggiare in corsa una monoposto che non ha superato il "crash test". Il collaudo del termovalorizzatore verrà effettuato a dicembre. Superato il collaudo l'inceneritore potrà funzionare a pieno regime.
Il 18 marzo, quando è stato inaugurato, è stata accesa solo la prima linea delle 3 previste. La seconda entrerà in funzione il 2 maggio, mentre la terza l'8 maggio. Fino alla fine dell'anno l'inceneritore non produrrà energia, perché la centrale sarà pronta solo a fine 2009.