251 milioni di euro in rimborsi elettorali

Lo spoglio dei seggi è terminato da poche ore. PDL, PD, Lega, Italia Dei Valori e Unione Di Centro, ovvero i 5 partiti che hanno superato lo sbarramento del 4%, già stanno pensando ai rimborsi elettorali.

In questa tornata elettorale la torta da spartire è fissata a 5 euro per ogni elettore. Gli aventi diritto al voto erano 50.341.790, questo ha fatto arrivare il “montepremi” a 251.708.950 euro. Per la prima volta rimarranno a bocca asciutta i partiti che non hanno superato lo sbarramento del 4%. La spartizione del “montepremi” non avviene con la percentuale dei voti ottenuti dai singoli partiti, ma ponderando i voti dei soli cinque partiti che hanno acquisito il diritto al rimborso, vale a dire 26.391.247. In questo modo la PDL otterrà un rimborso del 40,95%, il PD del 30,34%, la Lega del 11,85%, l’Italia Dei Valori del 9,29% e l’Unione Di Centro del 7,57%. Tradotti in euro, i 5 partiti si spartiranno la torta in questo modo:

PDL 103.074.815,035 euro
PD 84.368.495,430 euro
Lega 29.827.510,575 euro
Italia Dei Valori 23.383.761,455 euro
Unione Di Centro 19.054.367,515 euro

I partiti riceveranno i soldi in 5 tranches uguali fino alla fine della legislatura europea nel 2014. Mi chiedo, non sarebbe meglio dare questi soldi ai terremotati di L’Aquila?

Credits: Ansa.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Bollo auto abolito con lo spread?

Flat tax con aliquota al 15% fino a 55 mila euro

Comune di Napoli regala stadio San Paolo a De Laurentiis

Il cantiere di piazza Garibaldi

Perché si usa Facebook?

A settembre emergenza rifiuti in Campania