Post

Visualizzazione dei post da Luglio, 2009

Le contraddizioni in Italia

Immagine
Il famigerato 6 del superenalotto non è stato incolonnato nemmeno dalle 68 milioni di combinazioni giocate nell’estrazione del 30 luglio. Ora il jackpot per il 6 è salito a 113,5 milioni di euro, che rappresenta la posta più alta messa in palio per il concorso della Sisal. Con il concorso numero 91 il superenalotto ha superato un altro record. Infatti, ora il numero di estrazioni senza l’uscita del 6 è salito a 78 concorsi, uno in più rispetto al precedente record del 2008. L’ultimo 6 è uscito il 31 gennaio del 2009 con il concorso numero 14. Per quanto mi riguarda credo che il 6 “esca” nel concorso prima di ferragosto o quello subito dopo. Non so perché, ma ho questo presentimento. Tralasciando questo aspetto, volevo focalizzare la vostra attenzione su una contraddizione tutta italiana.L’Istat ha presentato il rapporto sulla povertà in Italia relativo all’anno 2008. Le cose non vanno per niente bene. In Italia ci sono 8 milioni e 78 mila persone povere, vale a dire il 13,6% dell’int…

I napoletani non pagano la tassa sui rifiuti?

Immagine
Dopo molto tempo Guido Bertolaso ha deciso di aprire bocca ed è tornato a parlare del problema rifiuti in Campania.

Mentre il suo “capo” Silvio Berlusconi va ovunque a sbandierare di aver compiuto un miracolo, l’ex Commissario straordinario per l’emergenza rifiuti lancia un allarme. L’Asia, la municipalizzata che gestisce i rifiuti della città di Napoli, è piena di debiti e rischia di fallire. Bertolaso spiega che i debiti sono dovuti al fatto che a Napoli nessuna paga la tassa sui rifiuti.

Quando ho letto questa cosa mi è venuto un grappo in gola per la rabbia. Il signor Bertolaso non sa che a Napoli la tassa dei rifiuti è la più alta d’Italia e che dal prossimo autunno ci sarà un aumento del 60% circa. Purtroppo, la situazione non è come la descrive Bertolaso, perché la tassa la pagano in molti. Quindi, egregio Bertolaso non scaricare sui napoletani le responsabilità di altri.
Piuttosto spiegaci perché al posto dei lavoratori napoletani dell’Asia sono stati impiegati i militari(costa…

La limitazione del Wi-Fi in Italia

Immagine
Molte persone che viaggiano per lavoro o per vacanza hanno notato che nelle nazioni più all’avanguardia d’Europa è possibile collegarsi ad internet gratuitamente grazie alla diffusione dei servizi Wi-Fi pubblici. Questo servizio in Italia non si è diffuso per le limitazioni imposte dalla “legge Pisanu” del 2005. Questa legge prevede per i fornitori del servizio l’identificazione univoca del cliente connesso e il mantenimento dei log con i dati del traffico internet. La “limitazione” è stata introdotta come misura antiterrorismo dopo l’attentato di Londra del 2005. Purtroppo, questa legge è stato rinnovata con un nuovo decreto fino al 31 dicembre 2009.L’abrogazione di questa legge permetterebbe all’Italia di diventare un paese all’avanguardia dal punto di vista tecnologico come la Svizzera, la Francia e l’Inghilterra. Attualmente in Italia ci sono 4806 accessi pubblici Wi-Fi, mentre la Francia ne possiede oltre 25 mila.Il Centro Nexa del Politecnico di Torino auspica che il governo po…

In Italia scarseggiano infermieri e tecnici

Immagine
In Italia, nonostante le frottole dette dai politicanti, la crisi non è ancora superata. Nel mercato del lavoro dell’industria e dei servizi sono previsti “tagli” per circa 213 mila unità.

Per chi è in cerca di un lavoro ci sono molte opportunità nelle professioni legale alla salute. Infermieri, fisioterapisti e farmacisti sono introvabili e quindi molto ricercati. Stesso discorso anche per parrucchieri, installatori d’allarmi e pavimentatori. E’ questo quello che emerge dai dati del Sistema informativo Excelsior, realizzato in collaborazione da Unioncamere e Ministero del Lavoro.

Andando a scorrere i dati, emerge che in Italia nel 2009 al primo posto nell’alta specializzazione ci sono gli infermieri con ben 4480 posti previsti con una difficoltà di reperimento pari al 59,9%. Nella bassa specializzazione i più ricercati sono gli installatori di allarmi con 1060 posti previsti e una difficoltà di reperimento pari al 86,7. A sorpresa la regione in cui è più difficile reperire installatori…

Un esponente della COL, Altero Matteoli

Immagine
Uno dei pezzi più vetusti e pregiati della COL è il politico della PDL e attuale Ministro delle infrastrutture e dei Trasporti, Altero Matteoli. Costui attualmente ricopre anche la carica di sindaco nel Comune di Orbetello. Devo confessarvi che non so se questo politico percepisca o meno due stipendi(da senatore e da sindaco), ma so che costui rappresenta in pieno la figura dell’uomo politico che si è piazzato a spese nostre nel Parlamento italiano.

Altero Matteoli è diventato deputato alla Camera per la prima volta nel 1983 e ci è rimasto fino al 2006. Nell’elezioni vinte dal centro sinistra del 2006, Matteoli riesce ad accaparrarsi una poltrona al Senato. Riesce a mantenere questo “posto” anche nella tornata elettorale del 2008. Silvio Berlusconi lo nomina Ministro delle infrastrutture e dei Trasporti.

Il settimanale “L’Espresso” ha messo alla luce una strana cosa accaduta durante le assunzioni alla nuova Alitalia. Sembra che il figlio di Matteoli sia stato assunto grazie ad una racco…

Berlusconi, il piazzamento di pucchiacche e le tombe fenicie

Immagine
Una delle donne più alla “moda” del momento è Patrizia D’Addario. Questa tizia è venuta alla ribalta per aver dichiarato di essere stata tutta la notte con il premier Silvio Berlusconi in uno dei tanti “pucchiacca party”.

La donna ha più volte dichiarato che avrebbe fatto tutto questo solo per ricevere in cambio un “favore” riguardante la costruzione di un residence. Ma la donna ama molto rilasciare interviste, soprattutto per settimanali e quotidiani stranieri. Così viene a galla che il suo manager, Tarantini, le avrebbe chiesto il curriculum per un’eventuale candidatura al Parlamento europeo.

Sul “Times” Josephine McKenna scrive che “la prostituta al centro dello scandalo sessuale che coinvolge Silvio Berlusconi dice che il premier le ha offerto un seggio al Parlamento europeo”. In pratica viene a galla che se dai la vulva(o la bocca) a Berlusconi, questo ti “piazza” per tutta la vita. Ma se per una poltrona al parlamento Berlusconi pretende una notte intera, per diventare Ministro il…

La guerra tra ronde

Immagine
Il 6 luglio scorso il Senato approvava in via definitiva il DDL Sicurezza. Tra i tanti articoli presenti in questo decreto c’era la legalizzazione delle ronde cittadine.

Lo Stato, invece di tutelare l’ordine e la legalità attraverso le forze dell’ordine, ha deciso di introdurre queste ronde che serviranno solo a reclutare persone squilibrate e senza hobby. Ho sempre visto le ronde come i “castigatori” nel film “V Per Vendetta”. I fatti accaduti a Massa la scorsa notte confermano la mia sensazione.

Un gruppo di giovani di estrema sinistra si è scontrato con esponenti di destra. Per sedare gli animi è stato necessario l’intervento a colpi di manganelli della polizia. La “battaglia” era tra la “ronda proletaria antifascista” e la “ronda delle SSS”(Soccorso sociale e sicurezza). Alla fine, la polizia avrebbe fermato 3 persone.

Queste ronde servono solo a diffondere odio e violenza. Lo Stato deve tutelarci dando più risorse alle forze delle ordine, gli unici in grado di tutelare l’ordine. Con…

Mania da Superenalotto

Immagine
Tra poche ore ci saranno l’estrazioni del lotto che formeranno la sestina vincente del superenalotto. Da 74 estrazioni nessuno riesce ad indovinare la sestina vincente. Questo ha fatto sì che il montepremi per il 6 crescesse fino ad arrivare alla cifra di 105 milioni e 300 mila euro. Mi chiedo, ma uno che vince quella cifra cosa potrà mai fare con tutti quei soldi?

Il montepremi da “Paperoni” ha fatto impazzire mezza Italia. Molte persone giocano sperando di vincere tutti quei soldi. Ma facciamo due conti per capire quante possibilità ci sono di vincere al superenalotto. Ogni persona ha una possibilità su 600 milioni di vincere al Superenalotto. In poche parole, bisogna essere baciati dalla Dea bendata per azzeccare la sestina vincente. Senza contare che se si vince una cifra del genere bisogna fare un “casino” per riscuotere i soldi.

Infatti, per premi superiori al milione di euro si deve presentare entro il 90esimo giorno dal giorno successivo alla pubblicazione del bollettino ufficia…

Si rischia il carcere per la registrazione di un sito web

Immagine
La follia di questo governo non ha limiti. Dopo lo scampato pericolo(almeno per il momento) dell’obbligo di rettifica, quelli che bazzicano o lavorano sul web hanno un’altra gatta da pelare.

Nel Decreto Sviluppo, diventato legge da alcuni giorni, ci sono alcune misure pensate contro la pirateria e la contraffazione, ma che in realtà freneranno l’attività su internet delle aziende. In pratica, ora chi ha in mente di aprire un sito web, dovrà stare attento al nome scelto per il dominio, perché potrebbe rischiare fino a 3 anni di carcere per reato di contraffazione. Non avete capito?

Allora, se apro un sito e lo registro con il domino “matrix.it” potrei essere accusato di contraffare il marchio relativo al film o alla trasmissione di Mediaset e condannato per non aver controllato l’esistenza di quel marchio. L’avvocato, Guido Scorza, afferma che il rischio di condanna è molto basso aggiungendo che di fronte al giudice saranno condannati per contraffazione solo quelli che registrano un domi…

Pericolo febbre suina?

Immagine
Da alcuni giorni su tutti i media si parla dell’allarme pandemia della febbre suina. Molti lettori sono impauriti e pensano che questa febbre possa provocare una strage come la spagnola del 1918.

In quasi tutto il mondo i politicanti stanno mettendo a punto un piano di vaccinazione per salvaguardare le persone a rischio(anziani malati e adolescenti). In Italia, tra personale sanitario, soggetti già debilitati e giovani tra i 2 e 27 anni(più suscettibili al virus) saranno circa 24 milioni quelli che si vaccineranno. Ma chi produrrà il vaccino?

La società incarica di produrre il vaccino è la Big Pharma che guadagnerà da questo “isterismo generale” circa 10 miliardi di dollari. Non c’è che dire, l’allarmismo da pandemia è il miglior modo per fare business. La J.P. Morgan, una della maggiori banche di investimento, ha calcolato che i governi dei vari paesi abbiano già prenotato almeno 600 milioni di dosi. Ma questa influenza A è pericolosa?

Al momento, nella maggioranza dei casi l’influenza …

Il partito antidemocratico ha detto no

Immagine
La provocazione lanciata da Beppe Grillo ha avuto il suo effetto. Quando il comico genovese ha deciso di scendere in campo annunciando la sua candidatura alla segreteria del Partito Democratico, molti hanno pensato ad una burla estiva. Grillo, invece, ha voluto dimostrare che il PD è tutto tranne che un partito democratico.

La città della coca vieta l'alcool

Immagine
Dal 20 luglio a Milano i minori di 16 anni non potranno più consumare o acquistare prodotti alcolici. Per i trasgressori ci sarà una multa di 450 euro che verrà pagata dai genitori. Una domanda sorge spontanea, e se i genitori non hanno la possibilità di pagare quella multa per problemi economici?

Il divieto è stato deciso dal sindaco Letizia Moratti ed ha ricevuto subito i favori di Silvio Berlusconi. Il Premier auspica che questo divieto venga preso d'esempio e introdotto anche in altri comuni. Alcuni comuni sono d'accordo, altri puntano sulla prevenzione e l'informazione.

Una cosa però non torna. Da alcuni anni, Milano è considerata la capitale della cocaina, questo perchè nel capoluogo lombardo si fa largo uso di cocaina. Da alcuni dati, sembra che un cittadino di Milano su tre faccia uso di cocaina. Ogni giorno, nella città lombarda vengono consumati 10 mila dosi di cocaina. Nei week end si arriva a 15 mila dosi. Non pensate che questo problema sia limitato solo a perso…

Falso allarme sulle bolle con i vermi

Immagine
Nel post “Mare inquinato in Campania” ho parlato del problema inquinamento sulla costa di Napoli e Caserta. In un passaggio ho scritto che alcuni bagnanti erano stati infetti dai cosiddetti “vermi della sabbia”.

Facendo alcune ricerche, ho scoperto che questa notizia è del tutto infondata, quindi se si va in spiaggia non si becca nessun infezione. Le bolle con i vermi è stata solo una legenda metropolitana. Per quanto riguarda il mare, quello rimane sempre inquinato e sporco. Ma questa è un'altra storia...


Bassolino rinviato a giudizio

Immagine
Oggi(20 luglio), nell’aula bunker del carcere di Poggioreale c’è stato un altro atto del “processo Bassolino”.

La Procura di Napoli ha chiesto il rinvio a giudizio del presidente della Regione Campania, Antonio Bassolino, accusato di concorso in peculato e falso ideologico. La richiesta è stata formulata dal pm Giancarlo Novelli e dal procuratore aggiunto Francesco Greco ed è stata trasmessa all’ufficio Gip.

L’inchiesta riguarda presunte irregolarità nelle consulenze del Commissariato di Governo per l'emergenza rifiuti nel periodo compreso tra giugno e settembre 2001. L’irregolarità riguarda l’erogazione di 154 milioni di lire a vantaggio di Enrico Soprano che aveva avuto incarico per consulenze al Commissariato.

E pensare che da voci di corridoio è venuta fuori la storia che Antonio Bassolino voglia candidarsi a Sindaco di Napoli nel 2011… Ma questi quando si fermeranno?

Credits: Il Mattino.


I ristoratori guadagnano come i pensionati?

Immagine
Nei giorni scorsi su quasi tutti i media sono usciti i dati delle dichiarazioni dei redditi presentate al fisco nel 2008(relativo all’anno 2007) da 41 milioni di contribuenti. La metà degli italiani guadagna meno di 15 mila euro, mentre supera i 200 mila euro solo il 0,2% dei contribuenti.

Questi dati fanno capire che c’è qualcosa che non funziona nel fisco. La dichiarazione dei redditi è una formula ormai superata, bisogna tassare la gente in base a ciò che posseggono. E’ impossibile che un ristoratore in un anno guadagni una cifra compresa tra i 13.500 e i 14.500 euro lordi. In pratica, secondo la dichiarazione dei redditi 2008 la maggior parte dei ristoratori guadagnerebbe come un pensionato. Vi sembra possibile che un gestore di un ristorante possa guadagnare così poco?

Un ristoratore potrebbe “campare” solo con le feste di matrimonio, comunione o battesimo. Per un ristoratore queste “feste gastronomiche” sono delle vere e proprie miniere d’oro, perché si guadagnano cifre da capogir…

L’Italia e la banda larga

Immagine
Il governo sta attuando una politica di semplificazione dei servizi trasferendo molte cose sul web. Sarebbe una buona cosa, se non fosse che 7,5 milioni di italiani non sono raggiunti da internet o hanno una connessione lentissima. Questo è ciò che si evince dal rapporto Caio.

Nel rapporto Caio vengono elencate varie soluzioni per ovviare a questo problema. Il piano più realistico è quello più economico da 1,3 miliardi di euro che prevede investimenti nelle tecnologie fisse e mobile allo scopo di raggiungere una copertura del 99% della popolazione entro il 2012 con una banda di almeno 2 mega.

Per molti di noi però il sogno è rappresentato dal piano “per avere la leadership europea”. Questo piano prevede di coprire 100 città con la fibra ottica e la creazione di una rete nazionale integrata di fibra e rame costruita intorno alla struttura di rete di Telecom Italia. A questo “super piano” si aggiungono altri due. Il piano B, intitolato “per non arretrare in Europa”, prevede solo la creazi…

Mare inquinato in Campania

Immagine
Negli ultimi giorni in Campania è scoppiato anche il caso del mare inquinato. La zona costiera che va da Napoli a Caserta ha la bandiera nera.

Il depuratore di Cuma funziona a mezzo servizio da oltre 10 anni. Inoltre, nei giorni scorsi i lavoratori del depuratore hanno scioperato lasciando andare in mare il liquame. Il mare è sporchissimo e gli stabilimenti balneari stanno avendo un calo di presenze del 60%. Non potendo andare in spiaggia, molte persone si rifugiano nei centri commerciali per trovare un po' di fresco. A proposito di spiaggia, nei vari ospedali napoletani ci sono stati molti casi di persone “infette” dai vermi della sabbia. Ormai, la Campania è diventata anche una discarica balneare. E pensare che con quella costa la mia regione potrebbe campare solo di turismo...


Oggi sciopero contro il DDL Alfano

Immagine
Adesione all'appello di Diritto alla Rete contro il DDL Alfano che imbavaglia la rete internet italiana.


Una falsa perizia scagiona Bidognetti e Cimmino

Immagine
La lotta alla criminalità organizzata è una battaglia che difficilmente verrà vinta. Questo mio pessimismo nasce leggendo ciò che accade in Italia nelle varie aule di tribunale.

La “malavita” ha uomini infiltrati dappertutto e la giustizia è ormai troppo aleatoria. Basta un niente per scagionare dei criminali e dei malavitosi. Da “guinness dei primati” la scarcerazione del figlio del boss Di Lauro per la mancanza di un paragrafo nell’ordinanza di custodia cautelare avvenuta nel giugno del 2006.

E’ di oggi la notizia di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere richiesta dalla Direzione Distrettuale Antimafia nei confronti di Alberto Alfio Natale Fichera per una falsa perizia. La DDA, in base ad alcune dichiarazione dei pentiti, ha rilevato che il Fichera avrebbe ricevuto una somma di denaro per modificare una perizia. La perizia in questione è un’intercettazione telefonica relativa al duplice omicidio di Enrico Ruffano e Giuseppe Consiglio avvenuto a Chiaiano il 28 aprile 1999.

Il Fi…

Il diritto alla rete è sacrosanto

Immagine
Domani, 14 luglio 2009, questo blog aderirà allo sciopero dei blogger contro il DDL Alfano sulle intercettazioni. In questo decreto c’è un articolo che obbliga il blogger a fare una rettifica entro 48 ore quando è richiesta. Se uno non lo fa, rischia un’ammenda di 13 mila euro. L’approvazione di questa legge sancirà la fine dei blogger e in generale di internet, perché nessuno sarà in grado di soddisfare tutte le richieste di rettifica entro 48 ore.

Sui vari forum ho letto dei commenti di persone che ancora non hanno ben chiaro le conseguenze di questo decreto. Qualcuno ha detto che questa legge è utile, perché così i blogger saranno regolamentati ed eviteranno di scrivere baggianate. Innanzitutto, un blogger che diffama qualcuno senza prove può essere denunciato in qualsiasi momento già adesso. La verità è che questo decreto è stata ideato per chiudere la bocca alla libera informazione. Infatti, potrebbe capitare che un blogger qualsiasi riceva una rettifica anche per una cosa vera.

Do…

Beppe Grillo si candida alla segreteria del PD

Immagine
Questa domenica afosa di luglio verrà ricordata per l’annuncio in “stile berlusconiano” fatto da Beppe Grillo. Come molti già sanno, il 25 ottobre ci saranno le primarie per la segreteria del Partito Democratico. Fino ad oggi, per questo “posto” erano in lizza Dario Franceschini, Pierluigi Bersani e Ignazio Marino.Oggi(12 luglio), anche il comico Beppe Grillo ha annunciato nel suo blog di volersi candidare alla segreteria del PD per dare una svolta all’opposizione italiana. Grillo giustifica la sua candidatura dicendo che “dalla morte di Enrico Berlinguer nella sinistra c’è il Vuoto”. Il suo programma lo conosciamo benissimo. Salvaguardia dell’ambiente, acqua pubblica e rifiuti zero sono i punti cruciali del programma “Cinque Stelle”. Grillo questo programma vuole portarlo anche all’interno del PD.Vi confesso che sono un po’ perplesso su questa candidatura. Innanzitutto, ci sarebbe il controsenso del “Parlamento pulito” proposto da uno che in passato è stato condannato. Già immagino “…

L'assuefazione da TV

Immagine
La stagione televisiva è ormai finita da più di un mese. Rai e Mediaset hanno deciso di tappare i “buchi” con delle repliche di fiction andate in onda nello scorso autunno.

Leggendo l'editoriale di Sandro Mayer sul settimanale “Dipiù TV” scopro che molti telespettatori si stanno lamentando per la fine della stagione televisiva. Molti non c'è la fanno ad aspettare fino a settembre. Un signore di Ferrara dice “Non c'è un varietà nuovo, non ci sono personaggi in onda. Ma pensano davvero che gli italiani siano già tutti in vacanza?”. Questo non è niente rispetto a ciò che vi riporto nelle prossime righe.

Alcune cittadini di varie città si sono rivolti al governo e in particolare a colui che invita all'ottimismo, ovvero Silvio Berlusconi. Questi tizi hanno scritto “L'Italia ha tanti problemi da risolvere. Ma vorrei dire al presidente Berlusconi che, per essere ottimisti, come ci chiede di essere, non possiamo andare in giro per la città a fare shopping. L'ottimismo si…

Il mistero delle case sfitte di L'Aquila chiuse

Immagine
Oggi(10 luglio), si chiuderà il G8 di L'Aquila. Dopo le tante sfilate e le abbuffate gastronomiche, i politici tolgono il disturbo lasciando i terremotati nelle tende.

Non bastasse ciò, i poveri terromotati sono costretti a sorbirsi anche le solite baggianate “promozionali” professate dal premier Silvio Berlusconi tra un'intervista e l'altra. “Per seguire i lavori, ad Agosto cercherò casa all'Aquila”, questa è l'ultima “perla” detta dall'illusionista Silvio Berlusconi. Magari, dopo aver trovato casa, porterà a L'Aquila anche qualche “pucchiacca” per fare qualche “festicciola”.

Intanto, gli agenti di polizia, in assetto anti sommossa, impediscono con qualsiasi mezzo l'ingresso dei no global nel centro storico dell'Aquila. Sembra che tra gli agenti ci sia anche uno dei quattro poliziotti condannato per l'omicidio di Federico Aldrovandi. La cosa buffa è che l'Iran condanna l'uso della forza da parte della polizia italiana per reprimere le man…

Il Senato approva il DDL sviluppo

Immagine
Il Senato ha approvato il DDL sviluppo che sancirà il ritorno al nucleare dell'Italia. Non è bastato l'abbandono dell'aula da parte del PD e IDV per far mancare il numero legale. Alla fine il decreto è passato con 154 voti a favore e uno contrario.

Come dicevo, con questo decreto legge l'Italia tornerà alla produzione dell'energia nucleare. Entro 6 mesi dall'entrata in vigore della legga, il governo dovrà localizzare sul territorio nazionale dei suoli per la costruzione degli impianti. Oltre a ciò, il governo dovrà trovare un sistema per lo stoccaggio e il deposito delle scorie radioattive. Se pensate che ad oggi non sappiamo ancora dove mettere le scorie radioattive prodotte fino al 1987(anno in cui si decretò la fine del nucleare con un referendum), capirete come sia scellerata questa scelta.

La localizzazione dei suoli, sarà un'altra battaglia persa dei poveri cittadini. Infatti, i siti saranno dichiarati di “interesse strategico nazionale”. Questo signif…

I poliziotti assassini girano per la città

Immagine
Il 6 luglio scorso, il tribunale di Ferrara ha condannato in primo grado i 4 agenti di polizia che massacrarono e uccisero a manganellate il povero Federico Aldrovandi.Per chi non lo sapesse, Federico Aldrovandi fu ferocemente ucciso la notte del 25 settembre del 2005 a seguito di una colluttazione imprudente. Il povero ragazzo si beccò un numero imprecisabili di manganellate in testa, sulle braccia, sulle gambe e sulla schiena. Non bastasse ciò, i 4 poliziotti decisero anche di trascinare il corpo sull'asfalto. La perizia medico legale evidenziò ecchimosi ed ematomi sparsi su tutto il corpo, fra cui una lesione alla testa in sede occipitale, testicoli schiacciati, una profonda ferita su una natica e graffi sul viso.Paolo Forlani, Monica Segatto, Enzo Pontani e Luca Pollastri sono stati condannati a 3 anni e 6 mesi per eccesso colposo in omicidio colposo. Nonostante la condanna, i 4 poliziotti continuano a svolgere il loro “lavoro”, perchè non sono stati espulsi dalla Polizia. Vi …

Un esponente della COL, Matteo Salvini

Immagine
Il tipo che vedete nella foto è il deputato della Lega Nord, Matteo Salvini. Costui, dopo essere stato un deputato al Parlmento Europeo dal 2004 al 2006, ha deciso che era giunto il momento di diventare un esponente della COL. Così nel 2008 viene eletto parlamentare alla Camera dei Deputati.

Gli faccio una proposta che non può rifiutare

Immagine
Il titolo del post è una delle frasi celebri dette da Vito Corleone nel film “Il Padrino”. Forse Totò Riina avrà preso spunto da quel film per ricattare l'attuale presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi.

Nei giorni scorsi, Marco Travaglio ha riportato alla ribalta una telefonata intercettata a Milano alle ore 9.27 del 17 febbraio 1988 tra Silvio Berlusconi e Renato Della Valle. Totò Riina, tramite Vito Ciancimino, avrebbe richiesto a Berlusconi una delle TV Fininvest(l'attuale Mediaset). Nell'intercettazione Berlusconi è molto preoccupato per la vita dei propri figli(in particolare di Pier Silvio), perchè sembra che l'ex boss di Cosa Nostra ad un rifiuto avrebbe risposto con un “luttuoso evento”.

Sul blog “L'antefatto” è riportato il testo dell'intercettazione, mentre nel video di seguito potete ascoltare ciò che dice Marco Travaglio nel suo “Passaparola”.

Credits: L'antefatto.


La democrazia in Italia

Immagine
Ieri(4 luglio), a Vicenza circa diecimila persone hanno partecipato alla manifestazione contro l'ampliamento della base militare USA.

Durante il corteo ci sono stati degli scontri tra le forze dell'ordine e alcuni manifestanti(video). All'inizio sono volati dei sassi, ma poi la polizia per sedare gli animi è ricorsa all'uso dei lacrimogeni e del manganello. Oramai la polizia ci ha abituato a queste azioni repressive stile fascista.

Non credo che la situazione migliorerà. Anzi, prevedo che in futuro la polizia agisca in questo modo violento anche per sedare quei manifestanti che non vorranno una centrale nucleare sul proprio territorio. Questa è l'Italia, ovvero un ex paese democratico, dove la polizia invece di tutelare la sicurezza del cittadino pensa a difendere gli interessi dei poteri forti...


Il 14 luglio giornata di protesta contro la legge bavaglio

Immagine
Il sindacato dei giornalisti ha deciso di fare un giorno di silenzio dell’informazione il prossimo 14 luglio per protestare contro la legge bavaglio sulle intercettazioni scritto da Alfano. Maxso Magazine aderirà a questa iniziativa.

Oltre a limitare le intercettazioni(i criminali e i mafiosi stanno brindando), questa legge, colpisce anche tutti i media, perché impone l’obbligo di rettifica con grosse sanzioni(dagli 8 a 13 mila euro) per chi non lo fa. Come già ho scritto nel post “Il bavaglio stile cinese”, potrebbe capitare che un giornalista o un blogger sia costretto a rettificare una notizia vera per scriverne una falsa. Non avete capito?

Vi riporto un semplice esempio. Mettiamo il caso che un giornalista(o un blogger) scriva in un suo articolo(o post) che Di Lauro sia un camorrista, se il soggetto in questione(o il suo avvocato) vi intima di fare una rettifica, voi sarete costretti a modificare il testo(o scrivere un altro post) per scrivere che Di Lauro è una brava persona(o qual…

Berlusconi porta sfiga?

Immagine
Oggi(3 luglio), Silvio Berlusconi ha inaugurato l’aeroporto di Preturo destinato ad accogliere i velivoli che da Roma trasporteranno a L’Aquila i capi di Stato e di governo che parteciperanno al G8 di mercoledì prossimo(8 luglio).

Per la serie “ogni occasione è buona per aprire la bocca”, il premier ha parlato della situazione dei terremotati di L’Aquila. Ha iniziato dicendo che l’inaugurazione dell’aeroporto è il punto di partenza della rinascita dell’Abruzzo e della sua economia. Non contento, ha promesso che entro settembre nessuno sarà più in tenda, perché dal 15 settembre saranno pronte le nuove case costruite su piattaforme antisismiche che potranno ospitare 15 mila persone. Una cosa non mi torna, durante la campagna elettorale Berlusconi non aveva promesso che metteva a disposizione le sue case?

Sarà un caso, ma oggi(3 luglio) la terra ha iniziato di nuovo a tremare a L’Aquila. Ci sono state ben 5 scosse, la più forte di magnitudo 4,1. Non bastasse ciò, nel pomeriggio si è abbatt…

Un esponente della COL, Clemente Mastella

Immagine
Clemente Mastella è uno dei politici più “ballerini” della storia della Repubblica italiana. Per questa sua dote nel salto da una coalizione all’altra, molti lo hanno ribattezzato rana.

Clemente Mastella nasce a Ceppaloni nel 1947. Nel 1976 viene eletto deputato nelle file della Democrazia Cristiana ed entra per la prima volta nel Parlamento. Da quel momento e fino al 2008 Mastella ha campato grazie ai soldi degli italiani che gli pagavano attraverso le tasse lo stipendio da parlamentare.

Il 10 maggio 1994 viene nominato ministro del Lavoro nel primo governo Berlusconi. Il Beneventano ricoprirà l’incarico per soli 8 mesi. Nel 2000 fu, insieme a Salvatore Cuffaro, testimone di nozze del braccio destro di Bernardo Provenzano, Francesco Campanella, l'uomo che fornì a Provenzano i documenti falsi per andare in Francia a operarsi alla prostata. Campanella era il segretario dei giovani dell'UDEUR.

Nel 2003, non contento di essere solo deputato, Mastella diventa sindaco di Ceppaloni. Ri…

Nella terra dei fuochi si scarica e brucia l’amianto

Immagine
I continui roghi stanno avvelenando la gente campana, ma nonostante ciò lo Stato non fa nulla per risolvere questo grave problema dello smaltimento illegale dei rifiuti tossici. Anzi, c’è un signore(Silvio Berlusconi) che ogni volta che fa una visita ufficiale per farsi pubblicità dice di aver risolto il problema rifiuti.

Un equipe medica dell’ospedale Monaldi ha condotto uno studio epidemiologico sui pazienti dell’ospedale colpiti da mesotelioma dal 1997 al 2006. Nell’arco di questi 10 anni, i medici hanno esaminato 355 cartelle e hanno scoperto che i casi di tumori negli ultimi 5 anni sono aumentati del 45%. Ma la cosa più sorprendente è che i pazienti afflitti da questo male non erano esposti al materiale amianto, ma vivevano in zone dove c’erano discariche abusive.

Il vero problema però è un altro. Nei roghi molte volte vengono bruciati materiali tossici come l’amianto che liberano nell’aria queste fibrille che vanno sparse nel territorio per poi ricadere sui cittadini. Se continua…