Gli faccio una proposta che non può rifiutare

Il titolo del post è una delle frasi celebri dette da Vito Corleone nel film “Il Padrino”. Forse Totò Riina avrà preso spunto da quel film per ricattare l'attuale presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi.

Nei giorni scorsi, Marco Travaglio ha riportato alla ribalta una telefonata intercettata a Milano alle ore 9.27 del 17 febbraio 1988 tra Silvio Berlusconi e Renato Della Valle. Totò Riina, tramite Vito Ciancimino, avrebbe richiesto a Berlusconi una delle TV Fininvest(l'attuale Mediaset). Nell'intercettazione Berlusconi è molto preoccupato per la vita dei propri figli(in particolare di Pier Silvio), perchè sembra che l'ex boss di Cosa Nostra ad un rifiuto avrebbe risposto con un “luttuoso evento”.

Sul blog “L'antefatto” è riportato il testo dell'intercettazione, mentre nel video di seguito potete ascoltare ciò che dice Marco Travaglio nel suo “Passaparola”.

Credits: L'antefatto.


Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Il modello di integrazione di De Magistris

Maxi operazione contro IPTV illegali

Renzi lascia il PD

Bankitalia: Debito pubblico a 2.409,9 miliardi. E’ record

La guerra che fa salire il prezzo del petrolio

Italia Viva è copyright De Luca