Nella terra dei fuochi si scarica e brucia l’amianto

I continui roghi stanno avvelenando la gente campana, ma nonostante ciò lo Stato non fa nulla per risolvere questo grave problema dello smaltimento illegale dei rifiuti tossici. Anzi, c’è un signore(Silvio Berlusconi) che ogni volta che fa una visita ufficiale per farsi pubblicità dice di aver risolto il problema rifiuti.

Un equipe medica dell’ospedale Monaldi ha condotto uno studio epidemiologico sui pazienti dell’ospedale colpiti da mesotelioma dal 1997 al 2006. Nell’arco di questi 10 anni, i medici hanno esaminato 355 cartelle e hanno scoperto che i casi di tumori negli ultimi 5 anni sono aumentati del 45%. Ma la cosa più sorprendente è che i pazienti afflitti da questo male non erano esposti al materiale amianto, ma vivevano in zone dove c’erano discariche abusive.

Il vero problema però è un altro. Nei roghi molte volte vengono bruciati materiali tossici come l’amianto che liberano nell’aria queste fibrille che vanno sparse nel territorio per poi ricadere sui cittadini. Se continua l’immobilismo dello Stato, tra pochi “La Terra Dei Fuochi” diventerà “La Terra Dei Morti”.

Credits: La Terra Dei Fuochi.


Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Il modello di integrazione di De Magistris

Maxi operazione contro IPTV illegali

Renzi lascia il PD

Bankitalia: Debito pubblico a 2.409,9 miliardi. E’ record

La guerra che fa salire il prezzo del petrolio

Italia Viva è copyright De Luca