Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2010

In Italia c’è il predominio delle TV nella pubblicità

Immagine
Da molti anni si discute del conflitto di interesse di Silvio Berlusconi. L’attuale presidente del Consiglio controlla 3 TV, una buona percentuale della stampa ed è azionista in alcune banche(tra cui Banca Mediolanum). Un rapporto inglese ha messo sotto la lente Usa, Canada, Giappone e 9 paesi europei su dove vanno le spese pubblicitarie. Come prevedibile, in Italia la metà della spesa pubblicitaria va alle TV. Considerando che Berlusconi ha una posizione dominante nelle TV commerciali, è chiaro che gran parte di quei soldi vanno nelle casse di Mediaset. Alla stampa va solo il 18% delle pubblicità. Questo giustifica in parte la “faccenda” delle sovvenzioni all’editoria. Come vanno le cose in Europa?In Europa funziona diversamente. In Svezia le pubblicità televisive sono ferme al 20%, mentre alla stampa va il 42,9% degli introiti. La situazione più emblematica però è rappresentata dall’Irlanda. Qui il 51,3% delle pubblicità va ai giornali. Nel Regno Unito invece le aziende investono i…

L’ottimismo è il profumo della vita?

Immagine
Fino ad un paio di anni fa sulle varie tv nazionali girava a rotazione uno spot pubblicitario di una nota catena di elettronica di consumo. In questo spot c’era un vecchio che diceva “L’ottimismo è il profumo della vita”. Molti politicanti sembrano che abbiano preso come riferimento questa frase. Tutti invitano all’ottimismo, nonostante l’Italia stia andando a rotoli. Nei giorni scorsi l’Istat ha diramato il “bollettino” sulla disoccupazione. A dicembre 2009 il tasso di disoccupazione è salito di 0,2%(da 8,3% a 8,5%) rispetto a novembre. Questo è il dato peggiore da gennaio 2004. Per la cronaca, i senza lavoro sono 2.138.000, 57 mila in più rispetto a novembre. Rispetto a dicembre 2008, ci sono 392 mila disoccupati in più(crescita del 1,5%).Il dato più preoccupante riguarda la disoccupazione giovanile. A dicembre 2009 i disoccupazione giovanile tra i 15 e i 24 anni ha raggiunto il 26,2%, ben 3 punti percentuali rispetto a dicembre 2008. In generale la crisi ha colpito di più il lavor…

Barbareschi deride quelli di Spinoza.it

Immagine
La settimana scorsa vi ho parlato del “Barbareschi Sciock”, il nuovo programma di La 7 condotto da Luca Barbareschi. In particolare ho menzionato una singolare pretesta partita dal web. Molti blogger(e non solo) si sono chiesti, ma a Barbareschi non basta lo stipendio da deputato?Per chi ancora non lo sapesse, il noto conduttore è uno deputato del PDL conosciuto soprattutto per voler regolamentare internet. In passato questo tizio ha accostato uno “scaricatore” di mp3 ad un pedofilo. Per fortuna che Barbareschi non sta quasi mai alla Camera(è uno dei deputati con la più alta percentuale di assenza), perché preferisce fare alto.Nei giorni successivi alla prima puntata del programma è scoppiata una polemica perché Barbareschi ha preso alcune battute dal blog “Spinoza.it”. In seguito, si è scoperto che alcuni redattori del programma scrivono in quel blog. Questo fa intuire che la polemica è nata per distrarre la gene da una questione più importante, ovvero il doppio(o triplo) lavoro di …

La Fiat ha denunciato 13 operai

Immagine
Ieri(28 gennaio), la trasmissione “AnnoZero” ha parlato dei lavoratori della Fiat di Termine Imerese. Questi lavoratori, per difendere il proprio posto di lavoro, da 11 giorni manifestano sul tetto di un capannone perché l’azienda torinese(o polacca?) non ha rinnovato la commessa alla “Delivery email”.Oggi, alcuni media riportano che la Fiat ha presentato una denuncia alla Procura della Repubblica nei confronti di questi manifestanti. La notizia è emersa nel corso della riunione al ministero dello Sviluppo Economico. Salvino Caputo del PDL ha dichiarato “E' l'ennesimo atto di arroganza ed indifferenza che la Fiat dimostra nei confronti dei lavoratori siciliani e di tutta la Sicilia. In questo modo si alimenta una inutile tensione che serve solo ad inasprire i toni ed a surriscaldare un clima già teso. L'azienda Fiat ha ottenuto aiuti e sostegno non solo dallo Stato ma anche dalla Regione Siciliana. Questo comportamento non solo è lesivo per l'economia locale ma mortif…

La D’Addario era un agente della CIA?

Immagine
Il nostro bel paese sta diventando sempre di più il paese della cuccagna e delle favole. Non bastava la storia del martire, ora Berlusconi passa anche per vittima di un “fantomatico” piano diabolico della CIA. A lanciare questo “allarme” è il settimanale “Panorama” del gruppo Mondadori. Nel numero uscito oggi(29 gennaio), si parla di nuovo della Escort barese Patrizia D’Addario. Secondo il settimanale, la D’Addario e altre persone sarebbero indagate dalla Procura delle Repubblica di Bari per avere ordito un complotto contro Berlusconi. La Escort(ma una volta non si chiamavano prostitute?) sarebbe stata ingaggiata per portare a termine la missione di compromettere la reputazione del presidente del Consiglio, mettendolo in difficoltà politicamente. Il settimanale è stato subito smentito. Infatti, fonti giudiziari baresi riferiscono che la Procura di Bari non ha in corso alcuna indagine sull’esistenza di un ipotetico complotto per compromettere la reputazione del premier Berlusconi.Con …

L’ISVAP segnala due assicurazioni non abilitate

Immagine
Nei giorni scorsi l’ISVAP(Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni Private e di Interesse Collettivo) ha diramato due comunicati in cui segnala due imprese assicurative non abilitate all'esercizio dell'attività assicurativa sul territorio italiano per l'Rc auto.Le assicurazioni non in regola sono “Arisa Assurances S.A.” e “HDI Direkt Versicherung AG”. Quest’ultima è intermediata dal “Fin Planet s.p.a” che si qualifica come broker assicurativo, ma non risulta iscritta nel Registro Unico degli Intermediari Assicurativi.L’ISVAP informa che sono stati segnalati casi di commercializzazione di polizze Rc auto contraffatte intestate alle due compagnie. L’autorità aggiunge anche che chi ha stipulato una polizza con  “Arisa Assurances S.A.” e “HDI Direkt Versicherung AG” non è coperto in caso di incidente e rischia il sequestro dell’auto e una sanzione fino a 3119 euro.L’ISVAP raccomanda di verificare preventivamente che i contratti Rc auto siano emessi da imprese autorizzate…

I soldi degli abbonati Rai vanno nelle tasche di Sgarbi?

Immagine
Il 20 gennaio 2010 ha debuttato su Rai 2 “Il Più Grande”, un format di successo della BBC. Ora non voglio “sprecare” un post per dire se questo programma sia utile o meno, piuttosto vorrei focalizzare la vostra attenzione su una cosa ben più grave.Un paio di settimane fa vi ho parlato dell’azione legale fatta da Vittorio Sgarbi contro Youtube. In sintesi, i legali del sindaco di Salemi chiedono a Youtube di rimuovere qualsiasi video dei programma Rai in cui compare Sgarbi. Se ciò non avverrà i legali chiedono come risarcimento 10 mila per ogni minuto o frazione di minuto di diffusione diretta o indiretta. Alla fine del post mi ponevo una semplice domanda. Sgarbi chiederà i danni anche per i video caricati sul canale ufficiale della Rai su Youtube?Sarà un caso, ma proprio oggi(28 gennaio) sul canale in questione è stato caricato uno spezzone del programma “Il Più Grande” in cui compare Vittorio Sgarbi(video). Mi chiedo, chi paga l’onorario di Sgarbi per quell’inutile presenza?PS: Evit…

Il promo dell’evento Mr President, help internet in Italy

Immagine
Nei giorni scorsi su quasi tutti i media si è parlato dello “scontro” tra Stati Uniti e Cina sulla libertà o la censura(a seconda dei punti di vista) di internet.Il Time ci ha paragonati alla Cina in un articolo dedicato al “piano diabolico” del governo Berlusconi per affossare internet. In principio il Decreto Romani n°169 era destinato a recepire la nuova direttiva europea in materia di TV e servizi audiovisivi. Invece, i politicanti ne hanno approfittato per “infilarci” di tutto. Se questo decreto venisse approvato, in Italia ci sarebbe la morte del portale video Youtube e delle web-TV.Il web però già si è mobilitato per fermare il piano di questi politicanti folli. Enzo Di Frenna e Claudio Messora hanno organizzato un sit in davanti all'ambasciata americana a Roma per la terza settimana di febbraio. 60 audaci utenti della Rete si incateneranno le caviglie e danzeranno a piedi nudi a ritmo di tamburo per manifestare il proprio diritto a non essere schiavi in questo Paese delle…

L’antitrust multa Banca Mediolanum

Immagine
Nel Bollettino settimanale, l’Antitrust ha sanzionato con una multa di 200 mila euro la società Banca Mediolanum S.p.A. per pratica commerciale scorretta. Il provvedimento è stato disposto per via di alcuni messaggi pubblicitari asseritamente ingannevoli relativi al conto corrente Mediolanum Freedom. In alcuni spot diffusi su TV, radio, stampa e internet tra la seconda metà di marzo 2009 e la fine del mese di ottobre 2009 non venivano menzionate alcune “clausole” del contratto. In altre parole, nella pubblicità non veniva specificato che l’interesse del 3% si otteneva solo per giacenze superiori ai 12 mila euro. Oltre a questo, la società non ha reso disponibile in modo chiaro al consumatore sui siti Internet www.bancamediolanum.it  e www.mediolanumvita.it le informazioni sul prodotto in questione.Inoltre, Banca Mediolanum dichiarava che il tasso di remunerazione reclamizzato si applicava alle giacenze sul conto corrente superiori alla soglia di 12 mila euro(fino al 30 settembre 2009…

Bassolino non molla

Immagine
Lo scorso luglio ho riportato la notizia del rinvio a giudizio del presidente della Regione Campania Antonio Bassolino. Alla fine del post scrissi che il governatore aveva in mente di candidarsi a Sindaco di Napoli nel 2011.A sorpresa scopro che Bassolino non vuole farsi da parte nemmeno per un anno sabbatico. Il governatore ha imposto come candidato unico alla presidenza della Regione Campania l’attuale assessore al parlamento europeo Antonio Cozzolino. I vertici del PD però hanno deciso che si andrà alle primarie.A questo punto scende in campo Bassolino. L’attuale governatore ha deciso di “sfidare” il sindaco di Salerno Vincenzo De Luca alle primarie in programma domenica 7 febbraio. In pratica questo farà in modo che non cambierà nulla nell’assetto politico campano. Resteranno al timone sempre i soliti “dinosauri”.Bassolino alle primarie non significa sconfitta sicura come molti hanno scritto. In passato Bassolino ha già dimostrato di sapere dove prendere i voti. Basti pensare qua…

Il giorno della memoria

Immagine
Il 27 gennaio del 1945 i soldati sovietici aprivano i cancelli del campo di sterminio di Auschwitz. I “prigionieri” della Germania nazista potevano finalmente tornare in libertà. Oggi(27 gennaio), quasi tutti i media hanno parlato della Shoah. Ma cosa significa? Shoah è una voce biblica che significa “catastrofe, disastro”. Con questo termine viene indicato lo sterminio degli ebrei operato dai nazisti. Secondo fonti tedesche, nei campi di concentramento sono stati sterminati 6 milioni di ebrei. Quasi tutti pensano che nei campi di concentramento siano stati sterminati solo gli ebrei. La verità è che gli ebrei erano solo una piccola parte(un terzo del totale), la maggior parte dei “prigionieri” erano zingari, omosessuali, oppositori politici, prigionieri di guerra e semplici individui che avevano qualche problema fisico. Mi chiedo, perché si ricordano solo gli ebrei? Il video allegato è un reportage di Angelo Saso e Arcangelo Ferri andato in onda su Rai News 24 che non centra nulla co…

Se questo è un Direttore di giornale

Immagine
Il 25 gennaio il Direttore de “Il Giornale”, Vittorio Feltri, era a Milano per la presentazione dell’ultimo libro di Paolo Pillitteri. Per la cronaca, nell’ambito dell’inchiesta “mani pulite”, l’ex Sindaco di Milano fu condannato a 4 anni e 6 mesi in via definitiva per il reato di ricettazione.La presentazione del libro “Non è vero ma ci credo. Immagini, simulacri ed inganni” si è svolta al Circolo della stampa. Oltre a Feltri, era presente anche il presidente di Mediaset Fedele Confalonieri. Prima della conferenza, Feltri si è intrattenuto con alcuni giornalisti per parlare del processo breve.Dopo una serie di domande “morbide”, interviene il blogger Piero Ricca che chiede a Feltri chi avrebbe organizzato l’aggressione a Berlusconi. Ricca ha posto questa domanda perché il Direttore scrisse sul “suo” giornale che l’aggressione del 13 dicembre era tutto organizzato. Il Direttore de “Il Giornale” va in tilt e non risponde ad un semplice domanda. Guardate il video per capire la pericolo…

Pizzicato un mulo all’aeroporto di Capodichino

Immagine
Ieri(26 gennaio), la Guardia di Finanza ha fatto i soliti controlli doganali all’aeroporto di Capodichino. Fin qui niente di nuovo, se non fosse che ad un certo punto alla controllo si è presentato un nigeriano 29enne con permesso di soggiorno spagnolo.Il nigeriano aveva nello zaino una Bibbia, una pallina antistress e un ricambio di biancheria. Una persona senza scrupoli avrebbe subito lasciato andare il nigeriano. Invece, i finanzieri hanno notato qualcosa di sospetto, perché il 29enne aveva uno strano atteggiamento e dava risposte evasive e contradditorie.I finanziari si sono ancor di più insospettiti quando il nigeriano ha iniziato ad addentare una mela. A quel punto le Fiamme Gialle hanno deciso di accompagnarlo all’ospedale per accertamenti. I primi esami radiografici non hanno evidenziato nulla di strano. I finanzieri hanno preteso che fosse fatta anche una Tac al nigeriano.La tenacia dei finanzieri ha portato il “risultato” sperato. Grazie alla Tac si è scoperto che il nigeri…

Donna intelligente uguale maiala?

Immagine
Alcuni mesi fa, mentre spulciavo le notizie della versione online de "Il Mattino", la mia attenzione è stata attirata dall'articolo "Sesso e scintille a letto se la donna è più intelligente".Subito ho pensato che nell'articolo si evincesse che una donna intelligente volesse significare "donna maiala"(nel senso che ci sa fare a letto). Invece, una volta letto l'articolo, ho scoperto che una donna che usa il cervello sa godere di più(e più in fretta) rispetto ad una che ha la “testa vuota”. Lo studio condotto da un gruppo di ricercatori del King's College di Londra ha rilevato che le donne con più alti valori di intelligenza emotiva hanno più facilità nel raggiungere l'orgasmo. Inoltre, lo studio ha rilevato che i preliminari sono inutili se il rapporto vero dura poco ed è scarso. Mi chiedo, ma faranno mai uno studio sul piacere degli uomini e su cosa desideriamo da una donna?A proposito di stupidità e per la serie "stevem scarz a m…

La Camera degli assenteisti

Immagine
Nei giorni scorsi ho menzionato più volte il deputato del PDL Luca Barbareschi per la sua alta percentuale di assenze alla Camera dei deputati. Il paladino anti fannullone, Renato Brunetta, ha preferito chiudere un occhio su questa vicenda.Notando questa “situazione” strana, alcuni commessi e dipendenti di Montecitorio hanno pensato bene di fare gli assenteisti “virtuali”. A differenza di Barbareschi, questi malfattori utilizzavano badge falsi o non autorizzati per eludere il sistema elettronico di rilevazione delle presenze. In questo modo uscivano da Montecitorio per fare altro durante l’orario di lavoro.Il Procuratore capo Giovanni Ferrara e un pubblico ministero si sono occupati di questa incresciosa vicenda. Alla fine degli accertamenti amministrativi, 15 persone sono finite nel registro degli indagati per i reati di truffa e falso.

Arriva la pillola dei 5 giorni dopo

Immagine
Nelle prossime settimane potrebbe essere disponibile un altro farmaco per evitare gravidanze indesiderate.La pillola del giorno dopo può essere presa fino a 72 ore dopo un rapporto sessuale. Alberto Aiuto, dirigente della filiale italiana della Hra Pharma, ha annunciato che la casa farmaceutica ha chiesto l’autorizzazione per la commercializzazione di una nuova pillola del giorno dopo anche per l’Italia. EllaOne(così si chiama questo farmaco) è già utilizzato in Gran Bretagna, Francia, Germania e Spagna. Ha il vantaggio che può essere preso fino a 5 giorni dopo il rapporto. Alberto Aiuto ha detto anche che le procedure in Italia  si stanno rivelando più lunghe del previsto. Colpa della Chiesa?Uno studio pubblicato dal Journal of Obstetrics and Ginecologics confermerebbe l’efficacia di questo nuovo farmaco. Lo studio è stato fatto prendendo in esame 1241 donne statunitensi che sono dovute ricorrere alla contraccezione d’emergenza. Il tasso di “successo” è stato del 97,9%, simile a que…

Barbareschi è un copione?

Immagine
Venerdì scorso(22 gennaio) è andata in onda su “La 7” la prima puntata del programma condotto dal deputato del PDL Luca Barbareschi.Proprio ieri ho scritto un post su questo nuovo programma e su come siano strano che un deputato faccia l’idiota in televisione invece di occuparsi delle faccende politiche del nostro paese. In particolare ho menzionato il momento in cui una donna ipertatuata gli ha chiesto “Lo stipendio da parlamentare non le basta?”.Come me, anche altri blogger hanno parlato di questa “cosa” strana. Addirittura Claudio Messora ha scritto un post nel suo blog la sera stessa del programma. Per la cronaca, quella sera Claudio Messora sul suo profilo facebook consigliò a tutti i suoi amici “virtuali” di inviare un sms al numero 48264 per protestare contro il deputato fannullone.Oggi(25 gennaio), facendo un “giro” sui vari giornali on-line scopro che il “Corriere Della Sera” ha dedicato un articolo a Luca Barbareschi e il suo programma. Il titolo dell’articolo è “Barbaresch…

Le provocazioni di Brunetta

Immagine
Una settimana fa Renato Brunetta ha lanciato una proposta che ha fatto molto discutere, ovvero introdurre una legge che obblighi i figli ad uscire di casa a 18 anni.Ieri(24 gennaio), il Ministro per la Pubblica Amministrazione e l'Innovazione è stato ospite a “L’Arena”, il “contenitore” di “Domenica In”. Per attuare il piano “anti bamboccione” Brunetta propone di agire sulle pensioni di anzianità per reperire risorse per i giovani. Secondo il Ministro, questo permetterebbe di dare ai giovani una sovvenzione da 500 euro al mese per aiutarli ad uscire di casa. Dopo poche ore però è subito arrivata la precisazione da palazzo Chigi. Quella di Brunetta è un’idea del tutto personale non concordata all’interno del governo. Una domanda nasce spontanea, perché Brunetta vuol fare uscire i giovani da casa?Quella di Brunetta non è una provocazione, ma un piano ben preciso per far arricchire i soliti noti, vale a dire gli “amici degli amici”. In Italia ci sono molte case “vuote” da “riempire”…

Barbareschi è un deputato da 23 mila euro al mese

Immagine
Un paio di mesi fa, Luca Barbareschi rilasciava un’intervista sconcertante al giornale “Il Fatto Quotidiano”. Quando venne alla ribalta nazionale il “contenuto” di questa intervista scoppiò un vero e proprio putiferio. Tutti avevano chiesto a gran voce le dimissioni del deputato del PDL.A distanza di due mesi, il “trasformista” Luca Barbareschi ha ancora una poltrona “riservata” alla Camera. Questa poltrona però è molto impolverata, perché il deputato preferisce fare altro piuttosto che stare alla Camera. Infatti, ha una percentuale di assenza del 52,30%(Brunetta non dice niente?).Per riempiere il tempo libero, Barbareschi ha deciso di condurre un programma su “La 7”. Il varietà si chiama “Barbareschi Sciock” è va in onda ogni venerdì alle ore 21.10. Per la cronaca, il programma è prodotto da “Casanova Multimedia”, vale a dire un’azienda di Barbareschi. Venerdì scorso(22 gennaio) è andata in onda la prima puntata. Barbareschi ha iniziato il programma correndo su un tapis roulant come…

La lunga intervista a Grillo di AnnoZero

Immagine
Nella puntata del 21 gennaio di “AnnoZero” è stata mandata in onda un’intervista fatta dal giornalista Corrado Formigli a Beppe Grillo.Il tema della puntata era il “processo di santificazione” attuato dai politici nei confronti di Bettino Craxi. Grillo ha parlato di varie cose, ma ha menzionato soprattutto il “Movimento 5 Stelle” come un modo per cambiare il “sistema” dal basso.L’intervista è molto interessante, Grillo espone in modo chiaro i problemi che affliggono il nostro paese. Il comico genovese ha parlato anche dell’impero Mediaset, individuando in D’Alema il responsabile che ha favorito Berlusconi con le sue televisioni. A proposito dell’ometto di Arcore, Grillo l’ha definito una “macchietta” fuori da giochi.Finalmente Beppe Grillo ha spiegato perché si era candidato alla segreteria del Partito Democratico. Il noto blogger ha detto che avrebbe consigliato ai giovani del partito di cacciare quei 10 cialtroni(tra cui D’Alema)…

Salvatore Cuffaro condannato per aver agevolato la Mafia

Immagine
Il 20 gennaio del 2008 Salvatore Cuffaro, all’epoca governatore della Regione Sicilia, fu condannato in primo grado a 5 anni di reclusione per favoreggiamento e rilevazione di segreti d’ufficio. Dopo la sentenza, Cuffaro festeggiò con caffè, dolci alla mandorla e cannoli freschi(foto), perché la sentenza lo proscioglieva dall’accusa di aver aiutato la Mafia. Dopo pochi giorni, per colpa di quella “festicciola”, fu costretto a dimettersi da governatore. Quelli dell’UDC ebbero la brillante idea di inserirlo in lista nelle politiche. Nonostante la condanna, Cuffaro viene eletto senatore nel maggio del 2008.A distanza di 2 anni, la terza sezione della corte d'appello di Palermo ha condannato Salvatore Cuffaro a 7 anni di reclusione per favoreggiamento aggravato dall'avere agevolato Cosa nostra e rivelazione di segreto istruttorio. Dopo la sentenza, il senatore ha dichiarato “So di non essere mafioso, so di non avere mai favorito la mafia. Ma questo non vuol dire che non si debban…

Ci sono pucchiacche da piazzare alle regionali

Immagine
La kermesse elettorale è iniziata. Come prevedibile nelle liste del PDL ci sono molte “pucchiacche” proveniente dal mondo televisivo e della moda dei poveri.La tipa con lo sguardo di un androide della foto accanto è Francesca Pascale. Nell’estate del 2006 questa tipa  fondò il gruppo “Silvio ci manchi”. Già questo dovrebbe far capire quanto sia plagiata l’ex “Telecafone”.Tutti potrebbero pensano che alle prossime elezioni questa tipa sia stata messa nella lista per la Regione Campania. Invece, a sorpresa si scopre che la Pascale dovrebbe trovare posto nel listino laziale della Polverini. Ma la Pascale non è l’unica “pucchiacca” in cerca di piazzamento. Infatti, in cerca di una poltrona c’è anche Daniele Martani. Questa tipa è l’ex hostess dell’Alitalia che durante una manifestazione si mise un cappio al collo. Subito dopo, entrò nella casa del “Grande Fratello” fregandosene del lavoro di hostess e dei suoi colleghi.L’ex Miss Veneto, Chiara Sgarbossa(foto), dopo l’esclusione dalle lis…

La Carfagna capolista in Campania per il PDL

Immagine
Dopo una lunga attesa, il PDL ha finalmente svelato chi sarà il candidato alla presidenza della Campania alle prossime elezioni regionali. Per fortuna non è stato scelto Nicola Cosentino, ma uno sconosciuto. Secondo me, con la candidatura di Stefano Caldoro, il PDL ha fatto un passo decisivo per vincere con facilità le elezioni in programma il 28 e il 29 marzo. Anche se credo che tutto si deciderà negli ultimi giorni, quando tutti gli elettori avranno un quadro più chiaro su molte questioni, tra cui quella del nucleare.Oggi(22 gennaio), Stefano Caldoro ha incontrato Riccardo Villari, candidato alla presidenza della Regione per il “Movimento per le Autonomie”. I due hanno parlato di alcune priorità programmatiche di interesse complessivo della Regione. In pratica Villari, sicuro sconfitto, appoggerà Caldoro nel consiglio regionale.Il vero scoop è la scelta fatta dal PDL di mettere capolista a Napoli il Ministro delle Pari Opportunità Mara Carfagna. Molto probabilmente dal 1 aprile la …

Il mondo alla rovescia

Immagine
Nella nostra società le discriminazioni sono diventate quasi una normalità. Nella propria vita ognuno di noi ha subito almeno una volta un qualsiasi tipo di discriminazione.A Padova 3 studenti hanno messo un annuncio sul muro della sede del Consiglio di quartiere 1, vicino alla facoltà di Lettere. Fin qui niente di strano, perché nelle città “universitarie” gli studenti cercano coinquilini per dividere le spese. La particolarità di questo annuncio sta nel fatto che nell’annuncio viene specificato che la stanza non verrà fittata ad un leghista. Subito è scoppiata la polemica.Il segretario provinciale padovano della Lega, Maurizio Conte, ha dichiarato ''Non mi sento di puntare il dito contro questi ragazzi non mi stupisco però che una cosa del genere possa arrivare dal mondo dell'Università”. Dopo le tante proposte razziste(tipo vagoni separati sul metro per gli extracomunitari) fatte dai leghisti in passato, mi chiedo cosa si aspettavano quelli della Lega?A buttare acqua s…

La protesta dei dipendenti Mediaset arriva a Montecitorio

Immagine
Lo scorso 10 gennaio le truccatrici e le sarte di Mediaset scesero in piazza per manifestare contro il programma di esternalizzazione dell’azienda di Cologno Monzese.I dipendenti non sono stati convinti dai vari comunicati rilasciati dall’azienda Mediaset e ieri(20 gennaio) hanno deciso di portare la protesta davanti a Montecitorio. A parte il Tg 3, nessun telegiornale ha parlato di questa manifestazione. Questo per farvi capire come la politica cerchi di distorcere la realtà delle cose.All’inizio del 2009, Silvio Berlusconi ha intascato 159.335.953 euro(50 milioni in più rispetto al 2008) dalle società che controllano la maggioranza del capitale del gruppo Fininvest. Quindi Berlusconi è uno dei pochi imprenditori italiani ad avere più soldi nonostante la crisi economica. Nonostante ciò, la “sua” Mediaset ha deciso di esternalizzare un ramo d’azienda.

Una pillola per fermare la sclerosi multipla

Immagine
La sclerosi multipla è una malattia cronica che colpisce il sistema nervoso centrale(encefalo e midollo spinale). La SM si manifesta più frequentemente nelle persone tra i 20 e i 40 anni. Le donne si ammalano il doppio rispetto agli uomini. In Italia ci sono circa 57.000 persone malate. Il maggior numero di malati è residente in Sardegna. I sintomi della sclerosi multipla sono variabili. Infatti, non tutte le persone hanno gli stessi sintomi. Di solito la malattia esordisce con un sintomo unico, spesso a carico della vista, della forza muscolare o della sensibilità, con un decorso spontaneo migliorativo.Il 20 gennaio la rivista “New England Journal Of Medicine” ha pubblicato due studi che dimostrano che il farmaco “FTY720” è in grado di ridurre il rischio di progressione della disabilità nella sclerosi multipla riducendo il rischio di ricadute e di lesioni celebrali. La sperimentazione del farmaco è stata fatta su 250 pazienti di 22 centri.Le attuali terapie prevedono la somministraz…

Le sim fantasma della Telecom Italia

Immagine
I rivenditori di schede telefoniche della Telecom Italia hanno un sistema di premi sulla base delle sim attivate. Questo significa che il rivenditore più schede vende e più riesce a guadagnare.All’inizio del 2008 viene fatta un’indagine interna in cui emerge un fenomeno molto strano. Alcuni utenti hanno centinaia di sim attivate. Il 9 maggio del 2008, l’amministratore delegato, Franco Bernabè, emana una circolare interna contenente “precise disposizioni finalizzate a sradicare il fenomeno della fraudolenta attivazione di sim card”.La Ti Audit, società incarica dell’indagine, scopre che nel 2007 il 55,1%(4 milioni) delle sim vendute non avevano un documento d’identificazione dei clienti nell’archivio aziendale. Prima della diffusione del secondo rapporto, il pm di Belluno Luigi Leghista scopre che alcuni venditori Telecom intestavano le schede un pò come capitava. L’indagine si allarga. Nel luglio 2008 i finanzieri si presentano agli uffici Telecom di Roma per acquisire i documenti.Ne…

Gli sprechi di Berlusconi e il piazzamento di amici con i soldi degli italiani

Immagine
La Banca Centrale Europea ha diffuso il Bollettino sulle previsione economiche del 2010. Ahimè, si prospetta un 2010 nero dal punto di vista dell’occupazione. Per la BCE la disoccupazione aumenterà nell’area euro.La crisi però non sembra toccare il “settore” politico. Il debito pubblico aumenta ogni giorno, nonostante ciò il governo Berlusconi non fa nulla per evitare gli sprechi. Anzi, il problema disoccupazione nell’ambito politico è una cosa non conosciuta.Il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi ha piazzato la sua storica segretaria, Marinella Brambilla, nella “macchina” politica nominandola direttore generale a Palazzo Chigi. Ma la Brambilla non è la sola miracolata, perché quasi tutti i ministri adoperano questa tattica per piazzare conoscenti e parenti a spese nostre.Il costo dei dipendenti di Palazzo Chigi è passato dai 202 milioni di euro del 2005 ai 246 del 2008. L’incremento della spesa è dovuto all’aumento del “personale”. All’inizio erano previsti 368 dirigenti e 2.…

Berlusconi davanti ad un plotone d’esecuzione?

Immagine
Dopo l’approvazione del DDL sul processo breve al Senato, il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi ha fatto le solite dichiarazioni per ingannare gli stupidi italiani.L’ometto di Arcore se l’è presa anche con chi ha contestato l’approvazione del DDL dichiarando “Siete intellettualmente disonesti, non c'è nulla di incostituzionale". Subito dopo fa anche una mezza battuta sulla lunghezza dei processi con questa nuova legge. Berlusconi dice “'Il mio parere è negativo perché i tempi, quelli introdotti con questa nuova legge, non sono ragionevoli. Dieci o più anni vorrei fossero più brevi”.Ma il clou di tutto il discorso è quando Berlusconi spiega il perché non si presenta in Tribunale. Berlusconi ha dichiarato che i suoi legali gli hanno sconsigliato di presentarsi, perché troverebbe un plotone d’esecuzione. In pratica, Silvio Berlusconi sta continuando ad adoperare la tattica del martire. In Italia, questa tattica funziona molto bene. La gente preferisce distrarsi non …

Scarpe contraffatte a rischio

Immagine
L’abbigliamento contraffatto è uno dei maggior problemi del mercato mondiale della vendita. Questo fenomeno ha causato ingenti perdite alle aziende di moda. Ma la contraffazione spesso porta anche un problema molto più grave, quello della salute. Infatti, alcuni prodotti contraffatti possono essere realizzati con materiale nocivo. La Rapex, sistema di allerta europeo, ha informato che due modelli di scarpe contraffatti contengono nei sacchetti il dimetilfumarato, una sostanza usata per prevenire la formazione di muffe. Questa sostanza a contatto con la pelle può causare problemi allergici, irritazioni della pelle, pruriti, arrossamenti e addirittura problemi respiratori. Per questo motivo la Rapex ha chiesto il ritiro dal mercato i modelli Air Max ‘97 e Shox R4 della Nike. Di seguito ci sono le specifiche dei modelli contraffatti con le scatole nocive.Nike Shox R4, bianche con ammortizzatori e marchio rosso, cod. 104265 106 00, codice a barre 09120864607714 (prodotta in Cina)Air Max …

I nuovi campi di concentramento?

Immagine
In Germania, la scuderia di Heidi Klum sta facendo dei provini per selezionare modelle per una nuova campagna pubblicitaria. Sul web stanno girando delle foto in cui si notano tantissime donne in fila come delle pecore in un gregge. Quando ho visto le foto mi è venuta alla mente le file che c’erano nei campi di concentramento nazisti. L’unica differenza è che nei campi di concentramento la gente era costretta a fare le file, mentre al provino le donne ci sono andate spontaneamente. Ma vale la pena fare tutto questo per qualche foto sul giornale?Nella foto noterete anche che ci sono alcuni genitori che accompagnano le figlie ai provini. Follia pura…

Il Senato approva il DDL sul processo breve

Immagine
L’Italia è un paese strano. Da un lato, ci sono dei politicanti che hanno “sprecato” il loro tempo per santificare Bettino Craxi. Dall’altra ci sono politicanti che non fanno quasi nulla per il bene degli italiani.Oggi(20 gennaio), il Senato in tutta fretta ha approvato il DDL sul processo breve. Sembra quasi che quelli del PDL volessero rendere omaggio a Bettino Craxi facendo una legge per Berlusconi. Il DDL sul processo breve è stato votato da 295 senatori. Di questi, 163 hanno votato si e 130 no. I due astenuti sono Enrico Musso del PDL e Alberto Maritati del PD. Ora il DDL passa all’esame della Camera.Il provvedimento era approdato in aula il 12 gennaio ed è stato licenziato in 8 giorni. L’opposizione(PD, UDC e IDV) ha contestato i tempi stretti della discussione. I senatori dell’IDV hanno esposto un cartello con su scritto “Muore il processo Antonveneta”. Il presidente del Senato, Renato Schifani, ha ordinato ai commessi di rimuovere le scritte sospendendo anche la seduta per a…

Gli italiani chiedono aiuto a Obama

Immagine
In Italia la libertà sul web è di nuovo in pericolo. Questa volta lo spauracchio è rappresentato dal decreto Romani, che limita l'informazione video attraverso le web tv, con autorizzazioni che bisogna chiedere al Governo e robe varie.Appena la notizia si è diffusa, sul web è nato un gruppo di audaci chiamato “I Corsari della Rete”. L’ideatore di questo gruppo è Enzo Di Frenna. Di Frenna e Claudio Messora del blog "ByoBlu" hanno programmato un sit in davanti all'ambasciata americana a Roma per fine febbraio. La cosa particolare sarà che i manifestanti avranno le catene ai piedi e saranno a piedi scalzi. Inoltre, ci sarà uno striscione grande con la scritta “Mr President, help internet in Itay”. Per pubblicizzare l’iniziativa, i due ideatori hanno creato un gruppo sul social network Facebook.La rete è in pericolo, bisogna mobilitarsi. Diffondi questa iniziativa per tutelare la libertà di informazione e iscrivetevi al gruppo.

Se questo è un Ministro

Immagine
Nella puntata di “AnnoZero” del 7 gennaio, il deputato della Lega Roberto Castelli inveì contro una precaria della scuola.Il giorno dopo, il sottoscritto su questo blog scrisse il post “Per Roberto Castelli la disoccupazione è un invenzione”, in cui menzionavo le nefandezza professate da questo inutile deputato. Dopo alcuni giorni, ho scoperto che le dichiarazioni del deputato non sono passate inosservate. Sul noto social network Facebook è nato il gruppo “Se questo è un Ministro(scuse o dimissioni di Roberto Castelli)”. A questo gruppo hanno già aderito 3.749 persone. Di seguito riporto ciò che è scritto nelle info del gruppo:“Nella puntata di Anno Zero del 7/1/2010, Roberto Castelli, attualmente viceministro delle Infrastrutture e Trasporti, ha offeso a più riprese le donne e i milioni di lavoratrici e lavoratori precari, cassintegrati e disoccupati. Chiediamo ad alta voce scuse ufficiali o la rimozione del viceministro dal suo incarico. Alcune delle gravissime affermazioni fatte: …

Se questo è un Santo

Immagine
Negli ultimi giorni su quasi tutti i media si è fatta una sorte di beatificazione nei confronti del defunto Bettino Craxi. Ma chi era costui?Bettino Craxi è stato il primo socialista a diventare Presidente del Consiglio. Ricopri questo incarico dal 4 agosto 1983 al 17 aprile 1987. Durante il mandato di Craxi, il debito pubblico italiano passò da 234 a 522 miliardi di euro e il rapporto fra debito pubblico e PIL passò dal 70% al 90%. L’Italia divenne uno dei paesi europei con il più alto debito pubblico.Craxi è stato il primo a capire le potenzialità dei personaggi televisivi nell’ambito politico. Nel 1987 Craxi ebbe la brillante idea di candidare Gerry Scotti per il PSI nel collegio di Milano alla Camera dei Deputati. Il conduttore televisivo fu eletto con 10 mila preferenze. Ma Craxi è stato anche colui che ha spalancato la strada al predominio televisivo di Silvio Berlusconi in Italia.Quando scoppiò la vicenda tangentopoli, Bettino Craxi evacuò in Tunisia per non andare in galera. …

Nonostante l’affare del vaccino la Novartis licenzia

Immagine
Nel aprile del 2009, quando ci furono i primi casi dell’influenza suina, sembrava quasi che la popolazione del pianeta fosse destinata a subire una pandemia catastrofica. Ad impaurire la gente ci hanno pensato i media, i quali ogni giorno ci raccontavano di persone decedute con il virus H1N1. Il 21 agosto 2009 l’amministratore delegato di Novartis, Francesco Gulli, riusciva a concludere un “affare d’oro” con il direttore generale del ministero, Fabrizio Oleari. L’affare in questione è il contratto tra la casa farmaceutica svizzera e il governo italiano per fronteggiare l’eventuale pandemia del virus H1N1 con un vaccino.Nei giorni scorsi, la Corte dei Conti ha giudicato il contratto troppo vantaggioso per la casa farmaceutica. Nello specifico, la Novartis ha incassato 184 milioni di euro per 24 milioni di dosi di vaccino. Ad oggi, il numero di dosi somministrate in Italia sono 900 mila. Il resto delle dosi riempiono i magazzini nelle varie ASL italiane.Tra le tante clausole del contra…

Brunetta propone una legge anti bamboccioni

Immagine
Renato Brunetta, Ministro per la Pubblica Amministrazione e l'Innovazione, ogni volta che apre bocca dice sempre qualcosa di illogico e senza senso. Dopo aver fatto la “battaglia” ai fannulloni statali senza ottenere grossi riscontri, il Ministro Brunetta propone di introdurre una legge che obblighi i figli ad uscire di casa a 18 anni. Questa proposta di legge fascista è stata professata durante un’intervista a RTL. Brunetta ha anche confessato di essere arrivato a 30 anni senza saper rifare il letto. Che dire, proprio il massimo dei bamboccioni.La “guerra” ai bamboccioni è venuta alla ribalta quando il ministro ha commentato la sentenza che obbliga un padre a pagare gli alimenti ad una figlia trentaduenne ancora fuori corsa all’università. Questa vicenda centra solo in parte con la faccenda bamboccioni. Qui c’è da fare un piccolo fuori tema per parlare della complessità e della disparità del sistema giudiziario italiano. Non capisco perché debba essere sempre il maschio a pagare…

Il Comune di Napoli fa gli sconti sulle multe

Immagine
Dal 2006 al 2008 i vigili urbani hanno accertato per le contravvenzioni un importo pari a 184 milioni di euro. Il Comune di Napoli però ha incassato solo 36 milioni di euro.Nonostante il Comune abbia affidato la riscossione delle multe alla società privata Equitalia, non ci sono state maggior entrate nelle casse di Palazzo San Giacomo. Per questo motivo il Comune ha deciso di far scattare il maxi condono per le multe fatte tra il 2004 e il 2009.In questi giorni, molti automobilisti si sono visti recapitare delle cartelle esattoriali con cifre astronomiche(anche 5 mila euro). Grazie al condono, l’automobilista potrà accordarsi per pagare solo la multa senza gli interessi maturati. In pratica il multato che riceve una cartella di 5000 euro ma la multa originaria è di 1000 euro, pagherà solo quest’ultima cifra e sarà pulito nei confronti della legge. Chi non accetta di pagare sarà colpito da Equitalia con maggior forza rispetto del passato.Con questa mossa il Comune spera di recuperare …

Dal 1 luglio 2010 cambia di nuovo il mercato dell’energia

Immagine
Il 1 luglio del 2007 il mercato dell’elettricità diventò libero anche per i clienti domestici. Da quel momento alcune persone hanno aderito alle offerte proposte dalle varie compagnie energetiche. Molti però non si sono fatti convincere e sono rimasti con “Enel Servizio Elettrico” che rappresenta il mercato tutelato.Dal 1 luglio 2010 cambieranno le tariffe del mercato tutelato. Non ci sarà più una tariffa monoraria, ma bensì una bioraria. Questo significa che il prezzo dell’elettricità non sarà più indipendente dal momento in cui avvengono i consumi(come accade oggi con la tariffa monoraria), ma cambierà a seconda della fascia oraria.

Il web ha raccontato la gravità del terremoto di Haiti

Immagine
Il terremoto che ha colpito Haiti è uno delle peggiori disastri affrontato dall’Onu. La catastrofe ha lasciato Haiti praticamente senza infrastrutture.Elisabeth Byrs, portavoce di coordinamento degli affari umanitari delle Nazioni Unite, ha dichiarato "Non ci siano mai trovati di fronte un tale disastro a memoria dell'Onu. Non assomiglia a nessun altro. Contrariamente allo tsunami del 2004 che aveva colpito l'Indonesia, restano scarsissime strutture locali ad Haiti che possano servire da supporto agli aiuti provenienti dall'estero. E' per questo che le nazioni Unite hanno definito l'impegno ad Haiti come una enorme sfida logistica”.Il terremoto di Haiti è stata la prima tragedia globale del 2010. Le prime richieste d’aiuto sono arrivate via web. Subito dopo la scossa del 7° grado della scala Richter, alcuni sopravvissuti hanno raccontato la situazione attraverso il social network Twitter, altri hanno postato foto su Facebook. Una giovane donna americana è riu…