L’ISVAP segnala due assicurazioni non abilitate

Polizza assicurativa Nei giorni scorsi l’ISVAP(Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni Private e di Interesse Collettivo) ha diramato due comunicati in cui segnala due imprese assicurative non abilitate all'esercizio dell'attività assicurativa sul territorio italiano per l'Rc auto.

Le assicurazioni non in regola sono “Arisa Assurances S.A.” e “HDI Direkt Versicherung AG”. Quest’ultima è intermediata dal “Fin Planet s.p.a” che si qualifica come broker assicurativo, ma non risulta iscritta nel Registro Unico degli Intermediari Assicurativi.

L’ISVAP informa che sono stati segnalati casi di commercializzazione di polizze Rc auto contraffatte intestate alle due compagnie. L’autorità aggiunge anche che chi ha stipulato una polizza con  “Arisa Assurances S.A.” e “HDI Direkt Versicherung AG” non è coperto in caso di incidente e rischia il sequestro dell’auto e una sanzione fino a 3119 euro.

L’ISVAP raccomanda di verificare preventivamente che i contratti Rc auto siano emessi da imprese autorizzate. A tal proposito, l’autorità consiglia di consultare l’Albo delle imprese sul sito www.isvap.it o telefonando al numero 06 421331.

Credits: Altroconsumo.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Migrante viene inquadrato dalla telecamera di Agorà

Il cimitero islamico a Napoli

Inps spende 426 milioni per assegni assistenziali agli stranieri

Taglio accise carburanti provoca buco di 4 miliardi

Crisi ANM colpisce periferia

L’imprenditore che non trovava personale si lamenta dei lavori