Il Consiglio di Stato boccia la lista PDL nel Lazio

Berlusconi e il PDL Dopo la bocciatura del ricorso del PDL per la riammissione della lista nel Lazio da parte della Corte d’Appello, Berlusconi e suoi compari hanno subito un altro duro colpo.

Ieri, il Consiglio di Stato ha dichiarato improcedibile l’appello del PDL contro l’esclusione della lista dalle elezioni regionali. I giudici non si sono espressi nel merito sottolineando che non ci sono motivi per procedere. Questo significa la definitiva esclusione della lista PDL nel Lazio. A questo punto Berlusconi cosa farà?

Intanto il premier ha convocato per il 20 marzo una manifestazione in difesa del diritto al voto. A cosa servirà non si sa. Dopo l’ennesima sentenza negativa, il Pdl ha annunciato un nuovo ricorso al Tar. Ma tutti ormai è diventato poco credibile. Forse l’ipotesi più probabile è il rinvio delle elezioni nel Lazio. Soluzione quasi tragicomica. Povera Italia.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Scampia sommersa dai rifiuti

Taglio dei parlamentari è legge

Scuola chiusa per discarica abusiva

Approvato nota al DEF. Stop aumento IVA

Cgia: Grandi imprese evasione maggiore

Istat: Disoccupazione luglio al 9,5%