La Rai conferma lo stop ai talk show politici

Michele Santoro e Giovanni Floris Dopo la bocciatura della sospensiva AGCOM da parte del Tar del Lazio, tutti si aspettavano che sulla Rai tornassero i talk show politici. Invece non sarà così.

La Commissione di Vigilanza ha confermato che fino al 30 marzo non ci sarà nessun talk show di approfondimento politico. Mauro Masi, direttore generale della Rai, aveva chiesto di rivedere le regole relative ai talk show.

Dopo aver rifiutato 50 milioni di euro all’anno da Sky per mantenere i canali nel bouquet dell’azienda di Murdoch, la Rai prende quest’altra decisione autolesionista. Bloccare i talk show politici significa perdere telespettatori e quindi pubblicità a vantaggio delle TV private, che grazie alla sentenza del Tar del Lazio potranno ritrasmettere i talk show di informazione politica. Che faranno Michele Santoro e Giovanni Floris?

I due conduttori della Rai hanno deciso di scegliere due strade completamente diverse per non “stare zitti” durante il periodo elettorale. Il 25 marzo il conduttore di “AnnoZero” sarà a PalaDozza di Bologna dove farà la puntata “Rai per una notte”. Questo evento, sostenuto dalla Federazione nazionale della stampa, sarà trasmesso in diretta da Current TV, canale visibile sia sul web che sulla piattaforma Sky al numero 130.

Il conduttore di “Ballarò” farà “Giro d’Italia 4x4”, un tour in giro per la penisola. Il 17 marzo sarà a Torino con due appuntamenti(alle ore 11 e alle ore 21), il 22 sarà a Roma all’università “RomaTre” e il 24 marzo sarà in un liceo di Cosenza.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Comune Napoli affida a Citelum gestione luci votive

Istat: Economia sommersa vale 192 miliardi

Il lago di munnezza a Scampia

L’ex Villa Russo è diventata una discarica

La propaganda di De Magistris sui lavoratori Whirlpool

27 famiglie abbandonate dal Comune di Napoli