Un cocomero per l’erezione

Il cocomero è il vero frutto dell'amore Dopo uno studio fatto dall’università A&M, in Texas, si evince che il cocomero è il vero frutto dell’amore. Gli studiosi hanno scoperto che nel cocomero c’è la citrullina, una sostanza in grado di dilatare i vasi sanguigni.

Il direttore della ricerca, Bhimu Patil, afferma che una volta mangiata una fetta di cocomero, la citrullina grazie all’azione di alcuni enzimi si trasforma in arginina, un amminoacido che agisce direttamente sui capillari elevando la concentrazione di ossido di azoto che causa a sua volta un rilassamento dei vasi sanguigni curando la disfunzione erettile.

Tra l’altro l’arginina serve anche per il ciclo di smaltimento nell’urea, perché elimina l’ammoniaca e gli altri composti tossici dell’organismo. Però c’è sempre un ma, perché la citrullina raggiunge la massima concentrazione nella parte bianca del cocomero, ossia quella che di solito viene buttata. Scommetto che da domani molti inizieranno a mangiare anche la parte bianca per prevenire la disfunzione erettile…

Non vado matto per il cocomero, ma ora capisco perché quelle volte che ne mangio una fetta ho delle erezioni improvvise…

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Comune Napoli affida a Citelum gestione luci votive

Istat: Economia sommersa vale 192 miliardi

Il lago di munnezza a Scampia

L’ex Villa Russo è diventata una discarica

La propaganda di De Magistris sui lavoratori Whirlpool

27 famiglie abbandonate dal Comune di Napoli