La versione online de Il Sole 24 Ore diventa a pagamento?

La versione online de "Il Sole 24 Ore" Da un po' di tempo il mondo dell’editoria sta spostando i propri interessi verso il web. Il mese scorso la News Corporation di Murdoch annunciò che entro poche settimane i siti web del “Times” e del “Sun” sarebbero diventati a pagamento.

L’iniziativa sembra interessare anche ad alcuni editori nostrani. “Il Sole 24 Ore” potrebbe essere la prima grande testata italiana a portare l’offerta online a pagamento. L’annuncio è stato dato da Giancarlo Cerutti(presidente della testata) a margine dell’assemblea degli azionisti.

Andando nello specifico, il presidente de “Il Sole 24 Ore” ha dichiarato ”Quello del web a pagamento è uno dei primi punti che l'amministratore delegato dovrà portare in Cda. Ritengo giusto portare a pagamento notizie sul web”.

Donatella Treu, amministratore delegato della testata, ha specificato che nella nuova versione del sito online “coesisteranno informazione gratuite e sezioni riservate, con una logica di selezione dei clienti, con modalità di pagamento differenti e differenziate”.

Pur di guadagnare tutti si buttano a capo chino su questo “presunto” nuovo business senza fare valutazioni e studi specifici. Mi chiedo, ma gli azionisti hanno valutato l’ipotesi che i lettori “fedelissimi” possano optare per altri siti di informazione gratuiti?

La verità è che “Il Sole 24 Ore” ha chiuso il bilancio 2009 con una perdita netta di gruppo di 52,6 milioni di euro. Nel 2008 il bilancio era stato chiuso con un utile di 16,1 milioni di euro. Con la mossa dell’online a pagamento sperano di recuperare parte degli introiti, non sanno però che corrono il rischio di perdere soldi dalle pubblicità per un calo delle visite…

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Scampia sommersa dai rifiuti

Taglio dei parlamentari è legge

Scuola chiusa per discarica abusiva

Approvato nota al DEF. Stop aumento IVA

Cgia: Grandi imprese evasione maggiore

Istat: Disoccupazione luglio al 9,5%