Gli aquilani sfollati dagli hotel

Gli aquilani sfollati dagli hotel L’anno scorso, pochi giorni dopo il terremoto di L’Aquila, il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi aveva suggerito ai terremotati di considerare la residenza in albergo come una vacanza al mare.

Nella città di Teramo ci sono 130 strutture che hanno dato ospitalità ai terremotati di L’Aquila. Secondo i dati aggiornati al 13 luglio sul sito internet del commissario per la ricostruzione, in queste strutture sono ospitati ancora 792 aquilani. Il contratto stipulato dagli albergatori prevedeva il rimborso di un primo acconto delle spese al momento della presentazione della fattura e il saldo entro 60 giorni successivi.

A distanza di 15 mesi la “vacanza al mare” si è trasformata in un vero e proprio incubo per i poveri terremotati. Il motivo è semplice, sono finiti i soldi. Un albergatore di Alba Adriatica non riceva un euro da gennaio 2010, cioè da quando la gestione è passata alla regione Abruzzo. In questo periodo ha accumulato debiti per 500 mila euro Per far fronte alle spese correnti(stipendi, acqua, luce, gas, lavanderia, alimenti, pulizia, telefono). Per recuperare un po' di liquidità, l’albergatore ha deciso di “sfrattare” i terremotati per fittare le camere.

L’albergatore anonimo ha spiegato “Quando l'emergenza era gestita dalla Protezione civile abbiamo ricevuto i primi pagamenti. Ora che è tutto in mano alla Regione, non vediamo più un euro”. Il sindaco di L’Aquila Massimo Cialente ha dichiarato “Da un mese e mezzo segnalo il problema della mancanza di liquidità”.

Naturalmente la vicenda non è stata trattata dal Tg1 e dal Tg2. Un servizio è andato in onda su Sky Tg24 e Rai News. Per la cronaca, il ministro delle Pari Opportunità Mara Carfagna nella puntata dell’8 luglio 2010 della trasmissione “Tg3 Linea Notte” disse che “i soldi c’erano”.

Commenti

  1. Ah beh...se l'ha detto la Carfagnona :)))))))povera gente e poveri pure gli albergatori !!che robe....smack, S.

    RispondiElimina
  2. La Carfagna ha uno sguardo simile ad un androide. Se guardi la trasmissione puoi verificare di persona...

    RispondiElimina

Posta un commento

I post più letti negli ultimi sette giorni

Comune Napoli affida a Citelum gestione luci votive

Istat: Economia sommersa vale 192 miliardi

Il lago di munnezza a Scampia

L’ex Villa Russo è diventata una discarica

La propaganda di De Magistris sui lavoratori Whirlpool

27 famiglie abbandonate dal Comune di Napoli