I postini che non consegnano la posta

Postino Una nuova moda si sta diffondendo in Italia. I portalettere che non consegnano la posta. Sembra un “fenomeno” limitato, ma questo disservizio si sta verificando sempre più spesso.

L’ufficio postale vicino casa mia è a corto di personale per colpa delle ferie. Negli ultimi due mesi la posta sta arrivando con notevole ritardo. Per notevole intendo oltre la data di scadenza delle bollette. In pratica, se non avessi controllato le bollette sui siti delle varie società di servizi, a quest’ora già mi avrebbero staccato luce e telefono.

Una decina di giorni fa, un consumatore si è recato all’ufficio postale per ritirare la propria posta. Con sorpresa ha scoperto che c’era tantissima posta non consegnata. La cosa buffa è che il dipendente di quell’ufficio postale gli ha detto che se fosse per lui quella posta sarebbe ritornata indietro. Sembra una barzelletta, ma le cose sono andate proprio così. Le Poste Italiane stanno andando alla deriva. Tutta colpa dell’inefficienza dei dirigenti e della poca voglia di lavorare dei postini.

A Fiumicino, un portalettere romano di 40 anni ha deciso di buttare la posta nel cassonetto per poter finire prima il suo ultimo giorno di lavoro prima delle vacanze. La sua direttrice gli aveva ordinato di consegnare tutta la corrispondenza prima di andare in ferie. Il portalettere è stato “sfortunato”, perché alcuni cittadini hanno telefonato il 112 dopo aver notato le buste affrancate e mai aperte nel contenitore dei rifiuti. I carabinieri hanno denunciato il dipendente del centro di distribuzione di Fiumicino. Tutte le lettere gettate sono state recuperate e consegnate ai destinatari.

Credits: Ansa.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Scampia sommersa dai rifiuti

Taglio dei parlamentari è legge

Scuola chiusa per discarica abusiva

Istat: Disoccupazione luglio al 9,5%

Approvato nota al DEF. Stop aumento IVA

Cgia: Grandi imprese evasione maggiore