La formazione a chi giova?

Formazione Le società interinali organizzano molti corsi di formazione(di solito non retribuiti) per non pagare le tasse. Loro(le società interinali) istituendo dei corsi di formazione usufruiscono di un agevolazione(non ricordo la legge specifica) che gli permette di non versare al fisco le tasse sui loro guadagni.

Il sottoscritto, tra il 2002 e il 2003, ha partecipato ad un corso(retribuito) della Regione Campania della durata di 1200 ore. Durante questo corso ho fatto due stage presso due aziende specifiche. Una in seguito è “quasi” fallita, l'altra invece ci fece fare lo stage in uno “scantinato” al Centro Direzionale di Napoli. Dopo un paio di mesi dalla fine del corso ricevemmo la "borsa di studio" con tasse da pagare. In conclusione, ricevemmo solo 550 euro dei 770 previsti.

Nel 2004 partecipai ad un corso(retribuito) organizzato da una società interinale, ma gestito da due software house(una conosciuta a livello nazionale). Dopo circa cinque anni(2009) scopro che ad un corso finanziato dalla Regione Campania c'è la stessa software house conosciuta a livello nazionale. A differenza del 2004,  questa società usufruisce di soldi pubblici per “reclutare” personale già formato.

Al colloquio, a differenza di altri corsi, “questi” pretendevano che i partecipanti già sapessero tutto sulle materie da studiare durante il corso, vale a dire il linguaggio C e il linguaggio Java. Quando feci il colloquio dissi ad uno dei tre “selezionatori” che se sapevo programmare in C o in Java, non stavo certo a fare un colloquio per un corso di formazione da 1 euro lordi all'ora.

Tutto questo per dirvi che anche con la formazione vengono sperperati molti soldi dei contribuenti per far mangiare gli “amici degli amici”. Basta, le società private devono fare formazione a spese loro, non con i soldi dei contribuenti...

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Scuola chiusa per discarica abusiva

Scampia sommersa dai rifiuti

Taglio dei parlamentari è legge

Google celebra linea ferroviaria Napoli-Portici

Approvato nota al DEF. Stop aumento IVA

Italia prima in UE per giovani neet