Il Consiglio di Stato salva Cota

Roberto CotaIl “caso” Piemonte si conclude prima del riconteggio dei voti delle precedenti elezioni regionali. Oggi(19 ottobre), il Consiglio di Stato ha accolto il ricorso presentato dal leghista Roberto Cota. L’ordinanza annulla la decisione del Tar.

Nell'ordinanza, i giudici scrivono che la causa è stata trattenuta in decisione anche per il merito; e che, all'esito della decisione in camera di Consiglio, è emersa la fondatezza dell'appello principale e l'infondatezza degli appelli proposti dall'ex presidente della Regione Mercedes Bresso e degli altri ricorrenti.

Il governatore Cota ha accolta la sentenza con entusiasmo. Il leghista ha subito chiamato Umberto Bossi al telefono. Cota ha dichiarato “Ero sicuro delle mie ragioni e dunque non avevo dubbi su questo risultato. Adesso lasciamoci alle spalle questa brutta pagina e rimbocchiamoci ancora di più le maniche per rilanciare il Piemonte”.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Comune Napoli affida a Citelum gestione luci votive

Istat: Economia sommersa vale 192 miliardi

Il lago di munnezza a Scampia

L’ex Villa Russo è diventata una discarica

La propaganda di De Magistris sui lavoratori Whirlpool

27 famiglie abbandonate dal Comune di Napoli