La Graziadei non sa cosa vuole la gente di Terzigno

Una manifestante di TerzignoDa diverse settimane la gente di Terzigno sta manifestando contro la scelta scellerata di aprire un’altra discarica alle falde del Vesuvio. Nonostante questa cosa sia ormai risaputa, c’è qualcuno che ancora non sa il motivo della protesta. Indovinate chi?

Ieri(18 ottobre), nelle edizione delle 20 del “Tg1” è stato trasmesso un servizio della “solita” Grazia Graziadei. Prima di andare avanti, facciamo una breve premessa sulla giornalista. La Graziadei è stata “nominata” su questo blog già due volte. La prima “nomination” è arrivata nel luglio 2010, quando la giornalista realizzò un servizio sul “pericolo” intercettazioni. La seconda è più recente e riguarda un servizio sul funzionamento dell’inceneritore di Acerra.

La Graziadei è tornata a Napoli, questa volta per parlare degli scontri a Terzigno tra le forze dell’ordine e i manifestanti. Il servizio parte bene, poi la giornalista fa una strana domanda ad una signora. La Graziadei chiede “Allora, cos’è che non volete voi?”. Quando ho sentito la domanda, mi è venuto da piangere.

Ma non finisce qui, perché in un secondo la “geniale” Graziadei risolve il problema perenne de “La Terra Dei Fuochi”. La giornalista mostra dei rifiuti illegali sversati nelle campagne vicino alla discarica. La Graziadei dice “Insomma fra quelli che si oppongono ad una discarica legale, c’è qualcuno che alimenta l’illegalità e scarica tutto questo”.

Vi confesso che se fossi uno dei manifestanti di Terzigno non ci penserei due volte a querelare l’inviata del Tg1. La cosa che ha detto è gravissima. Oltretutto fa passare i manifestanti come degli ecocriminali. Ma dove l’hanno presa questa Graziadei?

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Comune Napoli affida a Citelum gestione luci votive

Istat: Economia sommersa vale 192 miliardi

Il lago di munnezza a Scampia

27 famiglie abbandonate dal Comune di Napoli

Scampia sommersa dai rifiuti

Scampia è diventata la discarica di De Magistris