Napoli: Cosentino lancia Martusciello

Fulvio MartuscielloTra pochi mesi il sindaco di Napoli, Rosa Russo Iervolino, terminerà il mandato di 5 anni. Nonostante i tanti debiti(almeno 100 milioni di euro), la poltrona comunale è molto ambita.

Dopo l’autocandidatura di Clemente Mastella, spunta fuori un altro nome del centro-destra. Questa volta non si tratta di una autocandidatura, ma di una “benedizione” fatta da una “persona” molto importante in Campania.

Nonostante un mandato di arresto emesso nel novembre del 2009, Nicola Cosentino(PDL) va in giro come se niente fosse successo. Il mese scorso, la Camera ha respinto la richiesta del Gip di Napoli di poter utilizzare le intercettazioni riguardanti il coordinatore del PDL della Campania.

Oggi(16 ottobre), Cosentino ha rilasciato un’intervista ad alcuni giornalisti riguardo le elezioni comunali di Napoli del 2011. Il coordinatore campano del PDL ha dichiarato “'Decideremo il candidato a sindaco del PDL tutti insieme, forse con le primarie ma io una preferenza ce l'ho e faccio il tifo per Fulvio Martusciello''.

Per la cronaca, Fulvio Martusciello è il fratello di Antonio, ex viceministro ai Beni culturali nel precedente governo Berlusconi. Nel 2001 Antonio Martusciello era il candidato sindaco di “Forza Italia” a Napoli, ma fu battuto sonoramente dalla Iervolino.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Comune Napoli affida a Citelum gestione luci votive

Istat: Economia sommersa vale 192 miliardi

Il lago di munnezza a Scampia

L’ex Villa Russo è diventata una discarica

La propaganda di De Magistris sui lavoratori Whirlpool

27 famiglie abbandonate dal Comune di Napoli