I regali del governatore Caldoro

Stefano Caldoro Non c’è pace per i napoletani e campani. Dopo gli aumenti delle polizze Rc auto, i cittadini devono far fronte a nuovi rincari voluti dal giunta Caldoro. Il governatore della Regione Campania ha deciso di aumentare i ticket per “tappare” il buco della Sanità. Non contento, dal 1 dicembre 2010 la giunta Caldoro ha deciso che anche gli ammalati cronici e gravi devono pagare il ticket. Gli unici esentati sono i trapiantati e dializzati.

A meno che il vostro reddito non sia pari o inferiore a 10 mila euro lordi annui, vi toccherà pagare un ticket di 5 euro per ricetta e di 1,5 euro per ogni confezione di farmaco. Chi ha una patologia grave o invalidante(cancro compreso) è costretto a farsi svuotare il portafoglio. Non c’è che dire, “l’uomo del fare” ha fatto un bel regalo a tutti i cittadini. La scure sui portafogli dei contribuenti non si ferma qui. La Regione Campania ha tagliato i fondi al trasporto pubblico. Questo ha portato ad un taglio di linee che ha reso il servizio ancora più scadente. Non bastasse ciò, dal 1 gennaio 2011 aumenterà il biglietto “Unico” e il pedaggio sulla tangenziale di Napoli. Il ritocco delle tariffe dovrebbe aggirarsi intorno al 15-20%. Il biglietto “Unico” dovrebbe passare da 1,10 a 1,30 euro, mentre il pedaggio sulla tangenziale aumenterà di 10 centesimi, passando da 80 a 90.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Chef non trova lavapiatti per colpa del reddito di cittadinanza

Rimodulazione Vodafone da settembre 2019

CheBanca! con disservizi

Flat tax con aliquota al 15% fino a 55 mila euro

Perché si usa Facebook?

OIM: 641.398 migranti in Libia