Il Tribunale reintegra la Ferrario

Tiziana FerrarioDopo la vicenda delle spese folli, il direttore del Tg1 Augusto Minzolini deve mandar giù un’altra notizia che metterà in brutta luce la sua linea editoriale.

Il tribunale di Roma, sezione lavoro, ha accolto il ricorso presentato dalla giornalista Tiziana Ferrario. Il giudice Marrocco ha ordinato alla Rai di reintegrare la Ferrario nelle mansioni di conduttrice del Tg1 delle 20 e di inviata speciale per grandi eventi.

Il giudice ha ravvisato nella rimozione di Tiziana Ferrario dell'incarico di conduttrice del Tg1 una grave lesione della sua professionalità per motivi di discriminazione politica a seguito dell’opposizione della stessa giornalista alla linea editoriale del direttore Augusto Minzolini. La Rai, oltre a reintegrare la Ferrario, dovrà pagare anche le spese di giudizio. In un’azienda “normale” pagherebbe colui che ha sbagliato, vale a dire il direttore. In questo caso a pagare le spese saranno gli “stupidi” abbonati Rai. Ma cos’altro deve fare Minzolini per essere cacciato?

La Ferrario ha dichiarato “Da parte mia c'è grande soddisfazione perché è stata riconosciuta un’ingiustizia professionale. Voglio condividere questa soddisfazione con gli altri colleghi che si trovano nella stessa situazione, i primi che ho chiamato appena ho avuto questa notizia. E' stato affermato un principio fondamentale, vale a dire che la legge non dà il diritto a nessun direttore di emarginare i colleghi che non sono d'accordo con lui e che tutti devono concorre alla buona riuscita di un telegiornale, soprattutto se si tratta del servizio pubblico”.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Chef non trova lavapiatti per colpa del reddito di cittadinanza

CheBanca! con disservizi

Rimodulazione Vodafone da settembre 2019

Flat tax con aliquota al 15% fino a 55 mila euro

Crescono ricavi calcio italiano

Il business degli affidi