Borghezio: Benigni è un prostituto

Borghezio fa uno show al Parlamento EuropeoA distanza di un mese, oggi(17 febbraio) Mario Borghezio è intervenuto nuovamente nel programma televisivo in onda su Youtube, “KlausCondicio”. Dopo aver accusato gli abruzzesi di essere un peso morto per l’Italia, l’europarlamentare della Lega ha espresso una sua opinione su Roberto Benigni e Gianni Morandi.

Inizialmente Klaus Davi ha fatto alcune domande sul “problema” dei clandestini che arrivano sulle nostre coste. Borghezio ha risposto “Il clandestino deve andare via”. Su questo si può essere anche d’accordo. Poi il conduttore ha fatto una domanda sul “Festival di Sanremo”. In particolare si è parlato dell’ospite di questa sera, Roberto Benigni. Qui Borghezio ha dato il meglio di se.

L’europarlamentare della Lega ha detto “Morandi fa pena, ma non è un profittatore. Benigni invece prende un sacco di soldi per fare uno spettacolo di untuoso ossequio ai valori risorgimentali e alla retorica del Risorgimento. Fa semplicemente schifo il prostituirsi di un artista alle esigenze della retorica di una parte del Paese contro l'altra”.

Klaus Davi chiede a Borghezio per quale motivo un artista come Benigni arriva a prostituirsi. Il “leghista” ha risposto “Perché purtroppo questi signori sono dei marchettarì dal punto di vista dell'etica. Mi sembra irriconoscibile il Benigni che fece un figurone con il bellissimo film La vita è bella; facendo questa partaccia a Sanremo dimostra che al di là di momenti di grandissima arte in realtà si comporta da guitto”.

Il conduttore chiede se è più grave quello che fa Benigni o le presunte prostitute di Arcore. Borghezio ha risposto “Certo non vorrei essere il genitore di queste ragazze, che però hanno certamente più dignità di Benigni perché molto giovani e fortemente condizionate da questa cultura veicolata dai mass media. Mentre un artista che ha dimostrato di essere di notevole livello, non deve comportarsi come un mercenario”.

Commenti

  1. ma perchè lui. il borge da chi è pagato??? a giudicare dalla massa semovibile, di soldi ne raccatta molti di più il padano sic!

    RispondiElimina
  2. Hai ragione. I politici leghisti sono una delle cose più squallide della nostra società. Dicono che vorrebbero bruciare Roma, ma poi "beccano" i soldi dalla Capitale. Bel controsenso. Non trovi?

    RispondiElimina

Posta un commento

I post più letti negli ultimi sette giorni

Comune Napoli affida a Citelum gestione luci votive

Istat: Economia sommersa vale 192 miliardi

Il lago di munnezza a Scampia

27 famiglie abbandonate dal Comune di Napoli

Scampia sommersa dai rifiuti

Scampia è diventata la discarica di De Magistris