Carfagna sindaco di Napoli?

Mara CarfagnaIn questi giorni c’è gran fermento nel PDL per scegliere il candidato sindaco al Comune di Napoli. Dopo il disastroso decennale di “non politica” targato Iervolino, il centro-destra ha buone probabilità per la vittoria finale. Nonostante ciò, i “pidiellini” stanno facendo di tutto per complicarsi la vita.

Nell’ottobre del 2010 Nicola Cosentino aveva lanciato Fulvio Martusciello alla poltrona di palazzo San Giacomo. Nelle ultime settimane sembra più probabile che il candidato sindaco del centro-destra sia un altro individuo. Berlusconi aveva pensato al presidente del Napoli, Aurelio De Laurentis. Il “produttore dei cinepanettoni” ha rispedito al mittente l’offerta.

Da alcuni giorni gira di nuovo il nome di Mara Carfagna. Il ministro delle Pari Opportunità è ben vista da molti esponenti del PDL, tra cui anche il governatore della Regione Campania Stefano Caldoro. Il deputato “pidiellino” Pasquale Vessa ha dichiarato “Sarebbe, a mio avviso, un’ottima candidatura. Con la Carfagna si potrebbe iniziare a costruire una nuova classe dirigente in grado di misurarsi con i problemi e i bisogni del territorio. E poi non bisogna dimenticare che Mara ha ottenuto pochi mesi fa un importante risultato in occasione della sua candidatura al Consiglio regionale. A Napoli si è dunque già misurata con gli elettori superando brillantemente la prova”.

Il problema è che la Carfagna non è molto apprezzata dalla “corrente” di Cosentino. Tutti sanno che il “casalese” porta un numero imprecisabile di voti al PDL in Campania. Questo significa che il Popolo della Libertà rischia di perdere il Comune se Cosentino non appoggia la scelta della Carfagna.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Comune Napoli affida a Citelum gestione luci votive

Istat: Economia sommersa vale 192 miliardi

Il lago di munnezza a Scampia

27 famiglie abbandonate dal Comune di Napoli

Scampia sommersa dai rifiuti

Scampia è diventata la discarica di De Magistris