E’ ufficiale. Il Giornale diventa un quotidiano di gossip

Noemi Letizia quando era guardabile...Il quotidiano “Il Giornale” sta facendo di tutto per trasformarsi in una rubrica di gossip. Dopo gli “scoop” esclusivi sul bacio della Boccassini del 1981 e della foto in bianco e nero di Nichi Vendola del 1979, oggi(16 febbraio) i “vassalli” di Silvio Berlusconi hanno toccato il fondo pubblicando sulla versione online del quotidiano i video “inediti”(lo sottolineano anche) girati a Villa Certosa da una ragazza napoletana(minorenne?).

Nella pagina in questione la redazione(nessuno mette la faccia) scrive: “Ecco i filmati che i giornali di tutta Italia stanno cercando. Li ha girati Roberta Oronzo, l’amica del cuore di Noemi Letizia. Noemi e Roberta scherzano. Sono giovani, innocenti: si prendono in giro, si fanno i dispetti, si inseguono con la macchina fotografica e la cinepresa. Vi sembrano hard? Giudicate voi. Il tutto a Villa Certosa mostrando le camere a loro riservate; sono le camere che il Cavaliere riserva ai suoi ospiti. Filmati non certo hard”.

Nel primo dei tre video la ragazza riprende, con il telefonino, Noemi Letizia e la stanza della residenza di Berlusconi dove entrambe sono ospiti. Nel secondo, girato durante una cena, le immagini molto scure mostrano una lunga tavolata dove si distingue Berlusconi che parla, assieme a numerose altre persone. Mentre nel terzo, il protagonista assoluto è un cagnolino bianco.

Questo “scoop” non rivela un bel niente. Nonostante ciò, “Il Giornale” fa passare questi video come la prova inconfutabile che dimostrerebbe che nei “festini” non accadeva nulla di scandaloso. Ma questi pseudo giornalisti che hanno al posto del cervello? Piuttosto il quotidiano diretto da Alessandro Sallusti dovrebbe dirci la data in cui è stato girato il video e soprattutto se le ragazze erano maggiorenni all’epoca.

Nel caso esistessero dei video compromettenti nei confronti del premier sono sicuro che “Il Giornale” non li pubblicherebbe mai per due motivi. Il primo è che non possono andare contro il “loro” capo. Il secondo riguarda la pubblicità. Il circuito AdSense non tollera link che rimandano a siti destinati ad un pubblico adulto.

Commenti

  1. Si vabbè tutto molto bello,ma dico io:Noemi all'epoca era certamente minorenne(il ifting lo ho fatto dopo i 18 anni,tant'è che ora sembra una maschera di carnevale),quindi dove sono i pixel sul viso delle ragazze?Pur volendo tralasciare questo aspetto,chi ha mai contestato i festini di Villa Certosa?Chi ha mai parlato delle serate estive del premier?Mi pare che siano stati messi sotto accusa i festini a Villa SanMartino (ARCORE)...mmm qui gatta ci cova,se il Giornale riesce ad avere in anteprima da un misterioso fornitore i video più ricercati del mondo e vuole poi usarli come prova inconfutabile che in un altro luogo,in un'altra data e con altre persone non sia successo nulla,forse forse anche queste innocenti sequenze vogliono nascondere qualcosa di inquietante.Se fossi un magistrato e fino ad ora non avessi aperto un fascicolo su Villa Certosa,dopo lo scoop del Giornale lo farei.Che giornalisti del cazzo,riescono a fare solo e soltanto autogol!!!

    RispondiElimina
  2. "Quelli" de "Il Giornale" stanno facendo cose assurde. Non capisco perché esultano. Come ho già scritto nel post, questi video non dicono nulla. I tre video sono stati "forniti" dall'amica(la tipa che parla in sottofondo con l'accento napoletano) di Noemi Letizia. Sarà un'altra tizia in cerca di celebrità? Che schifo di quotidiano "Il Giornale".

    RispondiElimina

Posta un commento

I post più letti negli ultimi sette giorni

Bollo auto abolito con lo spread?

Flat tax con aliquota al 15% fino a 55 mila euro

Comune di Napoli regala stadio San Paolo a De Laurentiis

Il cantiere di piazza Garibaldi

Perché si usa Facebook?

A settembre emergenza rifiuti in Campania