Scoperto il gene responsabile del tumore al seno e un enzima che blocca le metastasi

Scoperto il gene responsabile del tumore al seno Un gruppo di ricercatori inglesi e canadesi ha individuato un oncogene responsabile di una forma aggressiva di tumore al seno. L’oncogene in questione è il ZNF703. Si tratta di una scoperta importante, perché è il primo oncogene individuato negli ultimi 5 anni. La ricerca è stata pubblicata su “Embo Molecular Medicine”.

I ricercatori hanno osservato l’attività dei geni coinvolti in oltre mille casi di tumore al seno. Gli studiosi hanno scoperto che l’oncogene ZNF703 era iperattivo. Per gli studiosi è un notevole passo avanti nella conoscenza dello sviluppo del tumore al seno.

La buona notizia è che un’altra ricerca ha scoperto il modo per fermare le metastasi. Lo studio, condotto dagli scienziati dell’Istituto britannico per la ricerca sul cancro, è stato pubblicato sulla rivista “Cancer Research”. Dallo ricerca britannica si evince che il meccanismo dell’enzima Lox12 può dare una svolta importante ai farmaci contro il cancro, rendendoli molto più efficaci di quelli attuali. Gli scienziati, bloccando l’enzima Lox12, sono riusciti a fermare nei topi le metastasi da un tumore al seno ad altri organi.

Per capire il possibile impatto di questo risultato, basti pensare che il 90% delle morti per cancro è provocato dalle metastasi del tumore. La “tecnica” potrà presto essere usato a livello clinico. Nel loro studio sui topi, i ricercatori hanno usato composti chimici e anticorpi per bloccare l'attività di questo enzima. In questo modo sono riusciti ad arrestare il diffondersi del cancro ad altri tessuti.

Janine Erler, coordinatrice dello studio, ha dichiarato “L’Loxl2 è un fantastico bersaglio per i farmaci e potrà essere molto probabilmente usato in ambito clinico. Questi risultati non sono importanti solo per lo sviluppo dei farmaci, ma anche per mettere a punto test predittivi sulla possibilità di metastasi del cancro nel paziente”.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Chef non trova lavapiatti per colpa del reddito di cittadinanza

CheBanca! con disservizi

Rimodulazione Vodafone da settembre 2019

Flat tax con aliquota al 15% fino a 55 mila euro

Crescono ricavi calcio italiano

Il business degli affidi