AnnoZero mostra Berlusconi che piange per i migranti

Berlusconi in lacrimeLa puntata di “AnnoZero” si apre con la consueta anteprima. Il conduttore Michele Santoro apre il suo monologo con un ringraziamento a Sergio Zavoli, presidente della Commissione parlamentare di vigilanza Rai, per aver salvato i talk show nel periodo elettorale.

Fatta questa premessa, Santoro passa subito al tema della puntata. Il conduttore dice “14 anni fa nel canale di Otranto morirono 108 albanesi. Tra loro c’erano molte donne e molti bambini. Che cosa era successo? C’era stata una collisione tra una unità della marina militare italiana e una carretta del mare. Ci furono moltissime polemiche. C’era stato un ordine del governo per premere da vicino queste carrette del mare, per operare una specie di respingimento. Una cosa è certa. Presidente del Consiglio era Romano Prodi e capo dell’opposizione era Silvio Berlusconi”.

A questo punto viene mandata in onda un’intervista fatta nel 1997 ad un Berlusconi in lacrime. L’attuale premier diceva “Vorrei che tutti gli italiani avessero avuto l’incontro che ho avuto io con questa gente che ha perso tre figli, che ha perso la moglie, che sperava di venir qui a trovare un paese libero e democratico in cui poter lavorare, in cui potersi affermare. Ecco queste son cose che noi non possiamo permettere che succedano più nel nostro paese”.

Dopo l’intervista, Santoro fa vedere cosa accade oggi a Lampedusa. Nel corso della puntata ci sono stati alcuni battibecchi tra Fabrizio Cicchitto e Antonio Di Pietro su quanto è accaduto mercoledì e giovedì nell’aula della Camera. Si sono punzecchiati anche Marco Travaglio e Maurizio Belpietro. Cicchitto e il direttore di Libero hanno fatto capire chiaramente che Berlusconi si fa le leggi per difendersi dai pm.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

CheBanca! non funziona

Il parcheggio abbandonato dal Comune di Napoli

CheBanca! con problemi tecnici

L’amministrazione del degrado di De Magistris

Legambiente: 148 eventi estremi nel 2018