Il giallo del master della Santanchè

Il curriculum di Daniela SantanchèNon c’è niente da fare. In un modo o nell’altro Daniela Santanchè riesce sempre a far parlare di se. Questa volta è il suo curriculum, presente sul sito del governo, ad essere sotto la “lente” dei media. Il sottosegretario alla presidenza del Consiglio avrebbe inserito qualcosa di falso. Il curriculum della Santanchè inizia in questo modo:

“Laureata in Scienze Politiche, consegue un master alla SDA Bocconi, dal 1990 Amministratore Unico della Dani Comunicazione, società che si occupa di Relazioni Pubbliche, di promozioni e di organizzazione di grandi eventi”.

Secondo il settimanale “Oggi”(in edicola mercoledì), la Santanchè non avrebbe conseguito il master in direzione aziendale alla SDA Bocconi come scritto nel curriculum. La SDA Bocconi riferisce “Abbiamo verificato, e dalla nostra banca dati alunni non risulta abbia frequentato un nostro master. Non possiamo escludere, ma non abbiamo modo di verificare, che abbia frequentato un corso breve”.

In pratica il master della Santanchè sta diventando un vero e proprio giallo. E’ bastata questa illazione per far scattare l’offensiva da parte del PD e dell’Italia dei Valori. Entrambi i partiti chiedono le dimissioni immediate del sottosegretario. La Santanchè non ci pensa proprio a lasciare la “comoda poltrona”. Anzi, ha fatto scattare la controffensiva. Il sottosegretario definisce il “caso” una ridicola campagna.

In una nota la Santanchè ha scritto “Può essere messa a tacere soltanto dalla presa visione dell’attestato rilasciato dalla SDA Bocconi, dove si evince la mia frequentazione del corso della durata di 12 mesi, sotto la direzione del Professor Carlo Brugnoli. Per chi non conosce l’inglese un master è un corso di specializzazione post univeristario, ossia dopo la laurea, laurea che ho conseguito in Scienze Politiche precedentemente a Torino”.

Invece di spiegarci il significato della parola “master”, la Santanchè farebbe bene a mettere online l’attestato rilasciato dalla SDA Bocconi. A questo punto è giusto che gli italiani sappiano la verità. Quando Berlusconi disse che Di Pietro non era laureato, il leader dell’IDV mostrò in un video la laurea. Ora tocca alla Santanchè. Su dai non è difficile…

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

CheBanca! non funziona

CheBanca! con problemi tecnici

Il parcheggio abbandonato dal Comune di Napoli

Legambiente: 148 eventi estremi nel 2018

Tari costa in media 300 euro

L’amministrazione del degrado di De Magistris