L'Agenza delle Entrate arriva su Facebook

L'Agenza delle Entrate arriva su FacebookIl 15 marzo 2011 tutti i media hanno riportato la notizia dello "sbarco" su Facebook dell'Agenzia delle Entrate. La "strana" novità è stata annunciata al termine dell'inaugurazione della nuova sede regionale del Friuli-Venezia Giulia a Trieste.

Attilio Befera, direttore delle Entrate, ha dichiarato "Tra pochi giorni saranno attivati dei controlli sui social network per stanare gli evasori fiscali. Ieri(14 marzo) è stato avviato un database per misurare le performance delle direzioni provinciali e regionali, per correggere i punti deboli. L'80-90% degli italiani considera l'evasione un danno per tutti". In cosa consistono questi controlli sui social network?

L'Agenzia delle Entrare "spierà" i presunti evasori fiscali per verificare se lo stile di vita è consono a quanto dichiarato. Questo sistema creare tanta confusione e quasi sicuramente non servirà a stanare i "grandi" evasori fiscali. Prima falla. Che succederà se una persona senza reddito inserisce la foto di una vacanza fatta in Puglia con i propri genitori? E' un evasore?

Per la cronaca, negli Stati Uniti l'Agenzia delle Entrate è su Facebook per aiutare i cittadini a svolgere le pratiche per pagare le tasse o per aiutarli a recuperare tasse prelevate indebitamente. In Italia accade l'esatto contrario, ovvero spierà le persone in cerca di evasori. In futuro prevedo l'invio "ad capocchiam" di cartelle esattoriali.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

CheBanca! non funziona

Il parcheggio abbandonato dal Comune di Napoli

CheBanca! con problemi tecnici

L’amministrazione del degrado di De Magistris

Legambiente: 148 eventi estremi nel 2018