A Lampedusa Berlusconi è stato scortato dalla mafia?

Berlusconi a LampedusaIeri(31 marzo), Silvio Berlusconi è andato a Lampedusa per la campagna elettorale. Come per magia, le strade dell’isola nel Mediterraneo sono diventata pulita per accogliere il “tipo” venuto da Arcore. Il premier ha fatto una serie di proclami.

Berlusconi ha dichiarato che gli immigrati(ma non era clandestini?) andranno via da Lampedusa in 48-60 ore. Il premier ha aggiunto “e. Il piano di liberazione è scattato a mezzanotte”. Piano? Manco fosse una guerra. A Lampedusa Berlusconi userà la stessa “magia” che fece a Napoli con l’emergenza rifiuti. Nel 2008 il premier fece sparire la munnezza dalla città portandola in qualche campagna. I clandestini faranno più o meno lo stesso “viaggio”. Da Lampedusa andranno nelle tendopoli allestite in varie parti d’Italia.

Durante il suo monologo il premier ha detto anche altre “fregnacce” per plagiare gli stupidi ascoltatori. Berlusconi ha annunciato “Il governo proporrà Lampedusa come candidata al Nobel per la pace e la solidarietà. Penso un piano colore per l’isola sul modello di Portofino. Arrivando ho visto una situazione di degrado che va corretta, una mancanza di verde che mal si concilia con la rigogliosa vegetazione della vicina Linosa”.

Le promesse del premier non finiscono qui. Berlusconi ha aggiunto “Farò realizzare un casinò, un campo da golf, una scuola e un ospedale”. Il premier ha promesso la moratoria fiscale, bancaria e previdenziale. Infine, Berlusconi ha annunciato di aver comprato una casa a Cala Francese. Organizzerà i “pucchiacca party”?

La “festa” del Premier è stata guastata da alcuni “strani” personaggi che hanno minacciato alcuni manifestanti. Una dirigente di Legambiente aveva uno striscione con scritto “Berlusconi fora de ball, nessuna accoglienza per il principale responsabile di questa indecenza”. Come potete osservare nel video, la donna è stata minacciata da un uomo che gli ha intimato “Se non ve ne andate vi ammazziamo, se osate aprire quello striscione vi ammazziamo come cani”. La domanda sorge spontanea, a Lampedusa Berlusconi è stato scortato dalla mafia?

Commenti

  1. Beh,in effetti si tratterebbe di una guerra,tant'è che il termine mai usato(ma giusto)per definire queste persone è "profughi".E' ovvio che un profugo di guerra possa non avere documenti e nessuna copertura sull'identità,magari perchè gli stanno bombardando l'anagrafe...quindi è implicito che un profugo di guerra possa anche essere clandestino,infatti verrà ospitato in una struttura(questo almeno dovrebbe essere garantito)e non lasciato libero di girare per il paese senza documenti.Quanto alle stronzate ripetute a manetta dal nano di Arcore,credo sia ormai inutile prenderlo sul serio,però un particolare mi salta subito all'occhio:B annuncia di aver comprato una villa per 1,8 milioni a Lampedusa e poi annuncia una defiscalizzazione per gli isolani...mmmm...in pratica si compra le ville e poi se le detassa da solo?E poi:vi sembra normale che quei poveri cristi dei profughi non hanno più patria e(in molti casi) famiglia,mentre gli abitanti di Lampedusa non hanno più la loro terra e il nostro premier parla di "piano colore" e "campi da golf"?E ancora:dov'è la protezione civile ora che non c'è da guadagnarci sopra come con il terremoto de L'Aquila?Abbiamo già toccato il fondo da tempo,ma ogni volta che quell'uomo apre bocca scaviamo verso l'ignoto...Tra l'altro B dimostra ancora di non avere nessuna concezione dello Stato,della dignità,della pietà.Ogni occasione tragica è buona per fare propaganda,per mischiare i suoi interessi privati con quelli pubblici,per promettere opere con soldi pubblici a carico nostro facendole passare per miracoli privati...Che vergogna.

    RispondiElimina
  2. Il punto è un altro. Perchè gli altri paesi europei non danno ospitalità a questi "profughi"? A Ventimiglia la Francia manda indietro tutti quei "clandestini" che vogliono andare dai nostri "cugini". Perchè in Italia li facciamo sbarcare senza un briciolo di resistenza? Perchè questi non sbarcano sulle coste spagnole? Ci sono tanti misteri su questi barconi. Mi sa che c'è qualcuno importante che lucra con questa vicenda. Riguardo a Berlusconi, ha comprato la casa sottoprezzo. Evidentemente, dopo l'introduzione della detassazione la venderà facendo una bella plusvalenza.

    RispondiElimina

Posta un commento

I post più letti negli ultimi sette giorni

L’amministrazione del degrado di De Magistris

Il parcheggio abbandonato dal Comune di Napoli

La caduta del muro di Berlino

Voragine in via Masoni

Il caso ex Ilva di Taranto

Tariffe votive anno 2019 Comune di Napoli