Berlusconi: Senza cervello chi vota a sinistra

Silvio BerlusconiIeri(25 maggio), Silvio Berlusconi è stato ospite nel programma “Porta a Porta”. Nel salotto del “vassallo” Bruno Vespa il presidente del Consiglio ha fatto il solito monologo senza contraddittorio.

Il “tipo buffo” ha professato le solite battute demenziali, adatte per i telespettatori meno intelligenti. Come al solito, Berlusconi ha attaccato la sinistra. Lo “sparaballe” ha dichiarato “La sinistra riuscirà a vincere ai ballottaggi solo se gli italiani andranno a votare lasciando a casa il cervello”. Il premier ha paragonato i comuni ad un’azienda.

Il “tipo buffo” ha dichiarato “La Moratti e Lettieri sono persone che hanno gestito aziende, sono capaci di prendere delle decisioni, mentre gli altri sono amministratori improvvisati. Io credo che Pisapia(che era un avvocato di De Benedetti, è dell’estrema sinistra e ha presentato leggi a favore dei terroristi) e De Magistris(che è un agitatore politico, un demagogo, con lui andrebbe in scena le manette sulla città) non riusciranno a vincere, se a Milano e Napoli la gente andrà a votare senza lasciare a casa il cervello”.

Berlusconi ha preso di mira soprattutto l’ex magistrato. Il “tipo buffo” ha detto “De Magistris non è il nuovo che avanza”. A questo punto uno potrebbe rispondere che il “prestanome” di Consentino, Gianni Lettieri, è l’illegalità che rimane. Ma per favore. Lo “sparaballe” ha aggiunto “De Magistris è un’incapace totale, un demagogo. Uno che non ha nessuna sostanza”.

La scena più comica è quando Berlusconi cerca di screditare il piano rifiuti di De Magistris. Il “tipo buffo” ha detto “Va a dire ‘non costruiremo il termovalorizzatore’. Come farete a risolvere il problema dei rifiuti? ‘Con le nuove energie pulite e con nuovi sistemi affinché questi rifiuti possono essere sterilizzati’”. Ma che cazzo dici Berlusconi? Studia prima di aprire quella ciabatta…

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

L’amministrazione del degrado di De Magistris

La caduta del muro di Berlino

Il caso ex Ilva di Taranto

Tariffe votive anno 2019 Comune di Napoli

Voragine in via Masoni

Istat: Disoccupazione settembre al 9,9%