De Magistris ha preso voti anche nell’elettorato moderato e del centro-destra

Luigi De MagistrisLe elezioni comunali di Napoli hanno riservato una grande sorpresa. Luigi De Magistris ha preso più voti del candidato del PD Mario Morcone. Tra 13 giorni l’europarlamentare dovrà prendere più voti di Lettieri al ballottaggio per diventare il nuovo sindaco di Napoli.

Dal risultato delle urne esce anche un fatto insolito. De Magistris non è stato votato solo dall’elettorato di centro-sinistra. Spulciando i dati si scopre che l’europarlamento è stato l’unico candidato che ha ricevuto più voti delle liste che l’hanno appoggiato. De Magistris è stato votato dal 27,50% dei napoletani. IDV, Napoli è Tua, Rifondazione e Partito del Sud hanno totalizzato il 16,70% delle preferenze. Facendo due conti, De Magistris ha un saldo attivo di voti del 10,80%. Dove li ha presi?

La percentuale più alta è stata presa dai votanti delle liste di Gianni Lettieri. Il candidato sindaco del PDL ha raccolto il 38,53% delle preferenze, mentre le sue liste hanno totalizzato il 43,17%. Questo significa che Lettieri ha perso per strada il 4,64% del suo elettorato. Non è andata meglio a Mauro Morcone. Il candidato del PD ha raccolto il 19,15% delle preferenze, mentre le sue liste hanno totalizzato il 22,67%. Morcone ha perso il 3,52% del suo elettorato. Raimondo Pasquino ha perso “solo” l’1,74% del suo elettorato.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Il modello di integrazione di De Magistris

Maxi operazione contro IPTV illegali

Renzi lascia il PD

Bankitalia: Debito pubblico a 2.409,9 miliardi. E’ record

La guerra che fa salire il prezzo del petrolio

Italia Viva è copyright De Luca