Istat: Disoccupazione in calo ad aprile

Cala il numero degli occupatiLa disoccupazione in Italia torna a calare dopo l’aumento avuto a marzo. Ad aprile il tasso di disoccupazione è all’8,0%. Rispetto al mese precedente c’è stato un calo di 0,2 punti percentuali. Lo rileva l'Istat in base a dati destagionalizzati e a stime provvisorie.

L’Istituto spiega che il tasso di disoccupazione registrato ad aprile è il più basso dall’agosto 2009. Rispetto a aprile 2010 il tasso di disoccupazione è calato dello 0,6%. Il numero dei disoccupati, pari a 2,005 milioni, diminuisce del 2,9% rispetto a marzo(-60 mila unità). La caduta riguarda sia la componente maschile sia quella femminile. Su base annua il numero di disoccupati cala del 7,6%(-164 mila unità). In generale, il tasso di disoccupazione maschile è pari al 7,3%(-0,2 punti percentuali su marzo e -0,6 punti su aprile 2010), mentre quello femminile è del 9,1% (-0,1 punti su base mensile e -0,6 su base annua).

Il tasso di disoccupazione giovanile(15-24 anni) ad aprile è calato al 28,5%, dal 28,6% di marzo. Rispetto ad aprile 20110 c’è stata una diminuzione di 0,2 punti percentuale. Ad aprile si contano 71 mila occupati in meno(-0,3%) rispetto a marzo. Rispetto ad aprile 2010 l’occupazione ha avuto un calo dello 0,1%(-30 mila unità). Il tasso di occupazione è pari al 56,9%, in calo di 0,2 punti percentuali su base mensile e annua. Questo significa che ad un minor numero di disoccupati e occupati corrisponde un aumento degli inattivi.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Il modello di integrazione di De Magistris

Maxi operazione contro IPTV illegali

Renzi lascia il PD

Bankitalia: Debito pubblico a 2.409,9 miliardi. E’ record

La guerra che fa salire il prezzo del petrolio

Italia Viva è copyright De Luca