La campagna anti giustizia di Berlusconi fa dimettere la Melchiorre

Daniela MelchiorreDa un po' tempo alcuni italiani non digeriscono più le “sceneggiate” fatte da Silvio Berlusconi. L’ultima è stata fatta a Deauville durante il G8. Il premier si è avvicinato a Barack Obama per dirgli che in Italia c’è una dittatura di giudici di sinistra. L’ennesima campagna anti giustizia di Berlusconi ha scatenato nuove polemiche.

Oggi(28 maggio) si apprende che Daniela Melchiorre ha rassegnato le proprie dimissioni da sottosegretario allo Sviluppo economico. La deputata ha inviato una lettera al presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, in cui motiva la sua decisione. Il presidente dei Liberaldemocratici era stata nominata sottosegretario il 5 maggio 2011.

La Melchiorre scrive “Il livello di accettabilità è definitivamente superato anche per chi aveva ritenuto per un attimo di poter superare, in un momento di emergenza, le fratture politiche del passato. Dopo le incredibili esternazioni del Presidente del Consiglio contro i magistrati all’incredulo Presidente Obama in occasione del summit del G8 di giovedì, non ho potuto far altro che constatare che non vi è, almeno per me, uno spazio per proseguire, o meglio avviare, un contributo effettivo all'attività governativa. La giustizia, prosegue, ha diverse cose che non vanno a fronte delle quali il PDL propone rimedi sempre più smodati e non i migliori”.

La deputata aggiunge “Adesso poi si è superata la misura. Non è francamente accettabile che si giunga alle volgarità dei giorni passati e che si tenti la delegittimazione di quella che comunque è una funzione costituzionale, quella della magistratura. E per quanto sia oggi Presidente dei Liberal Democratici, non posso dimenticare di essere un magistrato e di aver indossato con orgoglio e, se mi è permesso, con onore la mia toga”. La Melchiorre conclude il comunicato scrivendo “Nei prossimi giorni ci sarà una riunione della Direzione Nazionale dei Liberal Democratici per verificare se questa mia scelta è condivisa”.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Il modello di integrazione di De Magistris

Maxi operazione contro IPTV illegali

Renzi lascia il PD

Bankitalia: Debito pubblico a 2.409,9 miliardi. E’ record

Italia Viva è copyright De Luca

La guerra che fa salire il prezzo del petrolio