Ogni giorno c’è un suicidio di un disoccupato

La crisi economica porta al suicidioLa crisi economica è uno tsunami per la nostra società. Dal 2008 ad oggi molti imprenditori sono stati costretti a licenziare personale. Le fabbriche chiudono definitivamente o si trasferiscono in altri paesi. La cassa integrazione è ai massimi storici. Il tasso di disoccupazione è all’8,3%. Questo dato però non tiene conto degli inattivi, cioè quelle persone che non studiano e non cercano un lavoro.

L’essere disoccupato comporta gravi disagi. Molti vanno in depressione e non riescono più a rialzarsi. Nel 2009 ci sono stati 2.986 suicidi in Italia. Rispetto al 2008 c’è stato un aumento del 5,6%. L’istituto di ricerca “Eures” sostiene che l’incremento è direttamente legato alla crisi. Nel 2009 i suicidi per ragioni economiche sono stati 198, ben il 32% in più rispetto al 2008. Tra i disoccupati si registra mediamente un suicidio al giorno.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Il modello di integrazione di De Magistris

Maxi operazione contro IPTV illegali

Renzi lascia il PD

Bankitalia: Debito pubblico a 2.409,9 miliardi. E’ record

La guerra che fa salire il prezzo del petrolio

Italia Viva è copyright De Luca