La figuraccia di Salvini a La7

Matteo SalviniOggi(19 giugno), a Pontida c’è stato il carnevale leghista. Tra i tanti proclami fatti da Umberto Bossi c’è quello relativo allo spostamento di tre ministeri da Roma a Monza.

Il Tg La7 ha fatto uno speciale per commentare l’evento. In studio c’era anche il sindaco di Roma Gianni Alemanno. Dopo alcuni minuti è apparso anche l’europarlamentare Matteo Salvini. Il conduttore Enrico Mentana ha chiesto “Il tema dei ministeri a Roma può costituire il casus belli?”. Il leghista ha risposto “Quanto belli, quanto grandi, quanto splendenti siano i ministeri a Roma onestamente mi interessa molto poco”.

Peccato che “casus belli” significa “motivo di guerra, di scontro”. Salvini ha confuso(o ne ignora il significato) l’espressione con l’aggettivo belli, riferito ai ministeri. Che figura di sterco. Alla fine, il “leghista” fa capire che a lui dei ministeri non gliene frega nulla. Lui vuole rivedere il patto di stabilità per i comuni.

Commenti

  1. notiziona... probabile che non abbia sentito visto l'auricolare e la musica di sottofondo.

    ps. Salvini ha fatto il classico a pieni voti, per cui il termine lo conosce

    RispondiElimina
  2. Facciamo ipotesi? Comunque, sapevo che il "leghista" si è diplomato al liceo classico...

    RispondiElimina

Posta un commento

I post più letti negli ultimi sette giorni

L’amministrazione del degrado di De Magistris

Il parcheggio abbandonato dal Comune di Napoli

La caduta del muro di Berlino

Voragine in via Masoni

Il caso ex Ilva di Taranto

Tariffe votive anno 2019 Comune di Napoli