Cesio radioattivo a 100 km da Fukushima

FukushimaNon si placa l’emergenza nucleare a Fukushima. A 100 chilometri dalla centrale sono stati rilevati alti livelli di cesio radioattivo nei fanghi raccolti in un fosso accanto alla Corte distrettuale di Aizuwakamatsu. L’isotopo rintracciato è stato misurato in concentrazioni di circa 186.000 becquerel per chilogrammo.

I fanghi non possono essere trasportati in discarica. Lo standard di sicurezza giapponese prevede il conferimento in discarica solo se il cesio radioattivo è pari o inferiore a 8 mila becquerel per chilo. La corte ha disposto la messa in sicurezza dell’area e bandito l’accesso nelle immediate vicinanze del fosso, senza alcuna interruzione delle attività giudiziarie.

Intanto la terra continua a tremare. Questa mattina(17 agosto) è stata registrata una scossa di magnitudo 4.4 della scala Richter nella prefettura di Ibaraki. L’epicentro è a circa 150 km a nordest di Tokyo. L’intensità, ha reso noto la Japan meteorological agency è stata sufficientemente forte perché la scossa fosse avvertita in modo netto nella capitale.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Chef non trova lavapiatti per colpa del reddito di cittadinanza

CheBanca! con disservizi

Rimodulazione Vodafone da settembre 2019

Flat tax con aliquota al 15% fino a 55 mila euro

Crescono ricavi calcio italiano

Il business degli affidi