Confartigianato: In Italia un giovane su tre è disoccupato

Sempre più giovani senza lavoroL’ufficio studi della Confartigianato ha “fotografato” la situazione del mercato del lavoro in Italia. Dal rapporto ne esce fuori una situazione drammatica. Il nostro paese ha il record negativo in Europa per la disoccupazione giovanile. Gli under 35 senza lavoro sono 1.138.000.

Il dato è ancora più preoccupante se si considerano i ragazzi fino a 24 anni. Il tasso di disoccupazione in questa fascia d’età è del 29,6%. In pratica un giovane su tre è senza lavoro. La media europea è del 21%. In Sicilia gli under 35 disoccupati superano il 28%. Nella classifica delle regioni seguono la Campania con il 27,6% di giovani senza lavoro, la Basilicata(26,7%) e Sardegna(25,2%).

Nel Mezzogiorno 538 mila under 35 non hanno un lavoro. Il tasso è del 25,1% contro una media nazionale del 15,9%. Secondo Confartigianato, tra il 2008 e il 2011 gli occupati under 35 sono diminuiti di 926 mila unità. Il Trentino Alto Adige è la regione con la più bassa percentuale di under 35 disoccupati. In questa regione il tasso è contenuto al 5,7%. Seguono Valle D’Aosta(7,8%), Friuli Venezia Giulia(9,2%) e Lombardia(9,3%).

Il rapporto di Confartigianato rivela che la crisi economica ha colpito anche gli adulti. La quota di inattivi tra i 25 e i 54 anni arriva al 23,2%. Tra il 2008 e il 2011 c’è stato un aumento dell’1,4%. La media europea è del 15,2%, in calo dello 0,2%. La situazione è drammatica, ma i numeri non tengono conto del lavoro nero. Nel Mezzogiorno ormai è una consuetudine far lavorare i giovani senza un contratto.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Chef non trova lavapiatti per colpa del reddito di cittadinanza

CheBanca! con disservizi

Rimodulazione Vodafone da settembre 2019

Flat tax con aliquota al 15% fino a 55 mila euro

Crescono ricavi calcio italiano

Il business degli affidi