Confcommercio: 17 regioni rischiano di registrare un livello di consumi inferiore a quello del 2000

Consumi in caloBrutte notizie per la nostra economia. Un’indagine di Confcommercio rivela che solo Friuli Venezia Giulia, Molise e Basilicata segnano livelli di consumi superiori a quelli registrati nel 2000. Dall’indagine emergono i forti ritardi del Sud.

Confcommercio dice “La debolezza dei consumi a livello pro capite, complice il biennio di crisi 2008-2009, lascia prevedere un rallentamento generalizzato dell’uscita della crisi tanto che, a fine 2011, ben 17 regioni su 20 rischiano di registrare un livello di consumi inferiore a quello del 2000”.

Non bastasse ciò, cala anche la fiducia dei consumatori. L’Istat rende noto che l’indice ad agosto si è attestato a 100,3 punti, in calo di 3,4 punti rispetto a luglio. E’ il minimo storico rispetto a marzo 2009. La fiducia riferita, per tutte le componenti, al clima economico scende da 74,9 a 70 punti. Peggiorano anche i giudizi sull’economia del Paese e sul mercato del lavoro, soprattutto al Nord.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Chef non trova lavapiatti per colpa del reddito di cittadinanza

CheBanca! con disservizi

Rimodulazione Vodafone da settembre 2019

Flat tax con aliquota al 15% fino a 55 mila euro

Crescono ricavi calcio italiano

Il business degli affidi