Confcommercio: 17 regioni rischiano di registrare un livello di consumi inferiore a quello del 2000

Consumi in caloBrutte notizie per la nostra economia. Un’indagine di Confcommercio rivela che solo Friuli Venezia Giulia, Molise e Basilicata segnano livelli di consumi superiori a quelli registrati nel 2000. Dall’indagine emergono i forti ritardi del Sud.

Confcommercio dice “La debolezza dei consumi a livello pro capite, complice il biennio di crisi 2008-2009, lascia prevedere un rallentamento generalizzato dell’uscita della crisi tanto che, a fine 2011, ben 17 regioni su 20 rischiano di registrare un livello di consumi inferiore a quello del 2000”.

Non bastasse ciò, cala anche la fiducia dei consumatori. L’Istat rende noto che l’indice ad agosto si è attestato a 100,3 punti, in calo di 3,4 punti rispetto a luglio. E’ il minimo storico rispetto a marzo 2009. La fiducia riferita, per tutte le componenti, al clima economico scende da 74,9 a 70 punti. Peggiorano anche i giudizi sull’economia del Paese e sul mercato del lavoro, soprattutto al Nord.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Comune Napoli affida a Citelum gestione luci votive

Istat: Economia sommersa vale 192 miliardi

Il lago di munnezza a Scampia

L’ex Villa Russo è diventata una discarica

La propaganda di De Magistris sui lavoratori Whirlpool

27 famiglie abbandonate dal Comune di Napoli