De Girolamo e Boccia sono infuriati per la riapertura del Parlamento

Nunzia De Girolamo e Francesco BocciaVenerdì scorso(5 agosto), molti politicanti hanno ricevuto una notizia choc. Renato Schifani e Gianfranco Fini, presidenti di Senato e Camera, hanno autorizzato le Commissioni I e V delle due Camere a riunirsi l’11 agosto 2011. Questo significa che i nostri dipendenti(deputati e senatori) devono dire addio alle vacanze.

Secondo “Lettera Viola”, i più infuriati di tutti sarebbero Nunzia De Girolamo(PDL) e Francesco Boccia(PD). Cosa hanno in comune questi due deputati? Un viaggio coast to coast negli Stati Uniti. I due “piccioncini” volevano rafforzare la loro storia d’amore con questo viaggio da sogno. Invece, dovranno stare al “fresco” nell’aula della Camera.

La De Girolamo ha dichiarato “Siamo rovinati entrambi! Abbiamo pagato tutto il percorso coast to coast, il volo, l’auto a noleggio”. La deputata del PDL spiega che aveva spettato fino all’ultimo per prenotare il viaggio. La De Girolamo ha aggiunto “Altro che casta, sono arrivata alle ferie distrutta, quei 15 giorni mi sarebbero stati utili. Diciamola tutta: una fregatura”.

Nulla vieta alla “coppia P²D²L” di andare in vacanza negli Stati Uniti. Basta una semplice lettera, quella delle dimissioni. In questo modo, i “nostri” due dipendenti possono andare in tutti i posti del mondo senza romperci i maroni. Questa è l’Italia.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Intesa Sanpaolo non funziona

Il salvataggio di Alitalia

Via Marco Rocco di Torrepadula a rischio crollo

Unicredit taglia 8 mila posti di lavoro

Istat: Lettori di libri stabili in Italia

CheBanca! con problemi tecnici