Il debito pubblico sfonda per la prima volta i 1.900 miliardi di euro

Record del debito pubblico italianoOggi(12 agosto), la Banca d’Italia ha diramato il supplemento al Bollettino di Finanza Pubblica. I dati non sono confortanti. A giugno 2011 il debito pubblico italiano ha toccato quota 1.901,919 miliardi di euro, in crescita di 4,354 miliardi di euro rispetto ai 1.897,472 miliardi di euro del precedente massimo storico toccato ad maggio 2011.

Da ricordare che il dato riguarda lo stock di debito e non il suo rapporto con il prodotto interno lordo, ovvero il dato utile ai fini del patto di stabilità europeo. Per la prima volta il debito sfonda quota 1.900 miliardi di euro. Da segnalare che il debito pubblico italiano è salito per il terzo mese consecutivo.

Rispetto alla fine del 2010 il debito pubblico a giugno è cresciuto, sempre nel dato assoluto e non nel rapporto con il prodotto interno lordo, del 3,19%(+58,9 mld), mentre rispetto a giugno dell’anno precedente lo stock è aumentato del 4,25%.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Chef non trova lavapiatti per colpa del reddito di cittadinanza

CheBanca! con disservizi

Rimodulazione Vodafone da settembre 2019

Flat tax con aliquota al 15% fino a 55 mila euro

Crescono ricavi calcio italiano

Il business degli affidi