Sei miliardi persi nel turismo per i ponti soppressi

MaldiveLa settimana scorsa è stata approvata la manovra correttiva. Tra le tante norme c’è ne una che sta facendo molto discutere. Il governo, in nome della produttività, ha spostato le festività infrasettimanali non religiose alla domenica delle settimane di cui fanno parte. Quali controindicazioni avrà questa nuova norma?

Ogni lavoratore resterà meno tempo con la propria famiglia per aumentare la produttività ovvero il prodotto interno lordo. La misura dovrebbe far guadagnare più o meno uno 0,1% di Pil, grosso modo 1,6-1,7 miliardi di euro. Voi direte bene. Tutt’altro. Secondo le tre organizzazioni dell’industria turistica, la soppressione delle feste del 25 aprile, 2 giugno e 1 maggio farà perdere al settore 6 miliardi di euro. Insomma a fronte di 3 giorni di lavoro guadagnati se ne perdono 12 di lavoro alberghiero.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Chef non trova lavapiatti per colpa del reddito di cittadinanza

CheBanca! con disservizi

Rimodulazione Vodafone da settembre 2019

Flat tax con aliquota al 15% fino a 55 mila euro

Crescono ricavi calcio italiano

Il business degli affidi