Rotondi: Berlusconi sarà ricordato come un santo puttaniere

Gianfranco RotondiIl 27 settembre 2011 Gianfranco Rotondi è stato ospite nel programma radiofonico “Un giorno da pecora”. Il ministro per l’Attuazione del Programma di Governo si è fatto notare per l’ennesima volta.

I due conduttori hanno chiesto “Dittatore, benefattore o puttaniere. Quale di queste definizioni non darebbe al premier?”. Rotondi ha dato una risposta genuina e schietta. Per lui Silvio Berlusconi è un santo puttaniere. Il ministro ha aggiunto “Sinceramente, dopo Berlusconi non vedo un personaggio così folgorante”. Che si fa pur di mantenere una poltrona.

Per la cronaca, nei mesi scorsi Rotondi ha rilasciato un’intervista shock al giornale “Libero”. Il ministro difese a spatatrac la casta e i suoi privilegi. Rotondi dichiarò “Tanto, più impopolari di così. Il deputato di oggi è uno sputtanato che va per la pagnotta, questo è il giudizio che ci siamo cuciti addosso, per merito di comici, delle trasmissioni TV. Un tempo si accusavano i politici di rubare, oggi gli si rimprovera solo di avere dei privilegi previsti dalla legge”.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

L’amministrazione del degrado di De Magistris

Il parcheggio abbandonato dal Comune di Napoli

La caduta del muro di Berlino

Voragine in via Masoni

Il caso ex Ilva di Taranto

Tariffe votive anno 2019 Comune di Napoli