Camera: Via libera al decreto Milleproroghe

CameraVia libera definitivo dell’Aula della Camera al decreto legge Milleproroghe, su cui il governo ha ottenuto la fiducia a Montecitorio. I voti a favore sono stati 336, 61 i contrari e 13 gli astenuti. Hanno votato “SI” PDL, PD, Terzo polo e Popolo e territorio. Lega e IDV hanno votato contro. Il testo, approvato in seconda lettura alla Camera, va ora alla firma del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, per la sua promulgazione.

Governo battuto due volte in Aula alla Camera. La prima volta è stato battuto su un ordine del giorno di Antonino Russo(PD), su cui il governo aveva espresso parere contrario, passato con 257 “SI”, 213 “NO” e 6 astenuti. Hanno votato a favore PD, Lega e IDV; contro PDL, FLI e UDC. Il testo passato è relativo all’inserimento dei docenti che si sono abilitati tra il 2008 e il 2011. Governo giù anche su un ordine del giorno della Lega approvato con 303 “SI”, 165 “NO” e 10 astenuti. Solo il PD vota con il governo. L’ordine del giorno impegna a valutare l’opportunità di stilare un elenco degli apparecchi su cui pagare il canone Rai.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

L’amministrazione del degrado di De Magistris

Il parcheggio abbandonato dal Comune di Napoli

La caduta del muro di Berlino

Voragine in via Masoni

Il caso ex Ilva di Taranto

Tariffe votive anno 2019 Comune di Napoli