Corte d’Appello: La Fiat deve reintegrare i tre operai licenziati

I tre operai reintregatiLa Corte d’Appello di Potenza, accogliendo il ricorso della Fiom, ha ordinato alla Fiat di reintegrare nello stabilimento di Melfi(Potenza) i tre operai licenziati nell’estate del 2010 con l’accusa di aver bloccato un carrello durante uno sciopero interno. Di questi 3 operai due sono delegati dalla Fiom.

Franco Focaretta, delegato Fiom, ha commentato “Il verdetto conferma l’antisindacalità del comportamento dell’azienda”. Contro la sentenza, Fiat ricorrerà in Cassazione. Il Lingotto ha ribadito che “considera inaccettabili comportamenti come quelli dei tre lavoratori e proseguirà le azioni per impedire che simili condotte si ripetano”. Mi raccomando, continuate ad acquistare auto Fiat.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

L’amministrazione del degrado di De Magistris

Il parcheggio abbandonato dal Comune di Napoli

La caduta del muro di Berlino

Voragine in via Masoni

Il caso ex Ilva di Taranto

Tariffe votive anno 2019 Comune di Napoli