Quando Twitter diventa populista

Red Ronnie in videochiamata con FiorelloDa un po’ di giorni è venuto alla ribalta il “caso” di Rossella Urru, la donna rapita in Algeria da una costola di Al Qaeda. Rossella era lì per conto dell’organizzazione CISP(Comitato Internazionale per lo Sviluppo dei Popoli), coordinando il campo profughi di Hassi Rabuni.

Su Twitter molte persone hanno messo la foto di Rossella nel proprio profilo. Tra questi anche Rosario Fiorello. Lo showman ha realizzato un video in cui chiede la liberazione della Urru. Lo ha fatto anche in collegamento via Skype con Red Ronnie durante la diretta del lunedì sera de “Il Premiato Circo Volante del Barone Rosso”(video), il programma di Roxy Bar Tv.

Che c’è male? Nulla. Se non fosse che la donna è stata rapita il 22 ottobre 2011. Mi chiedo, come mai la mobilitazione “esplode” a quattro mesi di distanza? La cosa più strana è che gli utenti di Twitter pensano di cambiare le cose con un hashtag. In questo modo sperano che i rapinatori si commuovano? Vi confesso che detesto questo uso “populista” di Twitter. Gli hashtag non cambiano le cose. Ormai questo è risaputo. Chiedete all’onorevole Pina Picierno. Vi ricordate? Voleva debellare la camorra con l’hashtag #occupyscampia.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

CheBanca! non funziona

Il parcheggio abbandonato dal Comune di Napoli

CheBanca! con problemi tecnici

L’amministrazione del degrado di De Magistris

Legambiente: 148 eventi estremi nel 2018