Audiweb: A giugno connessi 28,3 milioni di italiani

L’audience online a giugno ha registrato una crescita del 7,8% in un anno, con 28,3 milioni di utenti online.14 milioni gli Italiani collegati nel giorno medio, l’8% in più rispetto a giugno 2011.

Internet Audience. Giugno 2012Audiweb ha pubblicato i dati di audience online relativi al mese di giugno 2012. Dal rapporto emerge che sono stati 28,3 milioni gli italiani che si sono collegati a internet almeno una volta tramite computer, con un incremento del 7,8% rispetto ad giugno 2011. Nel giorno medio risultano online 14 milioni di utenti attivi(+8% in un anno) che hanno trascorso in media 1 ora e 20 minuti al giorno, consultando 134 pagine per persona.

Nel giorno medio risultano online 7,8 milioni di uomini e 6,3 milioni di donne. Il 48,5% delle donne online ha tra i 35 e i 54 anni(3 milioni, il 32,3% della popolazione di riferimento), il 21,2% ha tra i 25 e i 34 anni(1,3 milioni, il 36,3% della popolazione di riferimento), mentre le altre fasce d’età tra le più giovani registrano quote inferiori. Anche tra gli uomini online la fascia d’età più rappresentativa è quella dei 35-54enni, il 45,7% degli utenti online nel giorno medio(3,6 milioni), con percentuali simili per gli over 55 e i 25-34enni, il 18,7% per entrambe le fasce.

I giovani online tra i 18 e i 24 anni confermano i valori più alti nella fruizione del mezzo: sono 1,5 milioni, il 10,4% degli utenti online nel giorno medio a giugno, hanno trascorso online 1 ora e 36 minuti, consultando 170 pagine per persona. La fruizione del mezzo nelle differenti fasce orarie registra un’attività pressoché costante. Il momento di maggiore attività online inizia tra le 15:00-18:00 e le 18:00-21:00, le due fasce orarie che registrano incrementi di audience più alti con, rispettivamente, 7,4 milioni e 7,5 milioni di utenti online.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

L’amministrazione del degrado di De Magistris

Il parcheggio abbandonato dal Comune di Napoli

La caduta del muro di Berlino

Voragine in via Masoni

Il caso ex Ilva di Taranto

Tariffe votive anno 2019 Comune di Napoli