Germania: La BCE può acquistare i titoli di Stato dei Paesi deboli

"Il governo tedesco ha piena fiducia nell'indipendenza della BCE. La Banca centrale sta facendo il suo dovere". Lo ha detto in conferenza stampa Georg Streiter, vice portavoce di Angela Merkel.

Mario DraghiLa settimana scorsa Mario Draghi ha dichiarato che la BCE farà di tutto per salvare l’euro. L’annuncio ha dato linfa vitale alle Borse e ha fatto respirare gli spread di Italia e Spagna. La Banca Centrale Europea ritornerà a comprare i titoli di Stato dei Paesi in difficoltà. Ora anche la Germania non ha nulla in contrario.

Georg Streiter, vice portavoce di Angela Merkel, ha dichiarato “L’Eurotower adempie ai propri doveri. Naturalmente il governo tedesco ha piena fiducia nell’indipendenza d’azione della BCE. Gli acquisti di titoli di Stato da parte della BCE non sono inammissibili secondo i trattati europei vigenti”. Questa mattina il ministro agli affari europei dell’Assia aveva minacciato il ricorso alla corte del Lussemburgo se la BCE avesse acquistato Bond.

Il 19 marzo 2012 lo spread italiano era sceso a 278 punti. Qualche giorno dopo la BCE ha sospeso gli acquisti dei titoli di Stato dei Paesi in difficoltà. Come per magia il differenziale è risalito nuovamente fino a superare la soglia dei 500 punti. Tutto a vantaggio degli speculatori. In questo momento, l’unica soluzione è l’acquisto dei titoli di Stato da parte della BCE.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

L’amministrazione del degrado di De Magistris

Regione Campania non approva convenzione. Navigator senza lavoro

Il caso ex Ilva di Taranto

De Magistris: Disponibile ad una candidatura in Campania

Cgia: Consumi famiglie tagliati di 21,5 miliardi

Tariffe votive anno 2019 Comune di Napoli