Berlusconi: Il grande imbroglio è l’euro

Silvio Berlusconi ha presentato "Il Grande Imbroglio", il libro dell'ex ministro Renato Brunetta. Per il leader del PDL "il grande imbroglio non è il governo Monti, ma la montea unica, l'euro".

Silvio BerlusconiIeri(27 settembre) Silvio Berlusconi ha presentato “Il Grande Imbroglio”, il libro dell’ex ministro Renato Brunetta. All’evento ha partecipato anche il giornalista Giuliano Ferrara. Il leader del PDL ha dichiarato “Il grande imbroglio non è il governo tecnico, ma l’euro. Gli Stati UE hanno deciso di rinunciare alla politica monetaria per cederla a UE e BCE”.

Berlusconi ha aggiunto “Considero che uno, due, tre punti di inflazione siano addirittura un lievito per l’economia, non così la Germania, Stato egemone in Europa. La Germania viene dalla Repubblica di Weimar, dove le signore finirono per andare a fare la spesa con le carriole per portarsi i soldi. La Repubblica di Weimar prostrò l’economia tedesca, aprì le porte a Hitler ed al nazismo. Quindi i tedeschi, la Bundesbank, la signora Merkel hanno dentro, nelle loro radici, il terrore dell’inflazione”.

L’ex premier ha concluso dicendo “Adesso siamo in un clima di incertezza e paura che ci impoverirà sempre più con una crisi senza fine. Due le soluzioni: dare più poteri alla BCE o l’uscita tedesca dall’euro. L’intervento del Salvastati ci porterebbe al collasso. Un Monti-bis? Ci sono le elezioni. Non sappiamo ancora con quale legge si va a votare”. Belle parole. Una domanda però sorge spontanea: dov’era Berlusconi negli ultimi 18 anni?

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

CheBanca! non funziona

Il parcheggio abbandonato dal Comune di Napoli

CheBanca! con problemi tecnici

L’amministrazione del degrado di De Magistris

Legambiente: 148 eventi estremi nel 2018