Crozza: Perché la gente non scende in piazza con i forconi?

Le dimissioni da presidente della giunta del Lazio di Renata Polverini, finanziamenti ai partiti e feste in maschera: questi ed altri sono i temi al centro della pungente satira di Maurizio Crozza. Guarda il video.

Maurizio Crozza e i forconiQuesta sera(25 settembre) Maurizio Crozza ha fatto l’ennesimo monologo da incorniciare nella terza puntata della stagione di “Ballarò”. Il comico genovese ha parlato delle dimissioni da presidente della giunta del Lazio di Renata Polverini(presente in studio), dei finanziamenti ai partiti e delle feste in maschera.

Crozza ha esordito dicendo “Pensa un po’ Renata Polverini: è venuta a Ballarò che non era nessuno, torna a Ballarò che non è nessuno. Mi scusi Polverini se sono vestito così, non avevo un vestito da maiale. Ha fatto bene a prendere le distanze, lei non poteva sapere! D’altronde lei era solo il Presidente della Regione Lazio. Come faceva Polverini a sapere che i compensi ai gruppi della regione Lazio sono cresciuti da 1 milione a 14 milioni”.

Il comico genovese ha aggiunto “Non poteva sapere che, mentre i consiglieri del Lazio si aumentavano la paghetta, rimettevano i ticket ai disabili! Che toglievano 38milioni alla cultura, tagliavano centinaia di milioni ai trasporti Non può saperlo. Mi scusi Polverini, ma lei che minchia sa? E’ strano, perché dice di guadagnare 12 mila euro al mese per non sapere nulla. Figuriamoci se sapesse qualcosa a che cifra può arrivare!”. A questo punto Crozza prende di mira Franco Fiorito.

Il comico ha detto “Fiorito si difende dicendo che era tutto legale. In questo Paese è tutto legale: è legale che gli stipendi degli italiani siano fermi dagli anni 50 e quelli dei politici crescano del 1400% in 2 anni; è legale che Nicole Minetti guadagni come il Segretario Generale dell’Onu; che il direttore delle Poste del Senato spacci cocaina. Quello no! Quello non è legale! Finché non lo eleggono però. Quando lo eleggono puff”. Crozza poi si chiede perché gli italiani non scendono in piazza con i forconi. Il comico genovese fa una sorte di televendita(foto). Infine, fa l’ennesima imitazione di Sergio Marchionne.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

L’amministrazione del degrado di De Magistris

Il parcheggio abbandonato dal Comune di Napoli

La caduta del muro di Berlino

Voragine in via Masoni

Il caso ex Ilva di Taranto

Tariffe votive anno 2019 Comune di Napoli