Il geologo Violo: Sciame Pollino imprevedibile

Da circa un anno nel Pollino è in atto uno sciamo sismico. Il geologo Arcangelo Francesco Violo mette in guardia la popolazione.

Terremoto Pollino

Nel Pollino è in atto uno sciame sismico. La zona al confine tra Basilicata e Calabria ha fatto registrare più di 600 scosse in un anno. Cresce la paura tra la gente. Arcangelo Francesco Violo, presidente dell’Ordine dei geologi della Calabria, ha fatto alcune dichiarazioni al congresso nazionale della Società geologica Italiana all’Università della Calabria.

Violo ha detto “La popolazione deve imparare a convivere con il fenomeno ed a prepararsi come se una forte scossa dovesse verificarsi domani. C’è una sequenza che dura da anni. In passato un fenomeno simile non ha prodotto effetti. Sappiamo che non c’è conoscenza che può dire come evolve. E’ necessario conoscere i piani di protezione civile. Quello che servirebbe in Calabria è una mappatura ed un piano straordinario di messa in sicurezza edifici. Si sta cominciando a fare qualcosa però deve valere per tutta la regione. Tutto il territorio calabrese é ad elevatissimo rischio sismico”. Per la cronaca, l’ultima scossa di una certa intensità(3.7 della scala Richter) è stata registrata il 14 settembre 2012.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

Il caos dell’illuminazione votiva a Napoli

Ex scuola Salvo D’Acquisto è un rudere

Inps: 22% dipendenti a meno di 9 euro l’ora

Bankitalia: Debito pubblico a 2.358 miliardi. E’ record

Pianeta in sciopero per salvare clima

Cimitero di Miano tra degrado e un albero caduto