Regione Lazio: La Polverini si è dimessa

"Vado via a testa alta non so se altri potranno fare lo stesso. Me ne vado avendo azzerato i fondi dei gruppi regionali. Voglio vedere se chiunque verrà farà lo stesso''. Così Renata Polverini nella conferenza stampa in cui ha annunciato le dimissioni ''irrevocabili'' da presidente della Regione Lazio.

Renata PolveriniRenata Polverini si è dimessa dall’incarico di presidente della Regione Lazio per lo scandalo dei fondi PDL. “Comunico ciò che ho detto ieri a Napolitano e poi a Monti, le mie dimissioni irrevocabili”. Così la Polverini ha aperto la conferenza stampa al Residence Ripetta.

L’ex governatore ha dichiarato “Ho interrotto il cammino di un consiglio non più degno di rappresentare il Lazio: questi signori li mando a casa io. Vado via a testa alta non so se altri potranno fare lo stesso. Me ne vado avendo azzerato i fondi dei gruppi regionali”. La Polverini è la nuova Giovanna D’Arco del ventunesimo secolo? Neanche per sogno. L’ex sindacalista è stata costretta a lasciare per un motivo molto semplice: i consiglieri dell’opposizione(PD, SEL e IDV) hanno rassegnato le dimissioni. Il consiglio regionale non era più operativo.

Commenti

I post più letti negli ultimi sette giorni

L’amministrazione del degrado di De Magistris

Il parcheggio abbandonato dal Comune di Napoli

La caduta del muro di Berlino

Voragine in via Masoni

Il caso ex Ilva di Taranto

Tariffe votive anno 2019 Comune di Napoli